Rimodulazioni TIM: nuovi aumenti per i clienti di rete fissa da ottobre 2020

TIM annuncia una serie di nuove rimodulazioni per i suoi clienti di rete fissa. A partire dal prossimo 1° ottobre 2020, infatti, i clienti contattati dall'operatore registreranno delle modifiche alle condizioni contrattuali del loro abbonamento con rincari che, in alcuni casi, riguarderanno il canone d'abbonamento ed in altri alcuni servizi accessori. Per i clienti colpiti dalla rimodulazione ci sarà la possibilità di esercitare il diritto di recesso senza penali. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulle nuove rimodulazioni di TIM in vigore dal prossimo 1° ottobre 2020.

Rimodulazioni TIM: nuovi aumenti per i clienti di rete fissa da ottobre 2020

Con una specifica comunicazione inviata in allegato alla bolletta di agosto, TIM annuncia l’arrivo di una serie di nuove rimodulazioni per i clienti di rete fissa. A partire dal prossimo mese di ottobre, infatti, alcuni abbonamenti in corso registreranno un incremento del canone mensile. Allo stesso tempo, anche alcuni servizi accessori subiranno un incremento dei costi.

Le modifiche unilaterali del contratto d’abbonamento annunciate oggi da TIM possono essere rifiutate dai clienti. Chi non accetterà la rimodulazione potrà, infatti, esercitare il diritto di recesso entro il prossimo 1° ottobre 2020, data in cui entreranno in vigore le modifiche, e passare ad un altro operatore attivando una delle migliori offerte Internet casa disponibili in questo momento sul mercato.

Il diritto di recesso a disposizione degli utenti potrà essere esercitato dai clienti coinvolti dalla rimodulazione “senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il 30 settembre 2020 come si legge dalla comunicazione presente sul sito dell’operatore.

Ecco, quindi, tutti i dettagli relativi alle rimodulazioni TIM in vigore da ottobre 2020:

Rimodulazioni TIM: tutti gli abbonamenti ed i servizi coinvolti

Come anticipato in precedenza, le rimodulazioni annunciate da TIM e pronte ad entrare in vigore a partire dal prossimo 1° ottobre 2020 riguarderanno sia gli abbonamenti in corso di alcuni clienti che alcuni servizi accessori già attivi per i clienti di rete fissa dell’operatore. Per verificare se il proprio abbonamento è coinvolto in qualche misura dalla rimodulazione sarà necessario consultare l’ultimo Conto TIM del mese di agosto. In particolare, bisognerà verificare la presenza dell’avviso di rimodulazione all’interno della sezione “comunicazioni” del Conto TIM.

La prima rimodulazione annunciata da TIM riguarda alcuni abbonamenti di telefonia fissa. Tali abbonamenti, infatti, registreranno un incremento del canone mensile. Ecco i dettagli:

  • Il costo dell’abbonamento mensile delle offerte TUTTO VOCE, TUTTO VOCE con Sconto Fedeltà, TUTTO VOCE con Sconto Special e VOCE SENZA LIMITI aumenterà di 1,90 Euro
  • Il costo dell’abbonamento mensile delle offerte TUTTO VOCE SUPERSPECIAL e LINEA ISDN aumenterà di 2,00 Euro

Da notare, inoltre, che l’operatore ha annunciato una modifica unilaterale anche per le condizioni di noleggio di alcuni accessori disponibili per i clienti di rete fissa. Eco i dettagli di questa seconda rimodulazione valida dal prossimo 1° ottobre 2020:

  • Il canone mensile del noleggio delle prese a spina (indicato come “noleggio accessori” in fattura) aumenterà di 0,49 Euro
  • Il canone mensile del noleggio dei telefoni (indicato come “noleggio telefono” in fattura) aumenterà di 1,16 Euro
  • Il canone mensile del noleggio dei modem (indicato come “noleggio modem” in fattura) aumenterà di 1,62 Euro

Tra le rimodulazioni TIM in vigore a partire dal prossimo mese di ottobre ci sono anche dei rincari tariffari previsti per alcuni servizi telefonici supplementari. Ecco i dettagli:

  • il costo mensile del servizio “Chi è”, che permette la visualizzazione del numero chiamante dal display del telefono fisso di casa, registrerà un rincaro di 1 Euro a rinnovo
  • Il costo mensile dei servizi “Avviso di chiamata”, “Conversazione a tre” e “Trasferimento di chiamata” registrerà in rincaro di 0,84 Euro a rinnovo; se sono attivi due di questi tre servizi in contemporanea, invece, l’aumento sarà di 0,77 Euro mentre se i servizi sono attivi tutti la rimodulazione sarà di 0,69 Euro

A partire dal prossimo mese di ottobre, inoltre, si registrerà un incremento dei costi delle opzioni per le chiamate internazionali dal telefono fisso di casa. Ecco i dettagli di questa rimodulazione:

  • l’offerta Voce Internazionale registrerà un rincaro di 2,61 Euro al mese
  • l’offerta Nuova Welcome Home registrerà un rincaro di 2,51 Euro al mese
  • l’offerta Welcome Home registrerà un rincaro di 1,57 Euro al mese
  • l’offerta Opzione Internazionale registrerà un rincaro compreso tra 0,84 e 1,77 Euro al mese in funzione delle zone tariffarie incluse

A completare la serie di rimodulazioni TIM previste per il mese di ottobre troviamo una modifica dei costi del servizio di spedizione della bolletta cartacea: 

Ricordiamo che i clienti interessati da almeno una di queste rimodulazioni sono stati informati con una specifica comunicazione inclusa nella fattura TIM inviata dall’operatore nel corso del mese di agosto 2020. Per tutti i clienti rimodulati c’è la possibilità di esercitare il diritto di recesso, senza costi di disattivazione o penali, dal proprio abbonamento e passare ad altro operatore.

Da notare che la serie di rimodulazioni annunciate da TIM include anche una “Integrazione alle condizioni generali di contratto ADSL e Fibra”. In questo caso, non si tratta di rincari ma di un aggiornamento della tecnologia di connessione, con un miglioramento della velocità per l’utente.  Ecco un estrato di tale integrazione:

 “TIM si riserva il diritto di adeguare la tecnologia dell’impianto telefonico del Cliente e fornire il Servizio mediante la migliore architettura di rete disponibile presso la sede ove detto impianto è ubicato. L’adeguamento tecnologico dell’impianto telefonico del Cliente non comporterà modifiche peggiorative delle condizioni economiche applicate o dei servizi forniti al Cliente”

Come individuare la migliore offerta Internet casa del momento

I clienti TIM rimodulati devono giocare d’anticipo e, appena ricevuta la comunicazioni da parte dell’operatore, effettuare il diritto di recesso dall’abbonamento e passare ad altro operatore. Dopo aver ricevuto la comunicazione di rimodulazione, infatti, sarà possibile effettuare immediatamente il passaggio ad altro operatore, attivando una nuova offerta Internet casa, senza costi e penali.

Per individuare le migliori tariffe del momento è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it, accessibile cliccando sul box qui di sotto oppure scaricando l’App di SOStariffe.it disponibile su smartphone e tablet Android, su iPhone e su iPad. Dal comparatore sarà possibile confrontare le tariffe disponibili e procedere con l’attivazione dell’abbonamento più conveniente.

Scopri le migliori offerte Internet casa del momento »

Ecco alcune delle migliori offerte di rete fissa disponibili ad agosto 2020 a meno di 30 Euro al mese:

  • Super Fibra Unlimited di WINDTRE: linea telefonica con chiamate gratis, connessione illimitata (tramite FTTH, FTTC o ADSL) e Giga illimitati senza costi aggiuntivi per i già clienti WINDTRE su mobile; l’offerta ha un costo periodico di 26,98 Euro al mese
  • Internet Unlimited di Vodafone: linea telefonica fissa con chiamate a consumo, connessione illimitata (tramite FTTH, FTTC o ADSL), SIM dati con 30 GB al mese, 50 GB in più per la propria offerta mobile Vodafone con Giga Family; per chi è raggiunto dalla fibra ottica FTTH, inoltre, senza costi extra ci sono la Vodafone TV e 6 mesi di Amazon Prime; l’offerta ha un costo periodico di 27,90 Euro al mese
  • Fastweb Casa: linea telefonica con chiamate gratis, connessione illimitata (tramite FTTH, FTTC o ADSL); l’offerta ha un costo di 29,95 Euro al mese con la possibilità di aggiungere un’offerta mobile con minuti illimitati e 50 GB a 5 Euro in più al mese oppure offerte speciali con NOW TV e DAZN

Commenti Facebook: