Assicurazioni moto, le offerte di giugno 2019 per gli scooter

Con l’estate alle porte, lo scooter diventa uno dei mezzi di trasporto preferiti dagli italiani grazie, soprattutto, all’enorme comodità di guida tipica di questo mezzo ed alla possibilità di evitare il traffico cittadino senza dover fare i conti con il brutto tempo ed il freddo. Ecco le migliori offerte di giugno 2019 per quanto riguarda l’assicurazione moto per gli scooter. 

Ecco come risparmiare sull'assicurazione per lo scooter

Nella scelta dell’assicurazione moto è importante valutare un gran numero di elementi al fine di individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze. In particolare, per gli scooter, questa valutazione deve tenere conto di diversi fattori. In primo luogo, a differenza delle più potenti  moto, lo scooter è un mezzo utilizzato, in particolare, in città e, quindi, è soggetto a rischi tipici del traffico cittadino.

Un altro aspetto da tenere in mente è legato a chi utilizza lo scooter. La moto, infatti, è un veicolo molto “personale” e raramente viene condiviso tra i membri del gruppo familiare. Lo scooter, invece, diventa spesso l’alternativa all’auto, soprattutto d’estate, e non è raro che venga utilizzato quotidianamente da più conducenti dello stesso nucleo familiare.

Un altro elemento da considerare prima di scegliere la migliore assicurazione moto è rappresentato dalla possibilità di sospendere la polizza, un’opzione proposta da molte compagnie assicurative. La sospensione della polizza è utilissima quando si prevede di usare il mezzo solo nei mesi più caldi, lasciandolo custodito in un luogo privato nel corso dell’inverno.

Da considerare, prima di sottoscrivere una polizza RC per scooter, sono anche le garanzie accessorie con cui arricchire l’assicurazione stessa. Queste garanzie sono facoltative ma risultano essenziali per poter contare su di una copertura assicurativa completa.

Tra le polizze accessorie più importanti per uno scooter troviamo il soccorso stradale, che permette di ottenere assistenza e supporto nel caso in cui il veicolo incorra in problemi di natura tecnica. Tale polizza, solitamente, ha un costo molto contenuto.

Un’altra garanzia accessoria da considerare  è quella relativa agli infortuni al conducente. Questa polizza è essenziale per ottenere un risarcimento nel caso in cui il conducente del mezzo subisca un infortunio, anche leggero, in seguito ad un sinistro stradale. Da valutare, ma in questo caso i costi aumentano di molto, una polizza Furto che garantisca un rimborso in caso di sottrazione del mezzo assicurato.

Per poter individuare la migliore assicurazione moto per il proprio scooter è consigliabile affidarsi alla comparazione online utilizzando il comparatore di SosTariffe.it per assicurazioni moto. Dal comparatore sarà possibile procedere personalizzare la polizza moto, con l’aggiunta delle varie garanzie accessorie di cui si ha bisogno, e procedere con l’attivazione online.

Per avviare la comparazione online è possibile cliccare sul box qui di sotto ed inserire i dati richiesti che sono gli stessi dati che, normalmente, una compagnia richiede al contraente della polizza per poter completare un preventivo.Confronta i preventivi e scopri l’assicurazione più conveniente

Assicurazione scooter: le migliori proposte di giugno 2019

Il costo dell’assicurazione per uno scooter, come per un altro mezzo a motore, dipende da un gran numero di fattori. Il luogo di residenza del proprietario del mezzo gioca un ruolo centrale così come la sua storia assicurativa ed, in particolare, la classe di merito universale maturata nel corso degli anni. A pesare sui costi finali ci sono anche altri elementi come il modello di scooter da assicurare.

Per evidenziare le migliori soluzioni di giugno per l’assicurazione scooter ipotizziamo il caso di un motociclista 40 enne, residente a Milano ed in prima classe di merito che deve assicurare un Yamaha T-Max, uno dei modelli di scooter più diffusi in assoluto in Italia.

Inserendo tutti i dati richiesti nel comparatore, notiamo come la proposta più conveniente per la RC Moto arrivi da Genialloyd con un costo di 505 Euro. Questa soluzione presenta l’opzione “Guida Esclusiva” che limita la possibilità di guidare il mezzo assicurato ad un unico conducente (si tratta quindi di una soluzione assicurativa non adatta agli scooter che vengono utilizzati da più membri della famiglia).

Da notare che la stessa polizza è attivabile al costo di 521 Euro inserendo l’opzione per sospendere l’assicurazione durante i mesi invernali (in questo caso lo scooter dovrà essere custodito in un luogo privato e non potrà circolare in strade pubbliche in quanto la copertura RC non sarà valida nel periodo di sospensione).

Con Genertel, invece, nel caso considerato, la polizza RC costa 649 Euro. A differenza del caso precedente, è presente l’opzione “Guida Esperta” che consente a tutti i motociclisti con almeno 25 anni di età e con la patente conseguita da almeno 2 anni di poter mettersi alla guida del mezzo assicurato. Per trovare l’opzione più conveniente per la Guida Libera, che consente di guidare il veicolo anche a neopatentati o comunque a motociclisti più giovani, è necessario puntare sulla polizza di Zurich Connect che ha un costo di 1.100 Euro.

I costi indicati riguardano la sola polizza RC. Per arricchire la copertura assicurativa è necessario attivare anche delle garanzie accessorie. Tra le polizze più convenienti troviamo il soccorso stradale e la tutela legale che, con Genialloyd, costano rispettivamente 12 e 9 Euro. Un’altra polizza che non può mancare per una copertura assicurativa completa è quella che copre gli infortuni al conducente. Questa polizza, nel caso in esame, parte da un minimo di 25 Euro con Genialloyd.

Per individuare le migliori offerte per l’assicurazione relativa al proprio scooter è fondamentale affidarsi alla comparazione online dei preventivi che rappresenta lo strumento ideale per accedere alle offerte più convenienti nel minor tempo possibile.

In generale, per scegliere la soluzione migliore per assicurare lo scooter è importante avere le idee ben chiare sul tipo di opzione di guida di cui si ha bisogno. Con la “Guida esclusiva” sarà possibile risparmiare notevolmente sui costi assicurativi ma solo il proprietario del veicolo potrà mettersi alla guida. La “Guida Libera” è, invece, molto più rischiosa per le compagnie in quanto permette ai giovani motociclisti, solitamente più inclini a causare sinistri, di poter controllare il mezzo assicurato.

Anche la scelta delle garanzie accessoria ha un ruolo fondamentale per l’individuazione della migliore assicurazione per lo scooter. Se non si può rinunciare ad una determinata garanzia accessoria, infatti, sarà necessario valutare con attenzione la soluzione ideale trovando il giusto equilibrio tra il costo della polizza RC e quello delle garanzie accessorie.

Commenti Facebook: