Catalogo Netflix: le serie tv e i film di Aprile 2020

Si amplia ancora il catalogo dei titoli caricati questo mese sulla piattaforma di Netflix, ecco quali sono i nuovi film e le serie tv che vi faranno compagnia ad Aprile. Ci sono dei grandi classici, come Breakfast Club, e delle novità assolute, tra tutti la più attesa è la nuova stagione della Casa di Carta

Novità catalogo Netflix ad Aprile 2020

Questo mese scegliere solo 10 titoli del catalogo Netflix non sarà così semplice. Complice il lockdown la piattaforma ha chiesto ai propri utenti di limitarsi a fruire dei contenuti solo in qualità normale, niente HD per Aprile. Nel frattempo però l’elenco di film e serie tv che saranno disponibili nei prossimi giorni sulla streaming tv è in continuo aggiornamento.

Per conoscere i costi e le condizioni delle migliori offerte pay tv ad Aprile potete utilizzare il comparatore di SosTariffe.it. Potrete confrontare i prezzi, i contenuti offerti (cinema, sport, serie tv e intrattenimento) ed eventuali altri vantaggi offerti dagli operatori.

Scopri le migliori offerte di pay tv

Le migliori serie e i film di Neflix ad Aprile

La data più attesa da molti fan è il 3 Aprile, quando uscirà la 4stagione della Casa di Carta, anche se già dal 1° Aprile il catalogo inizierà ad arricchirsi di 2 nuovi film d’animazione dello Studio Ghibli: il Castello Errante di Howl e Si alza il vento. Ecco quali sono i 10 film e serie tv da non perdere questo mese su Netflix.

1. La casa di Carta

Netflix ha rilasciato solo alla fine di Marzo il trailer della quarta stagione di questa serie originale. Molto seguita nel 2019 è di certo il titolo atteso con maggiore trepidazione dai fan. Nell’anticipazione diffusa a fine Marzo ci sono molti colpi di scena, tra cui la presenza di un personaggio che dovrebbe essere morto. Dai brevi spezzoni di lancio della nuova stagione non è chiaro se si tratti di flashback del Professore o se ci si dovrà preparare ad un grande ritorno.

Avevamo lasciato la banda del Professore nella Banca di Spagna a tentare il colpo del secolo. Il Professore è convinto che Lisbona sia stata giustiziata e sta perdendo le fila del suo piano. All’interno della banca uno degli ostaggi sta per scatenare una serie di eventi che condurrà al caos. Nairobi, Rio, Tokyo e gli altri dovranno tenersi pronti a combattere una vera e propria guerra.

2. Il Castello Errante di Howl

Uno dei più emozionati film d’animazione della casa di produzione Ghibli. Questa pellicola realizzata da Hayao Miyazaki racconta della 18enne Sophie e del suo incontro con un affascinante mago, Howl. La strega delle Lande, gelosa della bella e giovane ragazza e credendo che tra Howl e Sophie ci sia del tenero, la trasforma in una vecchia.

La ragazza disperata non tornerà a casa ma inizierà a vagare fino a che non entrerà nel castello di Howl, per puro caso. Qui si farà assumere dal mago come donna delle pulizie. Riuscirà Sophie a riacquistare la sua gioventù e cosa accadrà nel castello?

I disegni, le musiche e i surreali discorsi di questo film richiamano molto altri lavori del regista giapponese, il realtà la storia è tratta dal libro Archer’s goon di Diana Wynne del 1992. Il film è stato realizzato nel 2004.

3. Si alza il vento

Molto più recente questo secondo film di animazione, è uscito infatti nel 2013.  Anche questa storia è stata realizzata dal maestro Hayao Miyazaki, ma ancora una volta si tratta di un adattamento di un racconto di uno scrittore: The Wind Rises di Tatsuo Hori.

La storia che racconta Miyazaki è quella di Jirō Horikoshi, un ingegnere aeronautico che continua con dedizione a costruire aerei per il secondo conflitto mondiale anche se il Giappone sta perdendo la guerra. Una delle sue creazioni è il Mitsubishi A6M “Zero”, che gli aviatori giapponesi useranno nell’attacco alla base di Pearl Harbor.

4. Breakfast Club

Una delle commedie più famose di tutti i tempi realizzata dal regista John Hughes sarà disponibile sulla piattaforma dal 10 Aprile. La storia è quella di cinque studenti della Shermer High School in Illinois che devono trascorrere un sabato pomeriggio in punizione a scuola.

I ragazzi dovrebbero scrivere un tema, l’argomento è Chi sono io?, ma non ne hanno la minima voglia e ben presto iniziano a conoscersi meglio. Ognuno di loro sembra non avere niente in comune con gli altri: c’è l’atleta bullo Andy Clark (Emilio Estevez), la principessa viziata e perfetta Claire Standsh (Molly Ringwald), il secchione Brian Johnson (Anthony Michael Hall), John Bender (Judd Nelson) è un ragazzo difficile con un padre violento,  e Allison Reynolds (Ally Sheedy).

5. Mission Impossible Fallout

Tom Cruise torna nei panni di Ethan Hunt per la sesta volta. In questo capitolo della saga Hunt e la sua squadra IMF (Impossible Mission Force) della CIA dovranno affrontare un vecchio nemico, Solomon Lane. Il gruppo guidato da Tom Cruise dovrà riuscire a rimettere in ordine il caos creato da una missione fallita.

La popolarità di questa saga di action movie non si arresta nonostante la prima pellicola risalga al 1996, per quel primo film dietro la macchina da presa c’era Brian De Palma. Questo capitolo è invece stato diretto da Christopher McQuarrie. 

6. Batman vs Superman. Dawn of Justice

Zack Snyder firma questo duello tra due dei supereroi più amati di ogni epoca. Il film è stato realizzato nel 2016 e vede nei panni dei due super uomini, creati dalla DC Comics, Ben Affleck (Batman) e Henry Cavill ( Superman). Per poter assistere a questo scontro si dovrà attendere il 15 Aprile, data in cui la pellicola sarà resa accessibile su Netflix.

Superman dopo aver salvato il pianeta dalla minaccia di Zod, il generale kryptoniano che ha provato a distruggere la Terra, viene visto come un eroe da molti. Ma c’è anche una parte della popolazione che è convinta che lui sia un pericolo. Batman ovviamente è in questo secondo gruppo e si metterà in moto per cercare di sconfiggere Superman.

Il supereroe si troverà a dover affrontare tre nemici: Lex Luthor, Wonder Woman e Batman.

7. The story of God with Morgan Freeman

Si tratta di una serie di documentari prodotti da National Geographic nel 2016. L’attore Morgan Freeman ci accompagna in un cammino di riflessione e di conoscenza nei luoghi di devozione del mondo, dal Muro del pianto a Gerusalemme in Vaticano e dall’albero di Bodhi in India (simbolo del buddhismo) fino in Turchia sul sito di Göbekli Tepe.

Non si tratterà solo di un viaggio mistico o di una panoramica dei principi che regolano le diverse fedi, ma anche di un viaggio tra luoghi e tradizioni dei fedeli dei culti. Ci sarà anche spazio per interviste a scienziati e per simulazioni, ad esempio, sul fenomeno della creazione dell’Universo o degli esperimenti neuroscientifici legati al nostro rapporto con Dio.

8. After Life

La seconda stagione di una serie britannica che ha avuto un grande successo lo scorso anno, After Life 2 sarà caricata il 24 Aprile. Un giornalista, interpretato da Ricky Gervais (anche produttore della serie), affronta la morte della moglie con cinismo e, dopo una depressione iniziale, iniziando a fare e dire tutto ciò che vuole.

Il protagonista di The Office è il volto ideale per un ruolo del genere, un uomo molto fragile e profondamente umano che tenta di nascondersi dietro il suo essere burbero ed eccentrico.

9. Violet Evergarden

Questa anime è stato un esperimento di Netflix, lo scorso anno sono uscite una serie di puntate scaglionate con un appuntamento a settimana. Al centro del racconto c’è Violet Evergarden, una bambola di scrittura automatica che ha un passato molto drammatico alle spalle.

Il suo ruolo prevede che lei sia in grado di scrivere lettere commissionate da altri, solo che questa giovane e bellissima ragazza non conosce le emozioni. Come potrà quindi riuscire a trasmettere i sentimenti delle persone che si rivolgono a lei?

10. Coffe & Kareem

Una serie crime commedy di Netflix con Ed  Helms, Taraji Henson e Terrence Little Gardenhigh. La storia è ambientata a Detroit e ha come protagonista un’accoppiata molto particolare: un poliziotto bianco molto imbranato e un ragazzino di colore di 12 anni. Kareem vuole spaventare Coffe che si da il caso sia il nuovo fidanzato di sua madre. Per cercare di allontanarlo da lei assolda una gang, e quello sarà l’inizio di una serie di guai.

Quando costa l’abbonamento a Netflix

Per accedere a questi e a molti altri contenuti presenti sulla piattaforma è necessario abbonarsi a Netflix. Vi dovrete quindi registrare con una mail e una password con cui poi effettuerete un login. I piani di abbonamento sono 3 e vi daranno la possibilità di aggiungere un certo numero di dispositivi associati al vostro account.

Il canone base di Netflix è 7.99 euro al mese, in questo abbonamento non è incluso il servizio HD e si potrà usare un solo dispositivo alla volta per accedere alla piattaforma. Si potrà invece guardare i film e le serie tv di Netflix in HD su due device in contemporanea sottoscrivendo l’opzione da 11.99 euro al mese. Con il Premium, a 15.99 euro al mese, si potranno collegare allo stesso tempo 4 dispositivi e tutti potranno vedere i contenuti in ultra HD.

Inizialmente la piattaforma offre anche una settimana di prova gratuita per chi voglia testare le potenzialità di questa streaming tv. Dopo i sette giorni dovrete decidere se abbonarvi o no, non vi sarà possibile poi riutilizzare la stessa mail per effettuare altri periodi di promozione.

Requisiti per vedere i contenuti in ultra HD

Non tutti i televisori e i pc sono compatibili con gli standard della visione HD e ultra HD offerta da Netflix. Ecco quali sono i parametri di connessione necessari per poter godere delle visioni in alta definizione dei vostri contenuti preferiti.

La SD (standard definition) ha bisogno di un collegamento internet di appena 3 Mbit/s, una velocità di download che qualsiasi ADSL e smartphone in 4G riescono a supportare. Per l’HD si sale a 5 Mbit/s e anche in questo caso le connessioni più recenti in ADSL, che arrivano fino a 20 Mbit/s, sono in grado di soddisfare i requisiti.

Il problema si pone se vorrete passare alla visione in ultra HD, in questo caso la velocità minima di connessione richiesta da Netflix è di 25 Mbit/s. Solo le connessioni in fibra FTTC da 100/200 Mbit/s e quelle in FTTH fino ad 1 Gigabit/s potranno permettervi di usare il servizio in 4K.

 

Commenti Facebook: