Bonus PC e Internet: ancora disponibili più della metà dei fondi per il voucher da 500 euro

Lanciato lo scorso mese di novembre, il Bonus PC e Internet mette a disposizione delle famiglie meno abbienti un voucher da 500 euro da utilizzare per attivare un nuovo abbonamento Internet casa e acquistare un PC o un tablet fornito dallo stesso operatore che mette a disposizione la connessione. A sette mesi dal lancio dell'iniziativa, meno della metà dei fondi è stata utilizzata nonostante le offerte degli operatori ed il gran numero di famiglie che, potenzialmente, potrebbero fare richiesta del voucher. Ecco gli ultimi aggiornamenti sul Bonus PC e Internet a distanza di sette mesi dall'apertura delle domande.

Bonus PC e Internet: ancora disponibili più della metà dei fondi per il voucher da 500 euro

La Fase 1 del Bonus PC e Internet prevede la possibilità di accedere ad un voucher da 500 euro per l’attivazione di un abbonamento Internet casa e l’acquisto di un PC o un tablet fornito dall’operatore. Tale voucher è disponibile per le famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro che hanno, quindi, la possibilità di ridurre drasticamente i costi per l’accesso ad Internet, sempre più essenziale tra smart working e didattica a distanza. I dati aggiornati a sette mesi dall’avvio dell’iniziativa confermano lo scarso successo del progetto, almeno in rapporto ai fondi inizialmente stanziati.

Il Bonus PC e Internet, per quanto riguarda la Fase 1, prevede fondi per 200 milioni di euro con una suddivisione su base regionale in rapporto all’effettiva platea di potenziali beneficiari. Nonostante le tante famiglie che potrebbero richiedere il bonus, meno della metà dei fondi è stata utilizzata per l’attivazione di nuove connessioni in banda ultra larga. Rispetto alla rilevazione del mese scorso, inoltre, il numero di nuove richieste pervenute è minimo.

Scopri tutti i dettagli sul Bonus PC e Internet»

Bonus PC e Internet: ancora disponibile il 57% dei fondi

I dati aggiornati al 9 giugno 2021 confermano l’elevata disponibilità di fondi ancora a disposizione degli eventi diritto per accedere al voucher da 500 euro previsto dalla Fase 1 del Bonus PC e Internet. Stando ai dati disponibili sul sito ufficiale bandaultralarga.italia.it, infatti, dei 200 milioni di euro stanziati sono disponibili oltre 114 milioni di euro. In sostanza, più del 57% dei fondi è ancora disponibile. La grafica qui di sotto riassume i dati relativi alla disponibilità dei fondi ed alla suddivisione su base regionale.

Fondi bonus pc e internet

Al momento, come evidente dall’analisi dei dati ufficiali, solo la Lombardia ha esaurito i fondi disponibili. La regione, che ha avuto poco più di 8 milioni di euro, ha raggiunto questo traguardo ad inizio del mese di giugno. Oltre il 90% dei fondi sono già stati attivati mentre il restante 10% è stato prenotato e verrà utilizzato nel corso delle prossime settimane. Dando uno sguardo ai dati delle altre regioni, si nota come la Lombardia sia un caso isolato.

Al momento, infatti, solo Piemonte, Marche, Umbria, Veneto e Calabria hanno attivato o prenotato più della metà dei fondi disponibili. In diverse regioni italiane, invece, l’impatto del Bonus PC e Internet è stato davvero limitato. In Basilicata, Emilia-Romagna. Friuli-Venezia Giulia, Liguria, Molise e Provincia di Bolzano sono ancora disponibili più dell’80% dei fondi.

Ci sono poi le regioni che hanno avuto il maggior quantitativo di fondi e che possono contare ancora su notevoli risorse. In Campania, ad esempio, sono disponibili oltre 19 milioni di euro, pari al 52% del totale. In Puglia, invece, le risorse disponibili superano quota 16 milioni di euro mentre in Sicilia ci sono ancora 22 milioni di euro da utilizzare.

Al momento, non ci sono informazioni in merito ad una possibile ridistribuzione dei fondi. Per richiedere il Bonus di 500 euro c’è tempo ancora fino al prossimo mese di ottobre. La crescita delle richieste su base mensile è però limitata. Rispetto alla precedente rilevazione di maggio, infatti, è stato utilizzato solo il 2% dei fondi totali.

Ricordiamo che è in programma anche una Fase 2 per il Bonus PC e Internet. Tale fase prevede un voucher da 200 euro da erogare alle famiglie con ISEE inferiore ai 200 euro per l’attivazione di un abbonamento Internet casa da almeno 30 Mbps. In questo caso, non è previsto l’acquisto di un PC o un tablet. La Fase 2, al momento, è bloccata e non c’è ancora una data ufficiale per la sua partenza.

In questa fase, secondo quanto descritto dal progetto, dovrebbero essere coinvolte anche le aziende che potrebbero accedere ad un apposito voucher per poter passare alla banda ultra-larga.

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Bonus PC e Internet: requisiti e come richiederlo

Per poter accedere al voucher da 500 euro previsto dalla Fase 1 del Bonus PC e Internet è necessario rispettare i seguenti requisiti previsti dalla normativa:

  • avere un ISEE inferiore a 20.000 euro
  • avere la possibilità di attivare un abbonamento Internet casa da almeno 30 Mbps in download e 15 Mbps in upload; l’accesso al bonus per le famiglie che hanno già una connessione con queste caratteristiche è disponibile esclusivamente in caso di attivazione della fibra FTTH con una velocità di connessione pari ad almeno 1 Gbps (pari a 1024 Mbps)

La richiesta per l’accesso al voucher da 500 euro va presentata direttamente all’operatore di telefonia che per poter erogare il voucher deve aver ricevuto l’accredito da parte di Infratel Italia. Da notare che è lo stesso operatore con cui si attiva la connessione a dover fornire anche il PC o il tablet da acquistare con parte del voucher.  Il dispositivo fornito dall’operatore deve rispettare i seguenti requisiti tecnici minimi (che possono essere raggiunti anche con accessori esterni):

Tablet

PC

  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori (oppure 8 core; 1 GHz o superiori)
  • RAM: 4 GB o superiori
  • Dimensioni Schermo: maggiore di 10 pollici
  • Risoluzione Schermo: Full-HD o superiori
  • Memoria interna: 64 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Batteria: 6000 mAh o superiore
  • CPU: 4 core; 2 GHz o superiori
  • RAM: 8 GB o superiori
  • Dimensione Schermo: maggiore di 14 pollici
  • Risoluzione Schermo: HD (1366×768) o superiori
  • Memoria interna (disco o SSD): 256 GB o superiori
  • Connettività: Wi-Fi, Bluetooth, USB
  • Fotocamera: 8 Mpx ƒ/1.9
  • Autonomia: 8 ore o superiore
  • Audio integrato

Le offerte per accedere al Bonus PC e Internet

La tabella che alleghiamo qui di sotto riassume alcune delle principali offerte per poter ottenere il voucher da 500 euro previsto dalla Fase 1 del Bonus PC e Internet. Gli utenti che rispettano i requisiti per l’accesso al bonus potranno farne richiesta contattando direttamente l’operatore e fornendo tutta la documentazione necessaria ad attestare la possibilità di poter utilizzare il voucher da 500 euro. Ecco le offerte:

Operatore Offerta Linea telefonica e Internet PC/Tablet incluso Canone mensile
Fastweb Fastweb NeXXt Casa chiamate a consumo, Internet illimitato sino a 2500Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Huawei MediaPad 10.4” Wi-Fi incluso nell’offerta senza alcun costo aggiuntivo 7,95 euro al mese per 12 mesi (poi 27,95 euro al mese)
TIM TIM Super Voucher chiamate gratis verso fissi e mobili nazionali, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Lenovo Tab P11 a 0 euro oppure Samsung Galaxy Tab S6 Lite WiFi a 29,90 Euro oppure PC Onda Oliver Plus 15.6′‘ a 99,90 Euro 19,90 Euro al mese per 20 mesi (poi 29,90 Euro al mese)
Tiscali Ultrainternet Fibra Voucher chiamate a consumo, Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Huawei MediaPad 10.4” 4G 14,95 euro al mese per 12 mesi (poi 32,95 euro al mese)
Vodafone Internet Unlimited chiamate a consumo Internet illimitato sino a 1000 Mega (FTTH) o 200 Mega (FTTC) Lenovo Yoga Smart TAB a 19,99 euro 19,90 Euro al mese per 24 mesi (poi 29,90 Euro al mese)

Commenti Facebook: