Limite pagamento bancomat: i conti con le soglie più alte a Maggio 2022

Quali sono le carte bancomat (o carte di debito) che offrono il “tetto” più elevato di spesa e prelievo giornaliero e mensile?  Con il comparatore per conti correnti di SOStariffe.it è possibile scoprire le migliori carte di debito disponibili a Maggio 2022 e legate ai conti correnti più convenienti.

Limite pagamento bancomat: i conti con le soglie più alte a Maggio 2022

La carta di debito, comunemente chiamata bancomat, rimane uno degli strumenti di pagamento più utilizzati e diffusi. Legata a un conto corrente, non ha di solito costi fissi di mantenimento se non quelli propri del conto. 

Quando un risparmiatore sceglie di aprire un conto corrente è opportuno che valuti anche la carta di debito a esso collegata e quali siano le sue caratteristiche. È necessario che presti attenzione, soprattutto, ai suoi limiti di pagamento o prelievo giornalieri e mensili. Ovviamente, più solo alti, meglio è. 

Con il comparatore per conti correnti di SOStariffe.it (disponibile anche tramite l’App SOStariffe.it per Android e iOS) sempre aggiornato, online e gratuito, non solo è possibile confrontare i conti correnti più convenienti di Maggio 2022, ma anche trovare le carte di debito con le soglie più alte di spesa.

Bancomat: cos’è, caratteristiche e come funziona

CARTA DI DEBITO – DOMANDE CARTA DI DEBITO – RISPOSTE
Che cos’è una carta di debito? E come funziona? È una carta che consente di effettuare prelievi e pagamenti ed è sempre collegata a un conto corrente, dal quale si scala subito il denaro speso o prelevato
Che differenza c’è tra bancomat e carta di debito? Nessuna, perché il bancomat è una carta di debito. Bancomat è soltanto il nome commerciale del circuito di pagamento per le carte di debito
Che differenza c’è tra una carta di debito e una carta di credito? Con la carta di debito, il denaro speso o prelevato è addebitato immediatamente sul conto corrente a essa collegato. La carta di debito non prevede alcuna forma di credito da parte dell’istituto emittente
Che cos’è un ATM? Gli ATM (Automated Teller Machine) sono i sistemi per il prelievo automatico di denaro contante dal proprio conto corrente bancario, attraverso l’uso di una carta di debito (24 ore su 24 e 7 giorni su 7), presso le filiali della banca presso cui si detiene il conto corrente oppure presso altrre banche. In quest’ultimo caso spesso si paga una commissione sul prelievo
Come riconoscere se una carta è di debito o di credito? Sulla carta di credito è impresso in rilievo un codice di 16 cifre che non c’è sulla carta di debito
Quanto si può spendere con il bancomat al giorno? Le carte di debito consentono di spendere in un giorno tra i 250/500 euro circa e fino a un massimo di 1.000 euro. Il tetto mensile di spesa è tra 2.000 e 3.000 euro

Ogni carta Bancomat, detta anche carta di debito, è dotata di un massimale. Un limite di spesa o di prelievo che corrisponde al “tetto” che non si può sforare giornalmente o mensilmente. Ogni volta che si effettuerà un prelievo o si effettua un pagamento, sarà richiesto l’inserimento di un PIN associato alla carta, necessario a fare in modo che essa possa essere utilizzata unicamente dal suo titolare.

In linea generale, il limite per il prelievo giornaliero va dai 250 ai 1.000 euro, mentre quello mensile oscilla tra 2.000 e 3.000 euro.  Si tratta, in ogni caso, di valori puramente indicativi, dato che ogni banca può definire limiti precisi per l’accesso ai contanti dall’ATM per i suoi correntisti. Per questo motivo, è importante sempre verificare le condizioni contrattuali del conto e della carta utilizzata.

C’è da notare che numerose banche permettono al cliente di personalizzare i limiti di prelievo al Bancomat. Tramite l’Home banking, il cliente può scegliere di aumentare o diminuire i limiti di prelievo fissati dalle condizioni contrattuali (entro valori minimi e massimi predeterminati) in modo da adattare l’utilizzo della carta ai propri bisogni.

Occorre tuttavia non confondere il limite sul singolo prelievo con quello giornaliero. Per esempio, se il limite giornaliero è di 1.000 euro e quello per il singolo prelievo al Bancomat è di 250 euro, sarà necessario effettuare quattro diverse operazioni per avere nel portafogli tutta la somma richiesta.

Principali banche e limite di prelievo Bancomat

BANCA LIMITE GIORNALIERO DI PRELIEVO LIMITE MENSILE DI PRELIEVO
Intesa Sanpaolo 3.000 euro 10.000 euro
Montepaschi 2.350 euro 5.400 euro
UniCredit 2.000 euro 4.000 euro
BancoPosta 600 euro 2.500 euro
BNL 500 euro 7.750 euro

Nella tabella, qui sopra e a scopo puramente esemplificativo, sono riportati i limiti stabiliti da alcune delle principali banche italiane per le operazioni di prelievo all’ATM. Va sottolineato che, per scoprire i limiti di prelievo della propria carta, è necessario consultare le condizioni fissate dalla propria banca.

Conti correnti online che offrono bancomat con alte soglie di spesa

CONTO CORRENTE ONLINE E CARTA DI DEBITO SOGLIA DI SPESA GIORNALIERA SOGLIA DI SPESA MENSILE
Conto My Genius UniCredit con carta MyOne 2.000 euro 4.000 euro
Conto Widiba Start 1.550 euro 5.400 euro
Conto BBVA 600 euro prefissato

1.000 euro a richiesta

300 euro fisso per carta virtuale
600 euro prefissato

1.000 euro a richiesta

300 euro fisso per carta virtuale
Conto IBL Banca 1.000 euro 3.000 euro
Conto Crédit Agricole limite variabile in base al saldo  limite variabile in base al saldo

I conti correnti online a zero spese non sono soltanto i conti che stanno avendo il maggior successo sul mercato bancario per i loro benefici, ma anche perché offrono carte di debito molto vantaggiose. Ecco una panoramica delle più convenienti grazie al confronto di SOStariffe.it.

Conto My Genius UniCredit

My Genius di UniCredit è in conto più vantaggioso per chi è a caccia di una carta di debito con un limite di pagamento alto: la soglia giornaliera è fissata a 2.000 euro e mensile a 4.000 euro.

Il risparmiatore che sottoscrive conto MY Genius riceverà la carta di debito internazionale MyOne, la quale appartiene al circuito VISA e per la quale è di solito richiesto un costo di emissione di 3,50 euro. 

My Genius è un conto a canone azzerato, che permette bonifici SEPA e giroconti online gratis se lo si apre online entro il 31 Maggio 2022.

Il conto corrente potrà essere gestito con il servizio di Banca Multicanale, cioè:

  • via Internet;
  • via telefono;
  • via app, tramite mobile banking.

Per questo conto si pagano invece il prelievo bancomat da altra banca (2 euro), il bonifico allo sportello (7.25 euro) e il prelievo allo sportello (3.50 euro), mentre non è permesso il trading online.

Per l’apertura online è facile: serve tenere a portata di mano la carta d’identità (o passaporto, o patente), mentre come requisito tecnico è richiesta una webcam o una fotocamera. Infine, sono necessari un cellulare con numero italiano e un indirizzo e-mail.

Scopri conto Mygenius UniCredit »

Conto Widiba

Vantaggiosa è la proposta di Banca Widiba, la banca online del Gruppo MPS, che offre il conto Widiba Start a zero canone per i primi 12 mesi per i nuovi clienti e carta di debito inclusa con un “tetto” di pagamento di 1.550 euro al giorno e 5.400 euro al mese, con prelievi gratuiti oltre i 100 euro. Se invece il prelievo è inferiore ai 100 euro si paga una commissione di 1 euro da ATM del gruppo MPS e 2 euro da ATM di altre banche.

Inoltre, la proposta garantisce:

  • un conto 100% paperless;
  • apertura in 5 minuti con riconoscimento via SPID o webcam;
  • una PEC e la firma digitale;
  • pagamenti con Google Pay,, bonifico online gratuito, bonifico istantaneo a 1,50 euro, trading online.

Il conto Widiba Start, che si caratterizza per essere facile e intuitivo da usare, include anche il servizio di portabilità WidiExpress con cui trasferisci il tuo vecchio conto e tutte le operazioni collegate (stipendio, utenze, bonifici e molto altro) solo compilando un modulo online.

Dopo 12 mesi, è possibile personalizzare il proprio conto con prodotti e servizi per ridurre i costi del canone, fino ad azzerarlo. Ecco come:

  • 3 euro in meno se non hai ancora 30 anni;
  • 1 euro in meno con l’accredito dello stipendio (o pensione);
  • 1 euro in meno se il tuo patrimonio complessivo è di almeno 25.000 euro;
  • 2 euro in meno se hai 10.000 euro investiti in risparmio gestito (per esempio: fondi, sicav, polizze)
  • 1 euro in meno se hai 20.000 euro investiti in risparmio amministrato (Per esempio: obbligazioni, azioni, ETF, ETC)

Le riduzioni saranno calcolate e riconosciute l’ultimo giorno del trimestre.

Scopri conto Widiba »

Conto BBVA

Il conto corrente online a zero spese di BBVA, della banca multinazionale spagnola, propone un conto che si apre con un selfie in poco più di 5 minuti, con canone annuo e imposta di bolla gratuiti, un IBAN italiano. Con l’apertura del conto, è concessa una carta di debito fisica e virtuale con un limite massimo di pagamento stabilito di default dalla banca di 600 euro al giorno, ma elevabile a 1.000 euro su richiesta del cliente. Nel caso della carta virtuale, il limite è fisso ed è di 300 euro. Per quanto riguarda il prelievo presso gli ATM di qualsiasi banca dell’area SEPA sono sempre gratuiti per importi superiori o uguali a 100 euro. Per prelievi inferiori a 100 euro si applica una commissione di 2 euro.

Offre anche i seguenti vantaggi:

  • tutti i principali servizi bancari disponibili senza commissioni, tranne il trading online;
  • Gran Cashback 10% BBVA, fino a 50 euro su tutti gli acquisti, pagamento degli acquisti rateizzato e anticipo dello stipendio.

Scopri il conto BBVA »

Conto IBL Banca

È conveniente anche il conto online zero spese di IBL Banca: ControCorrente Semplice prevede canone annuo gratuito e interessi lordi fino a 0,50% per sei mesi e una carta debito con una soglia di spesa giornaliera di 1.000 euro e mensile di 3.000 euro e un numero di prelievi illimitati. E ancora: prelievi gratuiti all’ATM della banca, mentre si paga una commissione 0.90 euro per prelievi dagli ATM di altre banche e per prelievi all’estero.

IBL Banca offre al risparmiatore quattro pacchetti possibili: 

  • Semplice (sempre gratuito); 
  • Particolare (gratuito i primi 6 mesi, poi 1 euro al mese,);
  • Originale (gratuito i primi 6 mesi, poi 2 euro al mese); 
  • Straordinario (gratuito i primi 6 mesi e poi 3 euro al mese,). 

In aggiunta, nell’elenco dei vantaggi della proposta di IBL Banca sono compresi:

  • bonifico online ordinario gratis, canone scontabile a 0 euro con 5.000 euro di giacenza o vincolo attivo;
  • possibilità di vincolare somme per ottenere un rendimento più elevato, scegliendo tra diverse scadenze, anche con cedola trimestrale;
  • Apple Pay, Samsung Pay, Google Pay e anche Bancomat Pay e Plick per pagamenti veloci, sicuri, digitali.

Scopri conto IBL banca »

Conto Crédit Agricole

Crédit Agricole offre un conto online a canone zero, con inclusa gratuitamente la carta debito EasyCash (circuito Mastercard) per prelevare nel mondo ed effettuare acquisti online o tramite POS. Si tratta di una carta di debito, con canone gratuito e con limiti di spesa variabili in base al saldo disponibile sul conto. Il numero di prelievi è illimitato e sono gratuiti su ATM di Crédit Agricole, i primi 24 gratuiti anche su ATM di altre banche, poi 2,10 euro di commissione.

Il conto è gestibile dall’App o dall’home banking di Crédit Agricole Italia e, in sintesi, propone:

  • canone zero e apertura con un videoselfie;
  • bonifico ordinario online gratuito, bonifico istantaneo dal costo di 0,05% dell’importo del bonifico (commissione minima 0,90 euro);
  • consulenza e assistenza in filiale o a distanza in caso di problemi;
  • collegamento a Google Pay e Apple Pay per pagare online e da mobile;
  • domiciliazione bancaria gratuiti.

Scopri conto credit agricole »