Tariffe telefoniche dopo il lockdown: prezzi bassi e più Giga nelle offerte

Il lockdown ha avuto un effetto significativo anche sul settore di telefonia mobile. L’ultimo osservatorio di SOStariffe.it ha, infatti, analizzando l’andamento delle offerte per smartphone dopo la quarantena andando ad evidenziare una riduzione dei canoni ed un incremento dei Giga disponibili rispetto ai dati registrati nel corso del mese di marzo 2020, poco prima dell’inizio del lockdown. Ecco i risultati dello studio di SOStariffe.it sull’andamento delle offerte di telefonia mobile.

Il nuovo studio di SOStariffe.it si concentra sull'andamento delle tariffe mobile
Il nuovo studio di SOStariffe.it si concentra sull'andamento delle tariffe mobile

Come tanti altri settori, anche il mercato di telefonia mobile ha registrato significativi cambiamenti nel corso degli ultimi mesi. In particolare, tra marzo 2020 e giugno 2020 si  è registrata una significativa evoluzione delle tariffe da parte degli operatori che hanno adattato le loro offerte alle mutate esigenze degli utenti, alle prese con gli effetti del lockdown e con la necessità di accedere ad Internet anche per motivi di studio e lavoro e non solo per intrattenimento o per comunicare.

Il nuovo studio di SOStariffe.it ha analizzato le differenze principali tra le offerte mobili di inizio marzo 2020, ovvero subito prima dell’avvio del lockdown, e del mese di giugno 2020, ad oltre un mese dalla fine del lockdown e dall’inizio della “Fase 2”. Il risultato principale emerso dallo studio è rappresentato da una netta riduzione del costo delle offerte che, nello stesso tempo, hanno registrato anche un sostanziale incremento dei Giga inclusi.

Durante il lockdown, infatti, gli utenti hanno avuto bisogno di un bundle dati ancora più cospicuo e gli operatori hanno, quindi, adeguato le loro offerte per soddisfare questa necessità. In questi mesi, infatti, la rete è divenuta il principale canale di connessione con famigliari, amici e colleghi ed è stato prioritario poter contare su tanti GB per navigare.

La tabella qui di seguito riassume i dati raccolti da SOStariffe.it mettendo a confronto l’andamento dei prezzi nel corso degli ultimi mesi. L’indagine è stata condotta considerando tutte le tariffe mobile (sia MNO che MVNO). Successivamente, il confronto è stato eseguito considerando solo le tariffe MNO, ovvero le tariffe degli operatori dotati di rete proprietaria (TIM, Vodafone, WINDTRE e Iliad). Per il calcolo dei dati medi sono state prese in esame tutte le offerte disponibili sul mercato nel periodo di rilevazione, comprese le offerte speciali, come le offerte winback, non disponibili per tutti gli utenti.

Il focus dell’analisi di SOStariffe.it

Lo studio di SOStariffe.it ha preso in considerazione i prezzi delle offerte di telefonia mobile nei mesi di agosto 2019, marzo 2020 e giugno 2020. In particolare, sono state analizzate sia le tariffe degli operatori MNO, Mobile Network Operator, sia quelle dei MVNO, Mobile Virtual Network Operator.

Tra gli operatori MNO troviamo aziende come Vodafone, TIM, WINDTRE e Iliad, ovvero i provider che dispongono di una rete proprietaria. Tra gli operatori MVNO, invece, troviamo tutti quei provider che, non disponendo di una rete proprietaria, si “appoggiano” all’infrastruttura di rete di un MNO.

Lo studio ha esaminato tutti i principali pacchetti per la telefonia mobile comprendenti chiamate, messaggi e GB. Il primo confronto ha preso in esame tutte le tariffe di tutti gli operatori (MNO e MVNO) mentre il secondo confronto ha considerato le offerte dei soli MNO.
Scopri le migliori tariffe per smartphone

Il confronto fra il 2019 e il 2020

Una prima significativa evoluzione del mercato di telefonia mobile emerge già dal confronto tra i dati raccolti nell’agosto del 2019 ed i dati raccolti nel mese di marzo del 2020, sia per quanto riguarda la somma delle tariffe MVNO e MNO, sia se si valutano le tariffe degli MNO singolarmente.

Lo scorso anno, infatti, la media delle tariffe MNO + MVNO era caratterizzata da 2.406 minuti, 1937 SMS e 38,46 Giga inclusi in un canone mensile con costo medio pari a 11,68 euro. Nel corso del mese di marzo 2020 si è registrato un primo abbassamento del canone medio, pari a 11,55 Euro, ed un aumento dei bonus (i minuti hanno raggiunto quota 2.350, gli SMS 2.055 e i Giga 43,46).

Considerando i soli operatori MNO, inoltre, si registrano dati profondamente differenti con un aumento del canone mensile, passato da 13,71 a 16,32 Euro, ed una diminuzione delle chiamate incluse (mentre crescono SMS e GB).

L’evoluzione delle tariffe mobile fra il pre e il post lockdown

L‘analisi delle tariffe mobile pre e post lockdown è davvero interessante. Il confronto tra i dati rilevati da SOStariffe.it a marzo 2020 e giugno 2020, infatti, mette in evidenza sostanziali variazioni sia nell’analisi di tutte le tariffe (MNO + MVNO) che nell’analisi delle sole tariffe MNO.

Secondo l’Osservatorio, infatti, la media delle offerte MNO + MVNO ha fatto registrare un incremento dei minuti e dei GB (+3.5%) inclusi ma una riduzione degli SMS (-24%). Per quanto riguarda il costo delle promozioni, invece, si registra un nuovo passo del trend di calo iniziato l’anno passato con un canone mensile medio che risulta essere pari a 11,12 Euro (-3.7%).

Da notare anche il calo delle tariffe degli operatori tradizionali, con un costo medio che diminuisce del -4.8%. Tra gli operatori MNO, nel confronto tra il periodo pre e post lockdown, si nota un sostanziale incremento dei GB di traffico medio inclusi nelle offerte con un incremento del +6.8%.

I risultati dell’analisi svolta

In merito ai risultati emersi dall’indagine, Alessandro Voci, responsabile Ufficio Studi di SOStariffe.it, afferma: “A conti fatti tutti i player operanti nel mercato della telefonia mobile hanno accolto il bisogno crescente da parte dei consumatori di disporre di un maggior numero di Giga per navigare da mobile e di più minuti per poter restare in contatto con le persone lontane e lo hanno trasformato in realtà, riducendo da un lato gli SMS, utilizzati sempre meno dalla maggior parte degli utenti, abbassando dall’altro i costi delle promozioni proposte”.

Per poter tenere sotto controllo l’andamento del mercato di telefonia mobile e per scoprire le migliori tariffe del momento è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it, disponibile sia da desktop sia da mobile, tramite l’applicazione dedicata. Grazie al comparatore sarà facile individuare ed attivare l’offerta più vantaggiosa.

Commenti Facebook: