3 cose da sapere per essere sempre connessi in vacanza nel 2022

Restare connessi durante le vacanze 2022 è semplice ed anche molto conveniente. Le offerte a disposizione degli utenti sono numerose. Sia per chi passa le vacanze in Italia che per chi sceglie mete estere c'è la possibilità di accedere a soluzioni specifiche per la connessione durante tutto il periodo di vacanza. Ecco 3 cose da sapere per essere sempre connessi in vacanza nel 2022.

3 cose da sapere per essere sempre connessi in vacanza nel 2022

L’estate è iniziata e, per molti, le vacanze sono vicine (o sono già iniziate). Durante tutto il periodo estivo è possibile restare connessi ed accedere ad Internet senza reali limitazioni. Per prepararsi alle vacanze è necessario valutare le proprie esigenze ed il tipo di vacanza. Chi ha una seconda casa, ad esempio, può accedere a svariate opzioni, valutando la possibilità di attivare una connessione Internet di rete fissa.

Chi, invece, viaggerà in Italia può valutare le offerte di telefonia mobile attualmente disponibili sul mercato, per massimizzare il quantitativo di Giga a disposizione durante il periodo di vacanza. Un discorso più approfondito va fatto per le vacanze all’estero dove è necessario distinguere tra i viaggi in UE, dove vale la normativa Roaming Like at Home, e i viaggi nei Paesi extra UE.

Ecco alcune cose importanti da sapere per restare connessi in vacanza nel 2022

Internet per la seconda casa: tante opzioni per una connessione ad alta velocità

LA META DEL VIAGGIO COSA FARE PER RESTARE CONNESSI IN VACANZA
La seconda casa in Italia
  • è possibile attivare un’offerta Internet casa per una connessione illimitata
  • si può attivare una SIM con Giga extra per sfruttare la rete mobile per connettersi

Passare le vacanze nella seconda casa consente di restare connessi per tutto il periodo di villeggiatura senza alcuna limitazione. Chi ha una seconda casa, infatti, può valutare diverse opzioni per accedere ad Internet ad alta velocità, esattamente come avviene nell’abitazione di residenza. Le opzioni a disposizione degli utenti, in questo caso, non mancano di certo. Per un quadro completo sulle offerte è possibile consultare il comparatore di SOStariffe.it per offerte Internet casa oppure l’App di SOStariffe.it.

Nella seconda casa, infatti, è possibile attivare un abbonamento che consente di sfruttare la fibra ottica FTTH oppure la fibra mista FTTC, in modo da navigare ad alta velocità e senza limitazioni di Giga. Queste soluzioni prevedono un costo mensile ma, generalmente, non includono vincoli di permanenza. Di conseguenza, in caso di necessità, è possibile disattivare l’abbonamento con costi molto ridotti.

Le offerte per la connessione di casa tramite rete fissa, infatti, prevedono il pagamento di un contributo di disattivazione (che non può superare il costo di un canone mensile). Bisogna fare attenzione a non attivare offerte che includono nel canone alcuni costi nascosti (come le rate dell’attivazione e del modem Wi-Fi). Meglio puntare su abbonamenti senza vincoli e costi extra in modo da poter disattivare l’abbonamento per la connessione durante il periodo di non utilizzo della seconda casa.

Scopri qui le migliori offerte Internet casa»

Per la seconda casa è anche possibile utilizzare una SIM con tanti Giga per navigare. La rete mobile può essere una buona alternativa, più economica anche se con prestazioni generalmente inferiori e con la presenza di limitazioni al numero di Giga utilizzabili in mobilità.

Restare connessi durante le vacanze in Italia: una SIM extra con tanti Giga può essere la soluzione giusta

LA META DEL VIAGGIO COSA FARE PER RESTARE CONNESSI IN VACANZA
Un qualsiasi luogo di vacanza in Italia
  • è possibile utilizzare i Giga della propria offerta
  • si può attivare una nuova SIM per avere Giga extra

Passare le vacanze in Italia permette di sfruttare appieno le reti mobili nazionali per restare connessi senza reali limitazioni. È possibile utilizzare la propria SIM e i Giga inclusi nell’offerta attiva per navigare durante tutto il periodo di vacanza. Per chi ha una particolare necessità di connettività durante le vacanze in Italia, in ogni caso, le opzioni non mancano di certo.

Gli operatori di telefonia mobile, infatti, mettono a disposizione tantissime offerte per accedere alla rete Internet con tanti Giga a disposizione. Una recente indagine dell’Osservatorio SOStariffe.it, infatti, ha confermato che, in media, le offerte di telefonia mobile mettono a disposizione 95 GB al mese per navigare in mobilità con un costo di 10 euro al mese.

Un’opzione particolarmente vantaggiosa è rappresentata dalla possibilità di attivare una nuova SIM con un nuovo numero in modo da poter contare su di un bundle extra per poter navigare in mobilità. La nuova SIM potrà poi essere inserita in uno smartphone oppure in un modem 4G/5G a cui collegare tutti i propri dispositivi durante le vacanze.

Per un quadro completo sulle offerte di telefonia mobile disponibili attualmente e utili per attivare una nuova offerta (eventualmente anche una nuova SIM con un nuovo numero) per le vacanze è possibile fare riferimento al comparatore di SOStariffe.it disponibile qui di sotto:

Scopri qui le migliori offerte di telefonia mobile »

Vacanze all’estero: restare connessi è possibile ma attenzione alle differenze tra UE e Paesi extra UE

LA META DEL VIAGGIO COSA FARE PER RESTARE CONNESSI IN VACANZA
Paese dell’Unione Europea
  • La normativa Roaming Like at Home consente di utilizzare parte dei Giga disponibili nella propria offerta
  • È possibile attivare una nuova SIM italiana per avere Giga extra da sfruttare in viaggio
Paese extra UE
  • La normativa Roaming Like at Home non si applica
  • Alcuni operatori italiani mettono a disposizione offerte specifiche per navigare nei Paesi extra UE
  • È possibile valutare l’attivazione di una SIM prepagata con un operatore del Paese di destinazione

C’è una terza possibile vacanza da considerare. Stiamo parlando delle vacanze all’estero. In questo caso, restare connessi diventa ancora più importante, sia per mantenere i contatti con l’Italia che per accedere a tutte le informazioni relative alla meta del proprio viaggio. Anche in questo caso, le opzioni a disposizione degli utenti sono molteplici.

Partiamo dai viaggi in UE. Nei confini dell’Unione Europea è valida la normativa Roaming Like at Home. Tale normativa consente di utilizzare tutti i minuti e gli SMS inclusi nel proprio bundle valido in Italia. Nello stesso tempo, inoltre, è possibile utilizzare una parte del bundle dei Giga normalmente disponibili in Italia.

L’effettiva quantità di Giga a disposizione in roaming in UE è legata al canone mensile della propria offerta. Per verificare il quantitativo minimo di Giga che il proprio operatore deve mettere a disposizione in roaming in UE ogni mese è possibile utilizzare la seguente formula (valida a partire dal 1° luglio 2022): Giga disponibili in Roaming in UE: 2* prezzo del pacchetto (senza iva) / il massimale previsto per i prezzi all’ingrosso del traffico dati. Il massimale previsto per i prezzi all’ingrosso è di 2,5 euro ma dal 1° luglio scenderà a 2 euro.

Anche in questo caso, per i viaggi in UE, è possibile valutare l’attivazione di una nuova SIM con tanti Giga extra per navigare. Il UE sarà utilizzabile solo una parte del bundle dati che sarà, in ogni caso, sufficiente per poter restare connessi in vacanza. Alcuni operatori virtuali potrebbero aver ottenuto delle deroghe alla normativa Roaming Like at Home. Prima di attivare l’offerta, quindi, è consigliabile verificare l’effettivo quantitativo di Giga disponibili in roaming in UE consultando le condizioni tariffarie.

Per i viaggi nei Paesi extra UE ci sono due opzioni:

  • attivare opzioni e offerte dedicate proposte da un operatore italiano; nella maggior parte dei casi, sono gli operatori MNO ad offrire pacchetti specifici per i viaggi extra UE mentre i virtuali offrono solo tariffe a consumo poco convenienti
  • attivare una SIM ricaricabile prepagata con un operatore del Paese dove si va in vacanza; in molti aeroporti sono disponibili punti vendita dove i turisti hanno la possibilità di acquistare SIM con traffico dati per navigare nel Paese

Scegliendo una di queste due opzioni sarà possibile restare connessi in vacanza anche durante i viaggi extra UE.