Bollette luce e gas con omaggi: bonus fino a 133 euro

Per attirare nuovi clienti le compagnie del mercato libero di luce e gas continuano a proporre offerte e promozioni molto interessanti. Oltre a prezzi di luce e gas sempre più bassi, i fornitori hanno iniziato a proporre una lunga serie di omaggio e ricompense per i nuovi clienti che attivano un contratto di fornitura luce e/o gas. Passare al mercato libero, sfruttando una di queste offerte, consente di risparmiare fino a 55 Euro con la possibilità, inoltre, di sfruttare bonus sino a 133 Euro. L’ultimo studio di SosTariffe.it analizza i bonus aggiuntivi inclusi nelle offerte luce e gas con l’obiettivo di valutarne la reale convenienza. 

SosTariffe.it ha analizzato il valore e la diffusione dei bonus aggiuntivi delle offerte luce e gas

Uno dei parametri principali per scegliere le migliori offerte luce e gas del mercato libero, in particolare per chi è ancora nel mercato tutelato, è rappresentato dalle ricompense, i regali ed i benefit aggiuntivi che le compagnie energetiche propongono ai nuovi clienti con l’obiettivo di convincerli ad attivare una nuova fornitura. Questi bonus vanno a sommarsi al risparmio garantito dalle offerte luce e gas del mercato libero garantendo notevoli vantaggi agli utenti.

L’ultimo studio di SosTariffe.it ha analizzato la diffusione di questi bonus, il loro reale valore e il loro impatto sul risparmio complessivo per i clienti che passano dal mercato tutelato al mercato libero.
Scopri le migliori offerte luce e gas

La tabella qui di seguito riassume, in modo schematico, i risultati dell’analisi di SosTariffe.it che ha analizzato le offerte luce e gas di ottobre 2019 andando ad evidenziare le quattro tipologie di bonus incluse (sconto in bolletta, buoni regalo, premi ad estrazione e sconto prezzo energia/gas), la diffusione ed il loro valore economico oltre al risparmio annuo garantito, rispetto al mercato tutelato, dalle tariffe che includono questi bonus.

Tutti pazzi per  premi ad estrazione e sconti in bolletta

In questi ultimi mesi, in parallelo alla crescita dei prezzi di luce e gas nel mercato tutelato, nel mercato libero dell’energia stanno aumentando sempre di più le compagnie che provano ad attirare i nuovi clienti con una lunga serie di vantaggi aggiuntivi che vanno a sommarsi ai prezzi promozionali di luce e gas.

Il nuovo osservatorio di SosTariffe.it (condotto nel corso del mese di ottobre 2019) ha analizzato gli sconti in bolletta, i buoni regalo, i premi a estrazione e i ribassi sul prezzo dell’energia che vengono proposti dalle compagnie energetiche presenti sul mercato libero con l’obiettivo di valutare la reale convenienza di queste promozioni.

Considerando le sole tariffe luce, tra gli incentivi più diffusi troviamo l’estrazione di premi (presente nel 38% dei casi presi in esame). Gli utenti che scelgono queste tariffe possono vincere console di videogiochi, smart speaker e diversi altri prodotti. Molto diffusi (sono presenti nel 31% dei casi analizzati) anche gli sconti in bolletta, una tipologia di bonus che fa certamente gola ai consumatori.

Nel 19% dei casi, invece, troviamo sconti sul costo dell’energia, una tipologia di bonus simile allo sconto diretto in bolletta (indipendente però dal consumo di energia registrato. Meno diffusi (sono presenti solo nel 13% dei casi) card da spendere online o nei negozi fisici, voucher per l’ingresso in strutture e attività sportive ed altre tipologie di gadget.

Passando alle bollette del gas, invece, il bonus più gettonato (con una diffusione pari a ben il 44%) è lo sconto diretto in bolletta seguito dall’estrazione di premi (con una diffusione del 33%). Solo nel 15% dei casi vengono, invece, proposti buoni regalo generici. Ancora più bassa (appena il 7%) la diffusione degli sconti sul prezzo del gas.

Quanto si risparmia davvero? Da un minimo di 14 fino a 55 euro

L’indagine di SosTariffe.it ha poi analizzato sulla media del risparmio che ciascun gruppo di tariffe consente di ottenere in rapporto ai prezzi praticati nel servizio di maggior tutela dell’ARERA. Per quanto riguarda l’energia elettrica, le tariffe con buoni regalo garantiscono un risparmio fino a 55,86 Euro.

Meno vantaggiose, invece, le tariffe che propongono sconti in bolletta o sui consumi. In questi casi, infatti, il risparmio effettivo è di 32,86 Euro per il primo anno di sottoscrizione. Il vantaggio economico garantito dalle tariffe luce che propongono sconti sul prezzo dell’energia scende a 25,85 Euro mentre con l’estrazione di un premio il risparmio annuale rispetto alle tariffe ARERA è di appena 14,77 Euro.

Per quanto riguarda il gas naturale, invece, il risparmio massimo può essere ottenuto con le tariffe con sconti in bolletta che garantiscono una riduzione dei costi superiore ai 27 Euro mentre le tariffe con buoni regalo offrono un risparmio prossimo ai 20 Euro. Non ci sono sostanziali risparmi, invece, per le tariffe che propongono estrazioni di premi oppure sconti sul prezzo della materia prima.

Bonus dal valore crescente: da 14 a 133 euro in media per ciascuno 

SosTariffe.it ha analizzato il valore economico medio di ogni singolo premio con l’obiettivo di chiarire, al massimo, i vantaggi disponibili per i clienti. Tenendo conto delle sole tariffe luce, si parte da un minimo di 27, 90 euro di valore per gli sconti in bolletta. Per i buoni regalo si arriva ad un valore medio superiore ai 41 Euro mentre grazie agli sconti sul prezzo dell’energia si tocca quota 47 Euro. Con l’estrazione dei premi è possibile arrivare ad un risparmio superiore ai 133 Euro.

Per quanto riguarda il gas naturale, invece, gli sconti in bolletta valgono circa 30 Euro mentre per i buoni regalo si sale ad oltre 51 Euro. Gli sconti sul prezzo del gas si traducono in un valore medio superiore a 85 Euro mentre i premi a estrazione garantiscono un risparmio (limitato ai soli estratti) pari a 133 Euro.

Alessandro Voci, responsabile ufficio studi SosTariffe.it, spiega:

“È interessante notare che alcuni gift, come buoni spesa o sconti in fattura, rappresentano un valido incentivo per i consumatori che vogliano sottoscrivere un nuovo contratto nel mercato libero. Il premio infatti può raddoppiare il suo valore se si attiva sia la parte energia che la parte gas di una stessa offerta bi-fuel, traducendosi, in alcuni casi, in una valida opportunità di risparmio”

Commenti Facebook: