Conto corrente cointestato: le soluzioni di Gennaio 2022

Hai un figlio che sta per partire per l'università e cerchi un prodotto per poterlo supportare con le sue spese ma anche per tenerle sotto controllo? O magari tu e il tuo partner volete risparmiare sulle spese di tenuta del conto? In entrambi i casi la soluzione può essere l'apertura di un conto corrente cointestato, a firma disgiunta o congiunta. Ecco come funzionano questi prodotti e quali sono le migliori offerte che puoi attivare

Conto corrente cointestato: le soluzioni di Gennaio 2022

Mantenere attivo un conto corrente può essere molto costoso, immagina di dover duplicare queste spese perché anche il tuo compagno o la tua compagna apre un conto. Oppure, uno dei classici casi, è quando un genitore di trova ad aprire un conto per uno dei propri figli che deve partire per l’università.

A seconda del tipo di conto che scegli (tradizionale oppure online) e dei servizi che decidi di utilizzare (sportello, home banking e sportello, solo internet banking) i costi di tenuta del conto possono essere molto importanti. Secondo l’ultimo Osservatorio stilato da SOStariffe.it, ecco quali sono le spese da sostenere:

  • conto tradizionale con internet banking – costo 129 euro
  • conto misto (metà sportello e metà online) – spesa di 158 euro
  • conti tradizionale senza utilizzare online – 201 euro di spesa

Immagina come sarebbe dover duplicare questi costi e che effetto avrebbe sul tuo budget familiare. Avrebbe più senso avere un conto che possano gestire insieme i diversi soggetti con i conti correnti cointestati. Inoltre, grazie alle app sarà molto più semplice monitorare le entrate e le uscite ed impostare anche delle regole di risparmio.

Conto corrente cointestato, come funziona

Il conto corrente cointestato è un prodotto che puoi attivare scegliendo una soluzione a firma disgiunta o congiunta. Nel primo caso gli intestatari del conto potranno fare le loro operazioni senza dover avere il via libera dai co titolari. I conti a firma congiunta sono invece caratterizzati dalla necessità di doppia firma per ogni  spesa e ogni operazione (richiesta di assegni, bonifici, domiciliazioni, ecc…). Una volta aperto il conto cointestato potrai sempre passare da una tipologia all’altra.

Per capire quale tra le offerte per l’apertura di un nuovo conto sia più adatta a te e alla tua famiglia puoi studiare costi, condizioni e servizi dei principali conti correnti. Un elemento che può aiutarti in questa ricerca è l’Indicatore sintetico di costo (ISC), un parametro che indica i costi operativi in base ad alcuni profili operativi. Ecco quali sono le caratteristiche dei principali account ISC:

  • Famiglie con bassa operatività (201 operazioni all’anno) – non include una carta di credito, ma prevede il possesso di un mutuo e di finanziamenti
  • Famiglie con media operatività (228 operazioni all’anno) – comprende carta di credito e mutuo
  • Famiglie con elevata operatività (253 operazioni all’anno) –  per titolari di un mutuo e investimenti, include carta di credito, utilizzo durante l’anno di assegni, prelievi e domiciliazione bollette

Un supporto utile per poter analizzare le diverse promozioni è anche il comparatore di SOStariffe.it, uno strumento che confronta le offerte per aprire un conto. Le condizioni a cui prestare più attenzione sono le commissioni sulle operazioni, i costi per le carte e la possibilità di usare servizi digitali. Il servizio di SOStariffe.it è disponibile scaricando l’apposita APP.
Scopri i migliori conti cointestati »

Quali sono i migliori conti di Gennaio 2022

Ecco quali sono 5 delle migliori offerte che puoi attivare a Gennaio se sei in cerca di un conto corrente da cointestare.

1.  BBVA conto

Il prodotto consigliato dagli esperti del sito è il conto corrente proposto dal Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, questo istituto iberico ti offre il suo conto a canone zero con l’emissione della carta di debito. Per i clienti che scelgono di aprire questo conto BBVA è in corso una promozione di benvenuto. La banca concede agli utenti il Gran Cashback, quindi se apri questo conto potrai avere il 10% di rimborso sulle tue spese fino a 500 euro nel primo mese di contratto.  Per il primo anno poi potrai avere il cashback dell’1% sui tuoi acquisti fino a 250 euro.

Tra i servizi che otterrai come cliente di BBVA avrai:

  • una carta di debito virtuale con CVV dinamico
  • Pay&Plan per rateizzare gli acquisti fatti in 3, 5 o 10 pagamenti mensili – il servizio può essere richiesto al massimo per 5 operazioni in 90 giorni
  • Anticipo sullo stipendio puoi richiedere un prestito prima che ti accreditino la busta paga – gli interessi applicati dipenderanno dal periodo e dalla somma
  • App per gestire il tuo conto e ogni operazione
  • Programma il tuo conto per poter gestire al meglio i tuoi risparmi e darti degli obiettivi

Le condizioni per poter operare con questo conto e con la carta sono:

  • bonifici SEPA online gratuiti
  • domiciliazioni bollette e servizi gratis
  • prelievi da 100 euro in su a costo zero
  • prelievi di importi inferiori a 100 euro spese di commissione 2 euro
  • estratto conto cartaceo o digitale a zero spese

Puoi richiedere maggiori informazioni sul conto BBVA cliccando sul link in basso.

Scopri il conto BBVA »

2. Widiba

Potrai cointestare anche il conto corrente Widiba Start, se apri questo prodotto entro il 9 Febbraio 2022 avrai la possibilità di azzerare i costi del canone per tutto il primo anno di contratto. Come incentivi per i nuovi clienti inoltre, la banca ti offre l’attivazione gratuita di un indirizzo di posta elettronica certificata e la firma digitale.

I clienti che aprono questo conto possono non pagare il canone mensile fino al compimento del 31esimo anno d’età. L’istituto ha anche stilato un piano di sconti per chi invece ha più di 30 anni, questi utenti possono ottenere delle riduzioni o l’azzeramento del costo mensile se effettuano una o più operazioni:

  • accredito stipendio/pensione 1 euro
  • 2 euro se investi in polizze o fondi per 10 mila euro
  • 2 euro per risparmio gestito per 10 mila euro

Con l’apertura del conto Widiba potrai avere la carta di debito a zero spese, mentre se vorrai richiedere una carta di credito sarà a pagamento. Tra le condizioni vantaggiose per operare con questo conto c’è la gratuità dei prelievi superiori a 100 euro e anche i bonifici online.

Con questa banca puoi anche aprire Linee libere o vincolate, inoltre l’istituto ti mette a disposizione l’Open Widiba una funzione che ti consentirà di controllare anche i tuoi conti aperti presso altre banche.

Puoi sottoscrivere questa offerta per aprire il conto Widiba Start cliccando sul pulsante che trovi qui in basso.

Richiedi conto Widiba Start »

3. Crédit Agricole online

La banca francese ti offre il suo conto corrente online Crédit Agricole Smart, questo è il conto base che include (a fronte di un canone di 5 euro al mese)

  • app e home banking per gesti
  • carta di debito gratuita Easy Cash

Per chi è interessato ad avere anche bonifici senza commissioni e carta di credito (scontato o gratuita) c’è il conto FULL (10 euro di canone).

Le condizioni operative per i clienti Smart sono:

  • prelievi gratuiti da ATM Crédit Agricole (solo se superiori a 100 euro)
  • 30 prelievi gratuiti da ATM di altre banche
  • bonifici SEPA senza commissioni online
  • bonifici SEPA a 2 euro agli sportelli
  • domiciliazioni bancarie a zero spese
  • Deposito titoli e investimento a commissioni agevolate

Con il conto FULL i prelievi gratuiti verso le altre banche salgono a 40 all’anno. Per questi utenti è possibile azzerare il canone se si ha un patrimonio almeno da 80 mila euro.

Se vuoi attivare uno dei conti dell’istituto francese puoi cliccare qui in basso.
Scopri di più Crédit Agricole Smart »

4. Conto Corrente Arancio di ING

Con l’apertura del Conto corrente Arancio di ING potrai avere gratis per 1 anno sia il conto corrente che la Mastercard Gold (con un plafond da 1.500 euro). Nell’offerta è anche inclusa l’attivazione del Modulo Zero Vincoli gratuitamente (anziché a 2 euro al mese) che ti premetterà di:

  • non pagare commissioni sui prelievi
  • bonifici online gratuiti
  • 1 modulo degli assegni per il primo anno

Puoi contare su queste condizioni promozionali e continuare a non pagare il canone per il tuo conto Arancio se:

  • richiedi l’accredito dello stipendio o della pensione
  • versi almeno 1.000 euro al mese sul conto

Per la carta di credito invece ti basterà spendere almeno 500 euro al mese per azzerare il costo mensile di tenuta.

Scopri di più sull’offerta di ING cliccando sul pulsante qui in basso.
Scopri come richiedere conto Arancio di ING »

5. Conto corrente Tinaba

L’ultima soluzione descritta è il conto Tinaba, questo è un prodotto che si gestisce interamente tramite profilo online o con app. I clienti che attivano Tinaba potranno condividere denaro con altri utenti Tinaba gratuitamente e con un semplice click.

Registrandoti e aprendo il conto Tinaba potrai contare sul 10% di cashback sui tuoi acquisti. Inoltre potrai anche dividere le spese creando dei gruppi e organizzando i conti condivisi con amici, familiari o conoscenti – per esempio quando si esce a cena o per pagare le bollette con i coinquilini. L’app ti fornisce anche delle funzioni che ti aiutano a risparmiare imponendoti degli obiettivi mensili o periodici.

Con questo conto non pagherai spese di canone, l’imposta di bollo sarà gratuita  e anche le ricariche tramite conto e i bonifici saranno senza commissioni.
Attiva conto corrente Tinaba »