Carta prepagata senza conto corrente: 4 offerte di ottobre 2021

Per poter disporre di una carta di pagamento elettronico si deve per forza avere un conto corrente? La risposta è negativa in quanto esistono le carte prepagate senza conto corrente. Vediamo di seguito quali sono alcune delle offerte disponibili nel mese di ottobre 2021, tramite il supporto del comparatore di carte di SOStariffe.it. 

Carta prepagata senza conto corrente: 4 offerte di ottobre 2021

Le carte prepagate senza conto corrente fanno parte di quelle tipologie di carte di pagamento elettronico che non necessitano di essere titolari di un conto corrente per poter essere richieste. 

Si differenziano, dunque, sia rispetto alle carte di debito (bancomat) che vengono di solito ricevute in automatico e gratuitamente nel momento in cui si sottoscrive un conto corrente, sia rispetto alle carte di credito, le quali, non solo richiedono di essere titolari di un conto, ma anche di determinate garanzie reddituali per poter essere emesse. 

Confronta le carte online»

Quali sono le caratteristiche tipiche di una carta prepagata senza conto corrente? Intanto, il fatto che sono molto facili da utilizzare e che oggi la maggior parte possono essere gestite comodamente dall’applicazione dedicata. 

Le carte prepagate senza conto corrente – chiamate anche carte ricaricabili – hanno solitamente dei costi di gestione davvero molto bassi e vengono anche spesso utilizzate dai soggetti minorenni, per il fatto che i loro genitori possano caricare soltanto gli importi che ritengono opportuni. 

Per lo stesso motivo, risultano degli strumenti che permettono di effettuare acquisti online in totale sicurezza. Come si fa a trovare le migliori carte prepagate senza conto corrente disponibili oggi in commercio?

Il migliori consiglio consiste nell’utilizzo del comparatore di carte di SOStariffe.it: vediamo di seguito come funziona al fine di individuare le 4 offerte migliori del mese di ottobre 2021

Scopri il comparatore di carte»

Come sfruttare il comparatore di carte di SOStariffe.it

Il primo passo da compiere consiste nel cliccare sull’apposita sezione dedicata al confronto tra le carte, che è disponibile su SOStariffe.it. Si potrà scegliere tra Carte personali, carte business e carte giovani. 

Cliccando su Carte personali, si arriverà sulla pagina di comparazione tra le carte, all’interno della quale si potranno impostare ulteriori filtri di ricerca. In particolare, si potrà scegliere:

  • la tipologia di carta, tra carte di credito, carta conto con IBAN e carta ricaricabile;
  • la categoria di carta, a scelta tra standard e gold;
  • il limite mensile di spesa, da un minimo di 500 a un massimo di 10.000 euro;
  • la compagnia con la quale richiedere la carta prepagata senza conto corrente che si sta cercando. 

Selezioniamo due tipologie di carte che non richiedono il possesso del conto corrente al fine di ottenere dei risultati consoni rispetto a quello che stiamo cercando. Le migliori offerte di carte prepagate senza conto corrente sono:

  1. la carta prepagata proposta da Banca Widiba;
  2. la carta ricaricabile Tinaba;
  3. la carta conto con IBAN di DOTS;
  4. la carta conto con IBAN di N26

Vediamo di seguito quali sono le caratteristiche di ogni singola carte e perché conviene sceglierla. 

Scopri il comparatore di carte»

1. Carta prepagata senza conto corrente Widiba

La carta ricaricabile proposta dalla banca digitale Widiba non prevede alcun costo del canone annuo: le ricariche sono sempre gratuite e potrà essere utilizzata anche all’estero. 

Si caratterizza per:

  • l’estratto conto online gratuito;
  • un limite di spesa mensile pari a 10.000 euro;
  • il servizio di SMS alert;
  • le commissioni sul prelievo in Italia pari a 0,01 euro;
  • le commissioni sul prelievo all’estero pari a 2 euro.

Clicca sul link per avere maggiori informazioni in merito a questo strumento di pagamento. 

Scegli la carta Widiba»

In alternativa, Widiba mette a disposizione anche una carta conto con IBAN, la qual prevede i seguenti vantaggi:

  • il canone annuo gratuito;
  • i prelievi gratis in tutta Italia per importi superiori a 100 euro;
  • i pagamenti contactless tramite Apple Pay e Google Pay;
  • l’estratto conto online gratuito;
  • un limite di spesa mensile pari a 10.000 euro;
  • il servizio di SMS alert.

2. Carta prepagata senza conto corrente Tinaba

La carta proposta da Tinaba è una ricaricabile con canone annuo e imposta di bollo sempre gratuiti. Si tratta di una carta prepagata senza conto corrente abilitata per gli acquisti online, la quale potrà essere gestita direttamente dall’app dedicata. 

Si caratterizza per:

  • l’estratto conto online gratuito;
  • il servizio di SMS alert;
  • un limite massimo di prelievo pari a 250 euro;
  • i pagamenti con Apple Pay, Google Pay, Samsung Pay, Fitbit. 

Questa carta potrà essere richiesta da chiunque abbia la residenza in Italia, a condizione che abbia almeno 12 anni. Clicca sul link in basso per avere maggiori informazioni in merito. 

Scoprila carta Tinaba»

3. Carta conto con IBAN DOTS

L’attivazione della carta conto con IBAN di DOTS prevede la gratuità del canone annuo di gestione e una gift card del valore di 20 euro in regalo. 

La carta è disponibile in versione digitale, quindi si potrà pagare direttamente dallo smartphone. In questo modo, sarà possibile evitare i contatti, i contanti e rinunciare alla plastica rispettando l’ambiente. Il CVC della carta sarà disponibile direttamente sull’app di DOTS. 

Ci sarà anche la possibilità di richiedere la versione fisica green, la quale è realizzata dal 90% in PLA, un materiale di origine vegetale. Si potranno così prelevare contanti presso gli sportelli abilitati e pagare anche in modalità contactless. 

Clicca sul link per saperne di più.

Scegli la carta DOTS»

Ricordiamo che DOTS propone anche un conto corrente online a zero spese, con il quale sarà possibile controllare con estrema facilità le proprie spese mensili. Il conto potrà essere ricaricato in modi diversi, come per esempio:

  • tramite bonifico, selezionando tra le 5 carte del proprio wallet;
  • dagli sportelli ATM con l’utilizzo di un’altra carta di pagamento;
  • chiedendo a un altro dotter. 

Sarà anche possibile accreditare il proprio stipendio e qualsiasi altra tipologia di entrata. 

4. Carta conto con IBAN N26

Prima di illustrare quelli che sono i vantaggi di questa carta senza conto corrente, occorre fare una precisazione su cosa sia una carta conto con IBAN. Come suggerisce il nome stesso, si tratta di una via di mezzo tra una carta e un conto corrente, in quanto permette di effettuare buona parte delle operazioni che lo caratterizzano. 

Per esempio, grazie alla presenza dell’IBAN sarà possibile sia effettuare sia ricevere bonifici. Si potrà quindi ricevere lo stipendio o la pensione mensile, pur non essendo titolari di un conto corrente. 

Per quanto riguarda la carta conto con IBAN proposta dalla banca digitale N26, si tratta di una carta virtuale gratuita con canone annuo a costo zero, che permette di pagare direttamente con l’utilizzo del proprio smartphone. 

Tra le sue caratteristiche, si annoverano:

  • un limite di spesa pari a 5.000 euro;
  • un limite massimo di prelievo pari a 2.500 euro;
  • i prelievi sulle commissioni, sia in Italia sia all’estero, pari a 2 euro;
  • il servizio di SMS alert;
  • la gestione totale dall’applicazione dedicata. 

Clicca sul link per scoprire come funziona la carta conto con IBAN N26, oppure scopri le altre offerte disponibili tramite la consultazione gratuita del compratore di carte di SOStariffe.it. 

Scegli la carta N26»

Commenti Facebook: