Carta Hype: cos’è, come funziona e costi

Si chiama Hype ed è la carta (disponibile in due versioni, Start e Plus, la prima gratis, la seconda a 1 euro al mese) pensata da Banca Sella per la gestione digitale del proprio denaro. La carta conto consente di pagare ovunque senza commissioni, si ricarica gratuitamente e offre interessanti prospettive di cashback con l’apposita sezione dedicata alle promozioni e offerte.

La carta è disponibile in due versioni, Start e Plus

Che cos’è Carta Hype

Carta Hype è una carta ricaricabile con IBAN nata dall’incubatore di Banca Sella, Sellalab, con l’idea di rendere più facile l’utilizzo del denaro. Hype è stata nominata miglior carta conto del 2018 dall’Osservatorio Finanziario e offre diverse funzionalità dedicate soprattutto a chi vuole gestire le proprie finanze utilizzando i canali digitali e le app per smartphone.

Carta Hype esiste in due versioni, una gratuita (Hype Start) e una con un canone di 1 euro al mese (Hype Plus). Il conto si apre in cinque minuti, bastano un selfie e una foto al proprio documento d’identità: la carta si riceve direttamente a casa, e nel frattempo si può scaricare l’app disponibile per iOS, Android e in versione desktop.
Confronta le carte di credito »

I vantaggi di Carta Hype

Le funzionalità di Carta Hype sono molte e permettono di utilizzare una carta di pagamento evoluta per le più comuni operazioni bancarie, nonché per servizi che molte altre banche tradizionali non possono vantare più nel dettaglio, Hype:

  • Permette di pagare online e nei negozi. È possibile pagare anche con gli smartphone, grazie al supporto per Apple Play e Android NFC. Inoltre, essendo dotata di codice IBAN, Carta Hype può essere usata sia per inviare che ricevere bonifici senza costi né commissioni.
  • La ricarica è gratuita. Ricaricare la prepagata Hype non costa nulla: lo si può fare o con un bonifico o con un’altra carta Pagobancomat presso gli sportelli ATM del circuito “QuiMultiBanca”. In più è possibile anche memorizzare fino ad altre 5 carte di pagamento in app, per usarle in modo da ricaricare istantaneamente Hype da esse. Le ricarica in contanti è gratuita ed è disponibile presso gli sportelli delle filiali Banca Sella basta richiedere in cassa un bonifico per contanti
  • Prelievi gratuiti. Hype si può usare per il prelievo in contanti in tutto il mondo, senza commissioni.
  • Ha i più elevati standard di sicurezza. Si può “mettere in pausa” la carta quando si vuole, con un tap all’interno dell’applicazione. Basta un altro tap per sbloccarla.
  • Permette di tenere traccia del proprio denaro. Hype categorizza ogni spesa in automatico, ed è possibile anche personalizzare i vari movimenti con hashtag e con foto in modo da rendere la ricerca più facile.
  • Aiuta a risparmiare. Per chi non riesce mai a raggiungere i propri obiettivi di risparmio, Hype permette di impostare la cifra da risparmiare e la data entro quale spenderla: il conto si occuperà di risparmiare una piccola somma ogni giorno, in automatico, per destinarla a questo speciale “salvadanaio”.
  • Permette di guadagnare dagli acquisti. Hype ha una nutrita sezione offerte dove si trovano tanti brand: acquistando da qui, si riceverà direttamente in Hype un cashback da spendere dove si vuole.
  • L’apertura è immediata. Niente documenti cartacei da inviare o costi nascosti: per attivare Hype bastano pochi minuti e una semplice registrazione, utilizzando un documento d’identità e scattandosi un selfie.
  • Si possono pagare i bollettini. Basta usare l’app di Hype per pagare i propri bollettini, scegliendo tra i vari tipi disponibili (in bianco, premarcato, MAV e RAV); si inquadra con la fotocamera dello smartphone il bollo dell’ufficio postale e il bollettino si compila in automatico.

Quanto costa Hype

> Hype Start, ovvero la versione “base” di Hype, è del tutto gratuita: c’è un limite di 2.500 euro all’anno per la ricarica. Hype Plus costa invece 1 euro al mese e consente di effettuare diverse operazioni (come l’accredito diretto dello stipendio, l’addebito in automatico delle spese periodiche, la possibilità di utilizzare Hype anche da PC e la possibilità di richiedere fino a 2.000 euro con Credit Boost; queste ultime due funzioni arriveranno prossimamente). In più, Hype Plus può essere ricaricata fino a 50.000 euro l’anno.

Differenze tra Hype Start e Hype Plus ci sono anche per la ricarica massima singola in un giorno con bonifico (rispettivamente 1.000 euro e 4.990 euro), la ricarica massima in un giorno totale (1.000 euro e 10.000 euro), la massima in un mese (2.500 euro e 20.000 euro). Il massimo saldo disponibile può essere di 2.500 euro con Hype Start e di 20.000 euro con Hype Plus.

Per quanto riguarda il prelievo, quello singolo presso ATM nei paesi UE ed extra UE è di 250 euro con Hype Start e di 500 euro con Hype Plus; quello giornaliero rispettivamente di 250 euro e di 1.000 euro, quello mensile di 1.000 euro in entrambi i casi.

Infine le spese: la più alta singola operazione di trasferimento di denaro in uscita o in pagamento con carta può essere di 999 euro con Hype Start e nella misura del saldo disponibile con Hype Plus; il singolo bonifico in uscita ha i limiti di 999 euro e 4.990 euro.

Commenti Facebook: