Tecnologie per connessione Internet Casa a confronto: costi e composizione offerte

Il nuovo Osservatorio di SOStariffe.it si concentra sulle tecnologie utilizzate per la connessione Internet casa mettendo a confronto le prestazioni, i costi e la composizione delle offerte in modo da offrire una panoramica completa su quelle che sono le opzioni a disposizione degli utenti. Ecco quanto emerso dal nuovo Osservatorio.

Tecnologie per connessione Internet Casa a confronto: costi e composizione offerte

Nella scelta delle migliori offerte Internet casa da attivare è necessario valutare le differenti tecnologie con cui viene realizzata la connessione. A disposizione degli utenti, infatti, c’è la fibra ottica FTTH (Fiber to the Home) che rappresenta la soluzione in grado di garantire le prestazioni migliori anche se la copertura del territorio nazionale è ancora limitata. Da valutare ci sono anche le soluzioni in fibra mista rame FTTC (Fiber to the Cabinet) che offrono buone prestazioni ed una copertura superiore alla FTTH. Restano un’opzione le connessioni ADSL caratterizzate da prestazioni scarse ma da un’elevata copertura.

A disposizione degli utenti, inoltre, ci sono le connessioni Internet wireless che permettono di accedere alla banda ultra-larga senza il bisogno di un collegamento “fisico” tra l’abitazione dell’utente e la centralina dell’operatore. In questa categoria rientrano le connessioni FWA (Fixed Wireless Access), una tecnologia che ha tutte le carte in regola per garantire il superamento del Digital Divide in Italia grazie alla possibilità di garantire un accesso ad Internet a velocità nettamente superiore rispetto all’ADSL.

Scopri qui le migliori offerte Internet casa »

Il nuovo Osservatorio di SOStariffe.it ha analizzato i costi medi e le caratteristiche delle offerte Internet casa disponibili a maggio 2021 andando a verificare i vantaggi delle varie tecnologie di connessione a disposizione degli utenti.

FTTH: velocità e prezzi alti

La fibra ottica FTTH è la tecnologia di connessione migliore ed è in grado di offrire prestazioni eccellenti con una velocità massima che può arrivare, in media, a 1079 Mbps in download (la maggior parte delle offerte arrivano a 1024 Mbps ma ci sono anche opzioni a 2.560 Mbps). Il canone standard per un abbonamento FTTH è di 30,60 euro al mese. Attivando una promozione, invece, il canone scende a 28,60 euro al mese. L’attivazione richiesta è, in media, pari a 47,30 euro mentre il modem, incluso nel canone, ha un costo di 52,80 euro. Il costo complessivo medio di un abbonamento FTTH, per il primo anno, è di 347,14 euro. 

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

FTTC: si naviga fino a 200 Mbps

Un’altra tecnologia su cui puntare è la fibra mista rame FTTC. Questa soluzione, che prevede che solo parte del collegamento venga realizzato in fibra ottica, permette di navigare fino a 200 Mbps in download. In questo caso, il canone standard degli abbonamenti è di 30,90 euro al mese mentre quello in promozione è di 28,40 euro al mese. L’attivazione media è di 59 euro mentre il modem, incluso solitamente nel canone mensile, vale 65,90 euro. Il costo medio per il primo anno di abbonamento di una connessione FTTC è di 346,58 euro. 

ADSL: costi elevati e prestazioni scarse

Le offerte ADSL continuano a rappresentare un’opzione per avere Internet casa per le famiglie italiane. In questo caso, però, le prestazioni sono molto basse con la connessione che può arrivare ad appena 20 Mbps. A prestazioni ridotte, inoltre, non si accompagnano prezzi contenuti. Il canone standard è di 28,90 euro al mese mentre l’attivazione è di 67,20 euro. Il costo del primo anno è di 352,40 euro con il modem, incluso nel canone, che vale 105,50 euro.

4G: le reti mobili anche in casa

Un’alternativa alle connessioni “fisse” è il 4G per uso domestico, con un router in cui inserire la SIM con una connessione illimitata. In questo caso, il canone mensile è di 28,25 euro al mese mentre la velocità massima in download è di 233 Mbps in media. Con le promozioni, il costo medio delle offerte scende a 24,90 euro con un contributo di attivazione di 39,30 euro. Il costo del primo anno per un abbonamento 4G con connessione illimitata è di 338,10 euro. 

FWA: una soluzione vantaggiosa per Internet a casa

Chiudiamo la panoramica delle tecnologie di connessione analizzate dall’Osservatorio di SOStariffe.it con la tecnologia FWA (Fixed Wireless Access). Questa soluzione prevede la realizzazione di un collegamento wireless tra l’abitazione dell’utente ed il ripetitore dell’operatore. Tale collegamento avviene tramite un modem e, in alcuni casi, un’antenna forniti dal provider. Le connessioni FWA sono, quindi, in grado di coprire un’area elevata e possono garantire prestazioni nettamente migliori rispetto all’ADSL, rappresentano una risorsa importante contro il Digital Divde.

In questo caso, infatti, la velocità massima arriva, in media, a 71,5 Mbps in download, un dato superiore a più di tre volte quello di una ADSL. Il canone mensile è di 29,90 euro che diventano 26,50 euro quando in promozione. Il contributo di attivazione è elevato ed è pari a 151,40 euro. Il costo complessivo del primo anno è, invece, più contenuto risultando pari a 330,62 euro. Rispetto all’ADSL, quindi, le reti FWA sono più veloci ed economiche.

Commenti Facebook: