Il miglior conto deposito di Gennaio 2022

Un conto deposito è uno strumento che ti consente di proteggere i tuoi risparmi dall'erosione del valore del tuo patrimonio. Utilizzare questi strumenti dovrebbe infatti garantire agli utenti dei rendimenti sulle somme depositate, ma conviene aprire un conto deposito a Gennaio 2022? Ecco quali sono le migliori offerte del mese per chi sceglie queste soluzioni e come funzionano i conti deposito vincolati e liberi

Il miglior conto deposito di Gennaio 2022

L’inflazione è su livelli elevati e dovrebbe rimanere superiore al 2% per la maggior parte del 2022, questo è quanto ha comunicato la Bce nel suo bollettino mensile. La crescita dei prezzi ha un impatto diretto sui consumi, ma anche i tuoi risparmi possono subire le conseguenze del rincaro dei prezzi.

Mantenere i tuoi risparmi sul conto corrente con un’inflazione molto alta può portare i tuoi soldi a perdere valore. Poniamo il caso che tu abbia 6 mila euro sul conto corrente e che l’inflazione sia del 5%, in un anno il valore del tuo gruzzolo scenderebbe a circa 5.700 euro. Cioè con la stessa somma di denaro il tuo potere d’acquisto sarà diminuito, il potere reale della tua moneta sarà quindi minore.

Mantenere immobilizzati sul tuo conto corrente somme di denaro elevate non è molto conveniente. Se non vuoi investire in azioni e fondi hai comunque una valida alternativa per risparmiare sulle spese del conto corrente ed evitare l’erosione del tuo patrimonio. Come? Aprendo un conto deposito.

Questi sono degli strumenti di risparmio senza costi operativi. A differenza dei conti correnti non hanno un canone mensile, ma non ti consentono di utilizzare le somme depositate. Inoltre esistono due tipologie di conti deposito: vincolati o liberi. I primi offrono rendimenti più elevati ma bloccano il denaro per un periodo prestabilito (da 3 mesi fino a 60 mesi), i secondi ti garantiscono un interesse minimo (0,10% tasso stabilito dalla Bce) ma anche la possibilità di ritirare parte o tutto il deposito quando vuoi. Dovrai quindi considerare con attenzione se l’importo che hai intenzione di depositare è un capitale di cui puoi avere necessità nel medio-lungo periodo.

Per trovare il miglior conto deposito disponibile a Gennaio puoi utilizzare il comparatore di SOStariffe.it, uno strumento che confronterà per te le offerte proposte dagli istituti di credito. Puoi indicare la somma che vuoi depositare, la durata del vincolo e il periodo dell’impegno che prendi con la banca, e il sistema calcolerà il rendimento garantito.

Effettua la tua ricerca personalizzata del conto deposito più adatto a te.

Confronta i migliori conti deposito»

Come aprire un conto deposito

La procedura da seguire se vuoi aprire un conto deposito non è molto diversa da quella che hai seguito per il tuo conto corrente. Avrai bisogno di compilare un form online e per farlo dovrai avere a portata di mano pochi documenti:

  • carta d’identità
  • codice fiscale o tessera sanitaria
  • certificato di residenza

Dopo avere indicato i tuoi dati personali dovrai indicare se vuoi aprire un conto vincolato o libero, ricorda che le soluzioni che ti impongono un vincolo ti offrono anche rendimenti più elevati e che ci sono diverse possibilità di vincolo, non sei tenuto per forza a mettere sotto chiave i tuoi risparmi per anni.

La convenienza di aprire dei conti correnti o dei conti deposito dipende dal tuo scopo e dalla tua possibilità di investire le somme a tua disposizione. I conti deposito sono una forma di risparmio molto affidabile, infatti gli istituti di credito sono tenuti ad aderire al Fondo Interbancario di tutela dei depositi. Ogni utente è protetto per un deposito fino a 100.000 euro.

Conto deposito, quali sono i vantaggi e i costi

Uno dei pro indiscutibili dell’apertura dei conti deposito è il rendimento sicuro che questi prodotti garantiscono. Non si tratta di interessi molto cospicui, ma sono comunque interessi sui quali potrai fare affidamento. I rendimenti possono esserti pagati poco per volta o in un’unica soluzione al termine del periodo del vincolo, questo dipenderà dall’offerta che sottoscriverai.

Nel valutare i tassi, e quindi il rendimento, tieni sempre presente che il valore che ti interessa è il tasso netto, spesso nelle proposte commerciali gli istituti di credito evidenziano il tasso lordo. Controlla sempre nel Foglio informativo il rendimento reale che potrai ottenere con un determinato prodotto.

Tra i vantaggi da considerare, se si è indecisi sulla possibilità di aprire un conto deposito, ci sono:

  • nessun costo di apertura o chiusura dei depositi
  • assenza di  garanzie richieste ai correntisti

Anche se non dovrai pagare un canone mensile per mantenere il tuo conto e se non ci sono dei costi operativi collegati ai tuoi risparmi depositati, questo non significa che questi conti non hanno costi. Quando apri un conto deposito infatti dovrai versare un’imposta di bollo e pagare gli interessi sui rendimenti.

L’imposta di bollo è una tassa fissa che pagherai in base alla somma del tuo deposito, si tratta di un’imposta pari allo 0,20% del capitale e che dovrai versare solo se il deposito sarà attivo per un intero anno. Se chiuderai prima dello scadere dell’anno il deposito dovrai pagare 1 euro. Se il conto è a rendicontazione semestrale o trimestrale verserai l’imposta seguendo le scadenze del periodo di rendicontazione.  Per quanto riguarda invece la ritenuta sugli interessi è fissata al 26% dei tuoi rendimenti e sarà sottratta agli interessi prima che ti vengano riconosciuti.

Possono verificarsi delle condizioni tali per cui il tasso inizialmente proposto dalla banca subirà delle variazioni, sono dei casi eccezionali che dipendono dalle decisioni della BCE e dall’andamento dell’economia mondiale. In ogni caso se dovesse capitare e tu riterrai le nuove condizioni meno favorevoli potrai recedere dal contratto senza dover pagare una penale (in genere imposta se si vuole chiudere il deposito prima della scadenza del vincolo).

I migliori conti deposito di Gennaio 2022

Puoi aprire un conto deposito presso la tua banca o presso un altro istituto di credito. Ci sono alcuni istituti che propongono ai propri correntisti dei rendimenti maggiori o condizioni agevolate, ma sono pochi i conti deposito esclusivi per chi possiede già un conto corrente presso la stessa banca.

Utilizzando il comparatore di SOStariffe.it abbiamo individuato i migliori conti deposito di Gennaio, andiamo a vedere insieme cosa propongono e quali sono le condizioni per aprirli. Per poter capire in modo più immediato quale sia la convenienza di un prodotto rispetto ad un altro abbiamo effettuato la nostra analisi impostando alcuni dati:

  • deposito da 50.500 euro
  • vincoli miglior tasso

Tra i filtri che ti offre il sistema potresti anche selezionare le soluzioni con gli interessi anticipati o senza costi per estinzione anticipata, hai anche la possibilità di indicare tu il periodo di vincolo che desideri (da 3 a 60 mesi).

Tra i conti deposito più convenienti del mese ci sono:

  • conto Banca AideXa
  • conto deposito Webank
  • conto deposito Widiba

Vediamo di seguito quali sono le loro peculiarità e gli interessi che vengono applicati.

Conto deposito AideXa

AideXa è nata come startup fintech e da Giugno 2021 è diventata Banca AideXa, questo istituto di credito è specializzato nei servizi per le piccole e medie imprese. Il conto deposito proposto ha le seguenti caratteristiche:

  • vincolo di 6 mesi
  • tasso lordo 1%
  • tasso netto 0,74%
  • interessi attivi 186,85 euro

Con questa soluzione hai la possibilità di terminare il deposito, quindi di ritirare i tuoi soldi, prima del termine. L’istituto si offre di versare l’imposta di bollo per i nuovi clienti.
Scopri i migliori depositi AideXa »

Conto deposito Webank

WeBank propone diverse offerte per chi decide di aprire un conto deposito, la versione che ti offre i migliori interessi è quella con vincolo di 9 mesi. Ecco quali sono i rendimenti e i tassi applicati ai tuoi risparmi:

  • vincolo di 9 mesi
  • tasso lordo dello 0,10%
  • tasso netto dello 0,07%
  • interessi 2,40 euro
  • imposta di bollo 25,65 euro
  • estinzione anticipata  con interessi maturati garantiti

Clicca sul link in basso per saperne di più.

Scopri il conto deposito Webank»

Conto deposito Widiba

Per chi apre un conto corrente Widiba è possibile anche aprire i conti deposito liberi o vincolati. Una delle offerte più vantaggiose proposte da questa banca ai correntisti prevede:

  • tasso lordo dell’0,40%
  • interessi 74,13 euro
  • vincolo di 6 mesi

Scopri il conto deposito Widiba»