Bonus Internet: a rischio l'agevolazione per le famiglie prevista dal Piano Voucher

La Fase 2 del Piano Voucher, definito lo scorso anno dal Governo Conte, potrebbe partire dei prossimi mesi ma il cosiddetto Bonus Internet, il contributo per incentivare il passaggio alla banda ultra-larga, potrebbe non arrivare alle famiglie ma soltanto alle imprese italiane. Le ultime informazioni sul tema confermano, infatti, che, almeno inizialmente, la Fase 2 del programma potrebbe assumere caratteristiche molto diverse rispetto a quanto precedentemente preventivato. Ecco tutti i dettagli:

Bonus Internet: a rischio l'agevolazione per le famiglie prevista dal Piano Voucher

Nel novembre dello scorso anno è partita la Fase 1 del Piano Voucher con la possibilità per le famiglie meno abbienti (ISEE inferiore a 20.000 euro) di accedere al Bonus PC e Internet, un contributo da 500 euro da utilizzare per la copertura dei costi della connessione Internet (da almeno 30 Mbps) e per l’acquisto di un PC o un tablet (fornito dall’operatore Internet casa).

A distanza di un anno, il Bonus PC e Internet ha registrato un successo ben al di sotto delle attese. Dei 200 milioni di euro stanziati, infatti, poco più della metà è stato effettivamente impiegato per coprire i costi di nuovi abbonamenti Internet casa e consentire alle famiglie l’accesso alla banda ultra-larga, anche grazie ad un nuovo PC o un tablet fornito dal provider.

Nel frattempo, a breve potrebbe partire la Fase 2 (originariamente prevista per la fine del 2020 o l’inizio del 2021). A differenza di quanto definito lo scorso anno dal Governo Conte, almeno inizialmente, la Fase 2 del Piano Voucher potrebbe riguardare solo le imprese e non le famiglie.

La Fase 2 del Piano Voucher sta per partire: il Bonus Internet arriverà solo per le imprese

Stando a quanto riporta IlSole24Ore, Asstel (l’associazione che riunisce le imprese della filiera delle Tlc) ed i principali operatori di telefonia hanno incontrato Infratel, la società pubblica del Mise che gestisce il programma, per approfondire il tema della Fase 2 del Piano Voucher. Secondo le indiscrezioni di questi giorni, tale fase potrebbe finalmente partire (originariamente la partenza era prevista per fine 2020 / inizio 2021).

A differenza di quanto definito lo scorso anno dal Governo Conte, però, i voucher per il passaggio alla banda ultra-larga saranno disponibili esclusivamente per le PMI italiane, in base a linee guida che verranno definite nelle prossime settimane. Per il momento, quindi, l’estensione della Fase 2 alle famiglie sarebbe posticipata (o cancellata). La versione originale del Piano Voucher, ricordiamo, prevedeva l’erogazione di un Bonus Internet da 200 euro per le famiglie con ISEE inferiore a 50.000 euro con l’obiettivo di agevolare il passaggio alla banda ultra-larga (velocità massima pari ad almeno 30 Mbps) riducendo i costi dell’abbonamento.

Al momento, solo i circa 515 milioni di euro di fondi per le imprese sono stati notificati all’UE. Gli oltre 320 milioni di euro per le famiglie della Fase 2 del Piano Voucher sarebbero congelati e potrebbero non essere mai impiegati per l’avvio di questa iniziativa. A distanza di un anno dalla partenza della Fase 1, quindi, le famiglie con ISEE inferiore a 50 mila rischiano una vera e propria beffa. Dopo aver atteso diversi mesi la partenza della Fase 2 del Piano Voucher, infatti, il rischio per queste famiglie è quello di ritrovarsi nelle condizioni di non poter usufruire del voucher da 200 euro per il passaggio alla banda ultra-larga.

Ricordiamo che per tutte le famiglie c’è sempre la possibilità di affidarsi alla comparazione per individuare le migliori offerte Internet casa del momento. Grazie al comparatore di SOStariffe.it disponibile al link qui di sotto, infatti, sarà facile individuare le tariffe più vantaggiose per minimizzare i costi e massimizzare la velocità della connessione di casa. Attualmente, è possibile sottoscrivere un nuovo abbonamento Internet con fibra ottica FTTH a partire da 19,95 euro al mese.

Scopri qui le migliori offerte fibra ottica del momento »

Verifica la tua copertura Inserisci il tuo indirizzo e scopri se sei raggiunto da fibra o ADSL

Le caratteristiche del Bonus Internet per le imprese

La Fase 2 del Piano Voucher partirà tra novembre e dicembre per le imprese. Tale programma prevede l’erogazione di un voucher di importo variabile da 300 a 2.500 euro, con una fascia intermedia di 1.000 euro, e sarà riservato alle imprese fino a 250 dipendenti. A determinare la fascia di appartenenza entreranno in gioco diversi fattori.

Il nuovo piano di agevolazioni, però, verrà ufficializzato soltanto a termine di una serie di consultazioni tra tutte le parti in gioco. In questo modo, infatti, verranno definite delle linee guida precise che dovrebbero garantire un successo significativo per il Bonus Internet, a differenza di quanto avvenuto con la Fase 1 del Piano Voucher.

Commenti Facebook: