Il miglior conto deposito di Maggio 2022

Miglior conto deposito: che cos’è, come funziona e quale conviene scegliere a Maggio 2022? È un prodotto indicato per i risparmiatori con liquidità in eccesso e che voglio investire senza correre i rischi del mercato azionario e obbligazionario. Si può sottoscrivere un deposito con vincolo e senza vincolo. Ma più il vincolo è lungo, più alto è il tasso di rendimento.

Il miglior conto deposito di Maggio 2022

I conti deposito sono dei conti bancari che permettono di ottenere rendimenti senza rischio. Non c’è infatti la possibilità di perdere il capitale depositato. Sono conti consigliati per i risparmiatori con liquidità in eccesso che puntano a investire senza correre pericoli, al riparo dall’andamento dei mercati azionari e obbligazionari. 

Il correntista può scegliere: o tenere fermo il suo denaro anche se va incontro a lenta erosione (è ciò che capita quando una somma è lasciata su un conto corrente tradizionale) o investirlo a zero rischio diversificando il proprio portafoglio finanziario.

E persino nella remota ipotesi in cui la banca dovesse fallire, il titolare del conto deposito avrà comunque la possibilità di ottenere un rimborso fino a una cifra massima di 100 mila euro, somma garantita dal Fondo Interbancario di Tutela dei depositi. Non sarà, purtroppo, possibile recuperare cifre superiori ai 100mila euro.

Confronta i migliori conti deposito»

La rendita di un conto deposito è legata al tasso di interesse. Tale tasso è comunicato al risparmiatore nel momento in cui decide di sottoscrivere il conto. Ma prima di sapere quali siano i conti deposito con più alto rendimento tra quelli offerti a Maggio 2022 dalle banche consultando il comparatore di SOStariffe.it, ecco in sintesi come funzionano.

Anzitutto è possibile distinguere due procedure di apertura:

  • conto deposito classico, che si sottoscrive nella filiale fisica di una banca;
  • conto deposito online, che si attiva via Internet.

Comune a entrambe le procedure è il fatto che un conto deposito necessita di un conto corrente di appoggio, dal quale sono prelevate le somme da depositare sullo stesso, e sul quale sono versate in caso di chiusura dello stesso.

Differenza tra conto deposito vincolato e non vincolato

I CONTI DEPOSITO TRA CUI SCEGLIERE LE CARATTERISTICHE
Conto Deposito Vincolato
  • L’importo depositato non è svincolabile oppure è svincolabile ma con la perdita degli interessi maturati e, in alcuni casi, con l’applicazione di una penale
  • Il rendimento è generalmente più alto rispetto ad un Conto Deposito Non Vincolato
Conto Deposito Non Vincolato
  • L’importo deposito può essere recuperato in qualsiasi momento
  • Il rendimento è generalmente più basso rispetto ad un Conto Deposito Vincolato

Una seconda fondamentale differenza è tra conto deposito vincolato e conto deposito non vincolato. Nel primo caso, i soldi depositati saranno bloccati per un periodo di tempo quantificato in mesi o anni in base all’opzione che il risparmiatore sceglie. Più lungo è il vincolo, più alto è il tasso di rendimento.

Ci possono essere vincoli pari a un mese, oppure fino a periodi più lunghi di 48 mesi (4 anni). Il correntista che sceglie un conto deposito vincolato è, di solito, una persona che non ha bisogno di disporre di tale liquidità immediatamente e vorrebbe ottenere un rendimento più elevato.

Nel secondo caso, il conto deposito non vincolato, o a deposito libero, permette di poter usufruire in qualsiasi momento delle giacenze versate. Per questo motivo, però, un conto di questo tipo prevede dei tassi di rendimento più bassi rispetto al conto deposito vincolato.

Il risparmiatore in ambedue i casi può svincolare il denaro depositato in qualsiasi momento. Quest’operazione può essere effettuata:

  • pagando una penale alla banca;
  • oppure rinunciando agli interessi che sono stati maturati fino a quel momento.

Per quanto riguarda la tassazione, anche il conto deposito è soggetto all’imposta di bollo: quest’ultima corrisponde allo 0,2% del capitale che si applica alla frazione di anno in cui il conto deposito è stato aperto.

All’imposta di bollo, si dovrà poi aggiungere la trattenuta alla fonte del 26%, che è applicata agli interessi maturati, prima ancora che se ne possa effettivamente entrare in possesso.

Migliori conti deposito online Maggio 2022

BANCA TASSO LORDO TASSO NETTO VINCOLO / MESI
Banca AideXa 1,4% 1,04% da 3 a 24 mesi
Webank 0,1% 0,07% da 9 a 18 mesi

Aprire un conto deposito è ancora più semplice di aprire un conto corrente: si dovrà avere la maggiore età, essere già titolari di un conto corrente (anche online) e presentare un documento di identità e il proprio codice fiscale.

Di seguito saranno analizzati nel dettaglio i conti deposito più convenienti per Maggio 2022:

  • il conto deposito di Banca AideXa;
  • il conto deposito di Webank. 

Conto X Risparmio di Banca AideXa

Con X Risparmio, Banca AideXa propone la migliore offerta di conti deposito online disponibile a Maggio 2022 sul mercato. X Risparmio è un conto deposito vincolato, senza costi e sicuro al 100%. Allo scadere del contratto, la cifra depositata torna al risparmiatore insieme al tasso di rendimento maturato, che è calcolato in base al periodo di vincolo.

Per X Risparmio, Banca AideXa offre: 

  • un tasso lordo fino a 1,40% (netto 1,04%); 
  • un vincolo da 3 mesi fino ad un massimo 24 mesi; 
  • zero interessi attivi;
  • nessuna spesa extra; 
  • imposta di bollo a carico della banca. 

È possibile l’estinzione anticipata, con la perdita degli interessi maturati. Non è necessario avere un conto corrente con Banca AideXa per accedere al Conto Deposito. Gli interessi maturati saranno accreditati sul conto corrente indicato dal cliente.

Scopri il Conto Deposito di Banca AideXa »

Conto Webank

La seconda miglior offerta di Maggio 2022 è di Webank del Gruppo Banco BPM. L’istituto mette a disposizione dei suoi clienti il Conto Webank che include la possibilità di accedere a ad un Conto Deposito, senza alcun costo aggiuntivo, scegliendo tra linee libere o linee vincolate (a 9, 12 o 18 mesi). Il conto corrente proposto da Webank presenta un canone di 2 euro al mese che include l’accesso a tutti i principali servizi bancari.

Il Conto Webank permette di effettuare bonifici in Italia, area Sepa e all’estero, domiciliare le bollette con addebito diretto in conto, versare contanti e assegni presso le filiali e le aree self-service del Gruppo Banco BPM, ricaricare online carte prepagate, cellulari e abbonamenti ATM, pagare bollettini, MAV e RAV, scegliere soluzioni di assicurazione per auto, moto, casa, viaggi e salute, pagare modelli F23 e F24 per le tasse, richiedere assegni, prestiti e fidi. Al conto è abbinata anche una carta di debito internazionale con possibilità di eseguire prelievi senza commissioni.

Per il conto deposito, WeBank (Banco BPM) offre: 

  • un tasso lordo 0,10% (netto 0,07%); 
  • un vincolo di 9, 12, 18 mesi;
  • zero interessi attivi; 
  • imposta di bollo di 25,65 euro l’anno, con vincolo di 9 mesi, di 34,20 euro con vincolo di 12 mesi, di 51,30 euro con vincolo di 18 mesi.

Le somme possono essere svincolate quando si vuole, anche parzialmente e senza penali. Il tasso è fisso per tutta la durata del vincolo con interessi posticipati. L’importo massimo vincolabile per conto ammonta a un milione di euro. I trasferimenti da e verso il conto sono gratuiti e immediati.

Attiva il conto corrente Webank per poter usufruire dei rendimenti del conto deposito:

Scopri l’offerta di WeBank nel dettaglio »