Come ottenere Cashback di Natale con SPID e APP IO

Si avvicina la partenza del programma cashback di Natale che permetterà a tutti i cittadini italiani di ottenere un rimborso del 10% delle spese effettuate nel corso del periodo natalizio nel caso in cui i pagamenti, esclusivamente in negozio e non online, siano stati effettuati tramite carta di pagamento. Ecco come ottenere il Cashback di Natale utilizzando SPID e l'app IO.

Come ottenere Cashback di Natale con SPID e APP IO

E’ quasi tutto pronto per la partenza del programma Cashback di Natale. Il piano del Governo prevede la possibilità per gli italiani di ottenere un rimborso delle spese sostenute durante il periodo natalizio. Il Cashback sarà valido esclusivamente per le spese effettuate nei negozi e solo nel caso in cui venga utilizzato un sistema di pagamento elettronico (carte o app di pagamento).

Le ultime informazioni in merito alla partenza del programma Cashback di Natale anticipano l’imminente arrivo di un apposito decreto attuativo. Il nuovo programma dovrebbe partire il prossimo 8 di dicembre e garantire un rimborso delle spese  sostenute per tutto il mese di dicembre. Come anticipato, le spese rimborsabili saranno quelle sostenute in negozio e pagate con sistemi tracciabili come carte di pagamento, app oppure con bonifici. Non sono inclusi nel programma gli acquisti online.

Per il cashback di Natale servirà l’app IO e lo SPID

L’accesso al cashback potrà avvenire tramite l‘app IO, l’applicazione per smartphone (è disponibile sia su Android che iOS) che consente di pagare tributi ed accedere ai servizi della pubblica amministrazione. Per utilizzare l’app IO sarà, inoltre, necessario effettuare l’accesso con SPID oppure con la Carta d’Identità elettronica (CIE).

L’applicazione IO può essere scaricata gratuitamente, su tutti gli smartphone Android ed iOS compatibili, tramite lo store del proprio dispositivo mobile. Per quanto riguarda lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), i cittadini che non lo hanno ancora richiesto dovranno effettuare la procedura di certificazione.

Tale procedura viene gestita da un Identity Provider che si occuperà di certificare l’identità del soggetto che richiede lo SPID. Tra gli Identity Provider più utilizzati per il completamento di questa procedura troviamo Poste Italiane e Aruba. In ogni caso, l’elenco completo degli Identity Provider con tutte le informazioni disponibili per ottenere lo SPID è disponibile sul sito istituzionale spid-gov.it

Il programma Cashback di Natale prevede la possibilità di ottenere un rimborso del 10% dei pagamenti effettuati in negozio con un sistema di pagamento elettronico. Per la fase sperimentale che coinciderà con il mese di dicembre è previsto un limite massimo di spesa di 1.500 euro con un rimborso massimo che, quindi, potrà raggiungere i 150 euro. Per ottenere il rimborso bisognerà effettuare almeno 10 transazioni valide nel periodo di tempo considerato.

Per ottenere il cashback bisognerà pagare con carta o app

Il programma Cashback punta a incentivare l’utilizzo di sistemi di pagamento tracciabili in sostituzione del contante. Per poter ottenere il rimborso, quindi, sarà necessario utilizzare uno di questi sistemi, anche per le piccole spese. In attesa della partenza del programma, è opportuno verificare di avere gli strumenti giusti per ottenere il cashback.

I pagamenti compatibili con il rimborso sono quelli effettuati con:

  • carta di credito, carta di debito o carta prepagata abilitata ai pagamenti tramite POS in negozio
  • app di pagamento installata nel proprio smartphone come, ad esempio, Google Pay, Samsung Pay o Apple Pay

Per verificare quali sono le migliori carte di pagamento da attivare per poter effettuare pagamenti in negozio senza problemi è consigliabile dare un’occhiata al comparatore di SOStariffe.it che offre una panoramica completa sulle varie opzioni disponibili in questo momento:

Scopri le migliori carte di pagamento »

Da gennaio parte il programma Cashback annuale

Il Cashback di Natale è, in realtà, solo una fase sperimentale del più articolato programma di cashback che prenderà il via nel corso del 2021. A partire da gennaio 2021, infatti, i cittadini italiani potranno ottenere un cashback, sempre del 10%, di tutte le spese sostenute in negozio in caso di pagamenti effettuati tramite carte o app di pagamento. Anche in questo caso, sarà necessario utilizzare l’app IO e lo SPID (o la CIE) per gestire il programma.

Il limite di spesa previsto è di 1.500 euro per ogni semestre con un minimo di 50 transazioni effettuate con carta nel periodo considerato. Complessivamente, quindi, sarà possibile ottenere un rimborso annuale di 300 euro (150 euro per semestre) per ogni cittadino. Basterà effettuare le normali spese in negozio scegliendo di pagare con un sistema tracciabile per poter accumulare fondi ed ottenere il cashback ogni fine semestre.

L’erogazione del cashback avverrà tramite bonifico sul conto corrente del cittadino che avrà scelto di aderire al programma.  Per chi effettuerà più transazioni è previsto un “super cashback” da 3000 euro. Ricordiamo che al mese di gennaio prenderà il via anche la Lotteria degli scontrini, un’altra iniziativa mirata ad incentivare l’utilizzo di pagamenti tracciabili che punta a garantire vantaggi extra agli utenti.

Commenti Facebook: