Lotteria degli scontrini: cosa sapere sul cashback per pagamenti digitali

A partire dal mese di gennaio del 2021 prenderà il via l'attesa Lotteria degli scontrini, un nuovo concorso a premi gratuito collegato allo scontrino elettronico. La lotteria sarà caratterizzata da una serie di estrazioni, sia annuali che mensili, a cui tutti i cittadini maggiorenni  e residenti in Italia potranno accedere. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla Lotteria degli scontrini.

Lotteria degli scontrini: cosa sapere sul cashback per pagamenti digitali

La partenza della Lotteria degli scontrini, il nuovo concorso a premi gratuito voluto dal Governo e collegato allo scontrino elettronico, è sempre più vicina. A partire dal prossimo 1° gennaio 2021, infatti, tutti i cittadini maggiorenni residenti in Italia potranno partecipare ai concorsi che prevedono estrazioni annuali e mensili (con decorrenza da determinare, anche settimanali).

In un primo momento, la Lotteria degli scontrini doveva partire lo scorso 1° luglio 2020. In considerazione delle difficoltà legate all’emergenza Coronavirus, il decreto Rilancio ha differito la partenza della lotteria, ora fissata al 1° gennaio 2021. Considerando la seconda ondata della pandemia in corso, non è da escludere un ulteriore rinvio del provvedimento.

In ogni caso, salvo decisioni in merito, la data di partenza ufficiale della Lotteria degli Scontrini è fissata per l’inizio del prossimo anno. Tutti gli aggiornamenti ufficiali sull’iniziativa sono disponibili sul sito ufficiale (lotteriadegliscontrini.gov.it).

Come funziona la Lotteria degli scontrini

Il funzionamento della lotteria è molto semplice. Per partecipare alle estrazioni, sarà necessario mostrare al negoziante, al momento dell’acquisto di importo pari o superiore a 1 euro, il proprio codice lotteria che sarà abbinato allo scontrino fiscale emesso in fase di pagamento.

In modo completamente automatizzato, ogni scontrino genera un numero di biglietti virtuali della lotteria pari ad un biglietto per ogni euro di spesa. La normativa prevede un arrotondamento se la cifra decimale supera i 49 centesimi. In sostanza, per uno scontrino di 1,50 euro si riceveranno due biglietti.

L’importo massimo di biglietti ottenibili per singolo acquisto è di 1.000 biglietti. In caso di acquisto superiore a 1.000 Euro non sarà possibile ricevere più biglietti per partecipare alla lotteria. Una volta effettuato l’acquisto ed emesso lo scontrino, l’esercente collegherà lo scontrino al codice lotteria del contribuente, trasmettendo all’Agenzia delle entrata i dati in modo automatico.

Ecco alcuni punti chiave della procedura:

  • il “codice lotteria” è un codice alfanumerico composto da 8 caratteri e associato al codice fiscale del consumatore in modo univoco e completamente casuale
  • registrandosi al Portale Lotteria è possibile controllare i propri scontrini trasmessi all’Agenzia delle entrate e il numero di biglietti virtuali disponibili per la prossima estrazione
  • non è necessario conservare gli scontrini ai fini della partecipazione alla lotteria o per la riscossione dei premi in quanto lo scontrino stesso è registrato nel database dell’Agenzia delle entrate
  • per la partecipazione alle estrazioni (settimanale, mensile ed annuale) verrà considerata la data di acquisizione dello scontrino dal Sistema Lotteria

Come partecipare

La Lotteria degli scontrini è un concorso a premi disponibile per tutte le persone fisiche maggiorenni e residenti in Italia. L’accesso all’iniziativa è vincolato all’acquisto di beni e servizi da esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi, avviando la procedura di registrazione dello scontrino con l’Agenzia delle entrate.

Per la partecipazione alla Lotteria degli scontrini è necessario richiedere il codice lotteria. Tale codice potrà essere richiesto dall’area pubblica del Portale Lotteria (www.lotteriadegliscontrini.gov.it). Per la richiesta non è necessaria alcuna registrazione in quanto basterà indicare il proprio codice fiscale sul Portale.

Una volta ottenuto, il codice lotteria potrà:

  • stampato, sia in versione alfa numerica che come codice a barre
  • salvato sul proprio dispositivo mobile

In merito agli acquisti che consentono la partecipazione alla lotteria è opportuno sottolineare che:

  • non concorrono alla Lotteria degli scontrini gli acquisiti online e quelli effettuati nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione
  • inizialmente, non saranno coinvolti nella lotteria gli acquisiti documentati con fatture elettroniche e quelli collegati al sistema Tessera Sanitaria (ad esempio gli acquisti effettuati in farmacia, parafarmacia, ottici, laboratori di analisi etc. in cui il cliente comunica il codice fiscale)
  • non possono partecipare alla Lotteria degli scontrini tutti gli scontrini legati ad acquisti per cui si usufruirà di detrazioni o deduzioni fiscali

Tutte le altre tipologie di acquisti effettuati in negozio, con regolare emissione dello scontrino fiscale, potranno quindi garantire l’accesso alla Lotteria degli scontrini. Chiaramente, chi avrà a disposizione più biglietti (quindi avrà effettuato spese maggiori) avrà maggiori possibilità di vincita per ogni estrazione (settimanale, mensile e annuale).

Le estrazioni ed i premi disponibili

La Lotteria degli scontrini partirà il prossimo 1° gennaio 2021 (salvo ulteriori proroghe). Come anticipato in precedenza, sono previste estrazioni mensili ed annuali. Successivamente, arriveranno anche estrazioni settimanali. Le estrazioni previste saranno di due tipi:

  • ordinarie: queste estrazioni saranno disponibili per tutti i pagamenti, sia in contanti che con strumento elettronico
  • zero contanti: queste estrazioni saranno accessibili solo con pagamenti effettuati con strumenti elettronici; alle estrazioni “zero contanti” possono partecipare anche gli esercenti che quindi saranno invogliati ad accettare questo tipo di pagamenti

Le estrazioni della Lotteria degli scontrini sono fissate secondo il seguente calendario:

  • estrazione annuale: dopo un anno dalla partenza dell’iniziativa, al momento non c’è ancora una data
  • estrazioni mensili: ogni secondo giovedì del mese
  • estrazioni settimanali (attive in un secondo momento): ogni giovedì

Ogni scontrino permette di partecipare ad un’estrazione settimanale, una mensile ed una annuale.

Ecco i premi disponibili per l’estrazione ordinaria:

  • 1 premio da 1 milione di euro per il vincitore dell’estrazione annuale
  • 3 premi da 30.000 euro ciascuno per i vincitori delle estrazioni mensili
  • 7 premi da 5.000 euro ciascuno per i vincitori delle estrazioni settimanali

Di seguito, invece, i premi per l’estrazione “zero contanti”:

  • 2 premi per l’estrazione annuale, un premio da 5 milioni di euro per il consumatore ed un premio da 1 milione di euro per l’esercente
  • 20 premi per le estrazioni mensili, 10 premi di 100.000 euro ciascuno ai consumatori e  10 premi di 20.000 euro ciascuno agli esercenti
  • 30 premi per le estrazioni settimanali, 15 premi di 25.000 euro ciascuno per i consumatori e 15 premi di 5.000 euro ciascuno per gli esercenti

Per questa seconda tipologia di estrazione, la vincita del consumatore permetterà automaticamente all’esercente di vincere. Da notare che i premi della lotteria non sono assoggettati ad alcuna tassazione e verranno erogati tramite bonifico bancario oppure con assegno circolare non trasferibile.

La comunicazione della vincita avverrà:

  • tramite PEC (se fornita dal consumatore in fase di registrazione nell’area riservata del portale della lotteria)
  • tramite il recupero delle informazioni necessarie dall’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) o in Anagrafe Tributaria

Rimborsi e premi per chi rinuncia ai pagamenti in contanti

La Lotteria degli scontrini rientra in un programma più ampio mirato ad incentivare gli acquisti “cashless“. Oltre all’estrazione, infatti, sono in arrivo due importanti novità. Per tutti i cittadini, infatti, ci sarà la possibilità di ottenere un cashback del 10% dell’importo speso se il pagamento è stato effettuato tramite sistema elettronico e non in contanti. Da notare, inoltre, che chi effettuerà più transazioni (indipendentemente dall’importo) otterrà un bonus aggiuntivo di 3.000 Euro.

Scopri le migliori carte per pagamenti elettronici »

Per quanto riguarda il cashback del 10%, si partirà già a dicembre con un primo mese “sperimentale” per poi registrare l’avvio ordinario da gennaio. Il nuovo sistema prevede un rimborso del 10% di tutte le spese effettuate per acquisti in negozio con carta di pagamento invece che in contanti. Il rimborso massimo è pari a 150 Euro ogni sei mesi, per un totale di 300 Euro all’anno per ogni cittadino italiano.

Da notare che per poter ottenere il cashback non basterà effettuare una singola transizione di importo elevato. L’accesso al rimborso è vincolato al raggiungimento di un numero minimo di 50 transazioni ogni 6 mesi. L’erogazione del rimborso avverrà direttamente sul conto corrente del cittadino, seguendo le modalità e tempistiche attualmente in definizione.  Per il mese di dicembre 2020 (salvo cancellazioni legate all’emergenza in corso) è prevista la possibilità di ottenere un rimborso massimo di 150 Euro effettuando almeno 10 transazioni. 

Il piano cashless prevede anche un premio per i cittadini che effettueranno il maggior numero di transazioni (indipendentemente dall’importo transato). A fine anno, i 100 mila cittadini italiani che avranno effettuato il maggior numero di transazioni con carta di pagamento potranno contare su di un bonus di 3000 Euro che verrà erogato in aggiunta al normale cashback previsto per i pagamenti digitali. Anche in questo caso, non conta l’importo della transazione ma il numero di pagamenti con carta effettuati nel corso dell’anno.

Queste due iniziative vanno ad affiancare la Lotteria degli scontrini con l’obiettivo di rivoluzionare il sistema dei pagamenti in Italia. La lotteria punterà ad incentivare i consumi (in un momento di forte crisi) mentre il sistema del cashback, compreso il “super cashback” da 1.000 Euro, rappresenta un bonus importante per i consumatori che saranno incentivati ad utilizzare sistemi di pagamento tracciabili.

La partenza delle misure cashless, salvo proroghe, è fissata per il prossimo 1° dicembre 2020. Per quanto riguarda la Lotteria degli scontrini, invece, sarà necessario attendere il prossimo 1° gennaio 2021 per iniziare la raccolta degli scontrini ed il mese successivo per la prima estrazione mensile. Maggiori dettagli arriveranno nei prossimi giorni.

Commenti Facebook: