Carte di credito virtuali: le offerte di Ottobre 2021

Comode per gli acquisti online o nei negozi e sicure come i tradizionali strumenti elettronici di pagamento, le carte di credito virtuali stanno diventando popolari. Hanno le stesse funzionalità e condizioni delle carte fisiche ma puoi generarle quando ne hai bisogno o tenerle sul tuo smartphone. Scopri quali sono le migliori carte di credito virtuali che puoi attivare ad Ottobre

Carte di credito virtuali: le offerte di Ottobre 2021

Vuoi fare una spesa online ma non hai la carta di credito con te e non hai un conto PayPal? Puoi generare in pochi minuti le carte di credito virtuali, sono degli strumenti di pagamento elettronici che ti offrono gli stessi servizi e la stessa sicurezza dei prodotti fisici ma che potrai attivare all’istante e utilizzare per completare il tuo acquisto.

Per creare la tua carta virtuale devi possedere gli stessi requisiti che sono richiesti per quelle tradizionali: devi avere un conto corrente, devi essere maggiorenne e avere la residenza in Italia. Dovrai anche aver scaricato l’app delle tua banca sul cellulare, queste carte infatti vengono generate sul momento o sono conservate nel tuo wallet online.

Puoi creare della carte usa e getta che utilizzerai solo per fare gli acquisti online o in alcuni casi avere la tua carta di credito in formato digitale. Le prime sono delle carte virtuali che puoi generare per proteggere ulteriormente i dati della tua carta di credito principale, la banca ti fornirà un CVV, una data di scadenza e le 16 cifre da usare ma saranno differenti dalla carta fisica che possiedi. Nel secondo caso invece tu hai solo la carta virtuale e, a meno che tu non faccia richiesta anche della carta materiale, i tuoi codici non cambieranno di volta in volta.

Con le carte virtuali puoi anche impostare un periodo di validità specifico o se vuoi che la carta si disattivi dopo l’utilizzo. Puoi richiedere uno specifico limite rispetto all’importo disponibile, ma non potrà mai superare il plafond della tua normale carta di credito. Non tutti gli istituti di credito sono già attrezzati per fornirti le carte virtuali, in questa guida vedremo quali sono le carte di credito digitali più convenienti e come puoi attivarle.

Il limite maggiore delle carte virtuali è che non sempre ti sarà possibile usarle per avere un anticipo di contante, operazione invece disponibile con le carte fisiche.

Carte virtuali, condizioni e attivazione

Accedi al tuo profilo Internet banking, inserisci le credenziali e la password e tra i servizi che appaiono trova il menu Carte, o in alcuni casi Gestione Carte. Poi seleziona l’azione Crea Carta, a questo punto le procedure possono cambiare a seconda del livello di personalizzazione della carta. Puoi impostare i limiti di spessa, la durata della validità del prodotto e l’intestatario della carta (ovviamente deve corrispondere al proprietario del conto corrente o al coniuge, se è cointestato, o ai familiari per conti famiglia che ti offrono la possibilità di attivare più carte).

Le carte virtuali devono essere create dall’app della banca, per praticità puoi poi associarle ad app di pagamento come Apple Pay, Google Pay o simili e nei Wallet (i portafogli digitali). Per quanto riguarda l’utilizzo, al momento dell’acquisto online ti basterà inserire i codici come fai con le carte prepagate o di credito mentre nei negozi dovrai solo avvicinare il telefono al POS.

Le operazioni consentite sono le stesse di quelle applicate alle carte fisiche, ad eccezione del prelievo di contanti.

Sicurezza carte virtuali

Se hai dubbi sulla protezione dei tuoi dati, ecco alcune informazioni sulle carte di credito virtuali che potresti trovare interessanti. Le carte di credito virtuali in realtà sono nate proprio come mezzo per rendere più sicuri gli acquisti e per proteggere maggiormente i tuoi dati. I parametri di sicurezza per i tuoi dati personali sono molto elevati ed è per evitare furti di identità o codici bancari, i codici e le chiavi di protezione delle carte virtuali sono differenti dalla tua carta fisica.

Come per gli altri dispositivi di pagamento, per importi inferiori a 25 euro non ti verrà richiesto il codice PIN per confermare l’operazione. Per spese superiori a questa soglia minima invece dovrai digitare le 4 o 5 cifre di conferma. Online invece sono attivi il 3DSecure code, devi fornire le 16 cifre che identificano la carta, il CVV e la data di scadenza e se è attiva la doppia autenticazione ti viene anche chiesto un codice usa e getta che riceverai via SMS.

Scopri le carte virtuali più adatte a te »

Le migliori carte di credito virtuali di Ottobre

Sono sempre di più gli emittenti che ti consentono di attivare le carte virtuali. In questo articolo vediamo insieme quali sono le condizioni e i servizi proposti da questi tre istituti di credito:

  • Gold Card
  • N26
  • Hype
  • Dots

1. Gold Card

Questo prodotto di Intesa SanPaolo può essere tuo a canone zero per i primi 12 mesi. Puoi attivarla online e iniziare ad usarla tramite l’app nella versione virtuale in pochi minuti. Questa carta ha un plafond personalizzabile fino al tetto massimo di 100 mila euro. I tuoi pagamenti sono protetti con il sistema 3DSecure e anche con un secondo codice di verifica.

Puoi anche impostare una specifica area geografica in cui hai intenzione di usare la tua carta, in questo modo potrai prevenire eventuali furti di identità. Per ogni operazione effettuata poi riceverai un SMS o una notifica sull’app per poter tenere sotto controllo i movimenti. Una volta attivata la carta sarà disponibile nel wallet XME e potrai quindi pagare in modo semplice dal tuo smartphone.

2. N26

Quando attivi il conto virtuale con la banca digitale tedesca N26 puoi anche attivare una carta virtuale. Per avere la carta devi aprire il conto, per registrare il tuo profilo devi scaricare l’app, inserire le tue informazioni e scattarti un selfie per poter verificare la tua identità. Potrai impostare le credenziali per accedere ai tuoi dati o attivare le impostazioni per il riconoscimento biometrico. Ad Ottobre puoi attivare il conto Smart a zero spese per il primo anno.

La tua N26 è una carta che appartiene al circuito Mastercard, se vorrai anche la carta fisica dovrai pagare 10 euro. Usare la carta virtuale è semplice e sarà attiva in pochi minuti, non dovrai quindi attendere – come per le carte fisiche – diversi giorni per la consegna della carta e poi del PIN. La carta potrai gestirla dall’app e potrai anche impostare specifici limiti per non superare la soglia di spesa che ti sei prefissato.

Per fare acquisti online puoi recuperare le informazioni sulla carta dal menu Carte, dovrai avere con te il PIN per poter accedere al numero di carta, al CVV e alla data di scadenza.

Con N26 puoi prelevare dagli sportelli ATM di tutti gli istituti, ma se vuoi usare la versione virtuale e hai bisogno di contanti puoi approfittare del CASH26, il servizio che ti consente sia di depositare che di prelevare i contanti alle casse dei supermercati o di negozi che aderiscono all’iniziativa. Puoi trovare il punto CASH 26 più vicino a te con l’app della banca.

Puoi richiedere maggiori informazioni sulle carte virtuali N26 cliccando qui in basso.

Attiva N26 »

3. Hype

Puoi attivare anche le carte HYPE nel formato digitale, sono carte con IBAN che puoi avere solo nella versione fisica che in quella virtuale. Questa è una carta conto che potrai aprire anche se non hai un conto corrente attivo. La carta potrà essere ricaricata con bonifici o in contanti, potrai verificare saldo e movimento dall’app dell’emittente.

La carta può essere abbinata alle app di pagamento e ti offre anche un 10% di rimborso sui tuoi acquisti, come bonus. Se richiederai la carta fisica, il tempo medio per avere il prodotto è di 14 giorni ma nel frattempo potrai attivare tramite l’app la tua carta virtuale. Se vuoi entrambe le versioni degli strumenti di pagamento puoi averli, la carta fisica avrà dei codici, una data di scadenza e un CVV diversi da quella virtuale.

Le carte Hype sono abilitate al prelievo di contante senza commissioni e non pagherai un costo extra per agli acquisti inferiori ai 50 euro.
Scopri di più su Hype »

4. DOTS

L’ultima offerta è quella delle DOTS, queste sono disponibili nella versione gratuita First o con formula TOP (4,95 euro al mese). Le carte TOP sono solo per chi ha più di 18 anni, le altre sono carte disponibili anche per i minori. Anche questa è una carta prepagata con IBAN e a seconda della tipologia di carta attivata potrai avere un plafond di 2.500 euro o di 5.000 euro.  Puoi pagare i tuoi acquisti online e potrai prelevare senza commissioni. Con le DOTS First non puoi avere l’accredito di stipendio o pensione.

L’app di DOTS ti permette di aiuta a risparmiare con i servizi Salvadanaio Saldo Saggio. La prima è un’opzione che arrotonda le tue spese, quindi se spendi 14,51 euro con DOTS paghi il conto e l’app mette da parte 0,50 euro nel tuo Salvadanaio. Con il secondo servizio invece il sistema calcola le tue spese ricorrenti e stima qual è il tuo saldo reale meno i costi fissi.

Attiva DOTS »

Commenti Facebook: