di

Tutto sul Decreto Bollette anti aumenti

Sono tre le misure che il Governo adotterà per proteggere i cittadini più deboli e le imprese dal rincaro dei costi di luce e gas. L'aumento della domanda di gas nel mondo porterà da Ottobre ad un aumento generalizzato delle bollette, l'incremento annunciato dovrebbe essere del 40% per l'energia e del 30% per il gas. Ecco come il Decreto bollette potrà evitare gli aumenti dei servizi per gli italiani.

Tutto sul Decreto Bollette anti aumenti

La scorsa settimana è stato approvato dal Consiglio dei ministri un Decreto bollette anti aumenti, il provvedimento si è reso necessario per poter evitare dei rincari molto corposi sui servizi per i cittadini e per le imprese. Alla base di questi incrementi delle bollette c’è un aumento della domanda del gas dovuta al ritorno alla normalità delle attività nel Paese e nel resto del mondo. La ripartenza ha provocato un’ondata di richieste di gas e porterà ad un aumento dell’inquinamento.

L’incremento dei prezzi e dei consumi di materie prime ha portato ad un aumento delle quote di emissioni di gas serra. Le quote di cui parliamo vengono acquistate per potersi accaparrare il diritto di emettere CO2 in un determinato periodo. Stando agli ultimi dati disponibili, il prezzo unitario per aggiudicarsi 1 tonnellata di COè raddoppiato tra il primo e il secondo semestre 2021 e i nuovi rialzi porteranno il costo delle quote ancora più in alto.

Il Decreto contro gli aumenti sulle bollette

Per poter contenere i rincari il Governo Draghi aggira su tre fronti: un taglio dell’IVA, un aumento dei bonus luce e gas per le famiglie e un azzeramento degli oneri di sistema. Solo per poter procedere al taglio della voce in bolletta degli oneri di sistema è stato necessario trovare 2 miliardi di euro, altri 480 milioni di euro sono gli importi per portare l’IVA sul gas al 5% dal 10% o dal 22% (dipende dai consumi).  E per poter maggiorare i bonus sociali luce e gas per famiglie in condizioni di disagio economico sono state trovate le coperture per altri 450 milioni di euro.

Le misure complessivamente andranno ad interessare almeno 6 milioni di pmi e 26 milioni di utenze private, oltre alle famiglie (sono circa 2,5 milioni di persone) che hanno diritto agli aiuti in bolletta. La nota di palazzo Chigi con cui è stato diffuso il nuovo provvedimento anti aumenti spiega:”Il Consiglio dei ministri ha approvato un decreto legge per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas nel quarto trimestre 2021. Le nuove misure intervengono a vantaggio degli oltre 3 milioni di persone che beneficiano del bonus energia: nuclei che hanno un ISEE inferiore a 8.265 euro annui; nuclei familiari numerosi (ISEE 20.000 euro annui con almeno 4 figli); percettori di reddito o pensione di cittadinanza; utenti in gravi condizioni di salute. Per costoro sono tendenzialmente azzerati gli effetti del futuro aumento della bolletta”.

Riduzione degli aumenti luce e gas, ecco come

In concreto quindi cosa cambierà con il Decreto Bollette? Per capire meglio come questi provvedimenti ti permetteranno di pagare di meno per le tue forniture è necessario che tu conosca bene il meccanismo con cui viene calcolato il totale che paghi in bolletta ogni mese. Se leggi con attenzione la fattura infatti non contiene solo la voce relativa al consumo effettivo di gas o energia elettrica, quello è solo uno dei fattori che compongono il totale.

Gli altri elementi sono: IVA e tasse, oneri di sistema, trasporto e gestione. Il Governo agirà su ben due di questi tre fattori per poter ridurre l’impatto di un rincaro del costo della materia prima (che determina la tua spesa sui consumi effettivi). Quindi l’IVA sarà portata al 5% dal 10% o dal 22% circa che si paga con un’utenza domestica, il peso degli oneri di sistema si aggira intorno al 13/14% della bolletta di una famiglia media. Questi interventi quindi dovrebbero poter ridurre gli aumenti ad un tra il 5% e il 15% per gas e luce nel prossimo trimestre.

C’è poi la terza parte di questo provvedimento che riguarda, secondo le stime ARERA, 2,6 milioni di beneficiari dei bonus sociali luce e gas. Queste due misure sono dirette alle bollette delle famiglie a basso reddito e numerose. Ogni anno l’authority eroga un aiuto annuo per poter sostenere il consumo energetico e di gas di famiglie con ISEE minimo, i bonus consistono in uno sconto applicato sui consumi e viene ricalcolato per adeguarsi ai costi luce e gas. In via eccezionale quest’anno le famiglie che hanno già ricevuto il bonus 2021 potranno avere un ulteriore sconto nei prossimi tre mesi.

I bonus sociali sono riservati a chi:

  • ha un ISEE pari o inferiore a 8.265 euro o fino a 20 mila euro se si hanno 4 figli a carico;
  • beneficiari reddito di cittadinanza o di pensione di cittadinanza.

Nel caso delle agevolazioni per l’energia elettrica è anche presente un altro bonus per disagio fisico, questo è una misura per chi vive con un malato che ha necessità di macchinari elettromedicali salvavita e l’importo è legato al consumo e alla potenza degli impianti.

Le migliori offerte energia e gas per evitare rialzi

Se non rientri in nessuna delle categorie previste dal Decreto bollette anti aumenti puoi comunque ridurre l’impatto dei rincari dei prezzi di luce e gas. Il costo delle materie prime infatti aumenterà per chi ha delle offerte energia e gas indicizzate ai costi dei mercati all’ingrosso o per chi è ancora cliente del mercato a Maggior tutela.

Se fai parte di questi utenti puoi evitare i rialzi in bolletta scegliendo tra le promozioni luce e gas a prezzo fisso del libero mercato. Per poter individuare le migliori tariffe e risparmiare centinaia di euro sui costi del servizio puoi ricorrere al comparatore di SOStariffe.it, lo strumento gratuito e automatico che ti aiuterà a valutare le condizioni delle diverse offerte.

Puoi personalizzare la ricerca scegliendo tra i filtri che il servizio ti mette a disposizione e puoi creare il tuo profilo di consumo in modo da verificare le tariffe in linea con le tue caratteristiche come cliente. Ad esempio se trascorri molto tempo in casa anche durante la settimana potrebbe essere più conveniente attivare una promozione monoraria per l’energia, mentre se usi l’elettricità principalmente di sera e nei weekend risparmierai di più con un piano biorario o triorario.

Per maggiori informazioni o per provare a trovare la tua nuova offerta energia e gas puoi cliccare sul link qui in basso.

Scopri le offerte energia e gas più convenienti »

Questo mese le migliori offerte luce e gas per una famiglia di 3 persone con un consumo medio annuo di 2690 kWh di energia e di 1110 smc di gas sono:

  • Pulsee ZeroVentiquattro Luce Fix
  • E.ON Luce e Gas Insieme
  • Sorgenia Next Energy  Luce Dual

Pulsee ZeroVentiquattro Luce Fix

Questa è la promozione dual fuel di Pulsee, la società ti propone un prezzo bloccato di luce e gas per il primo anno di fornitura e un piano luce monorario. Al momento il costo unitario della luce se attivi questo piano è di 0,0463 euro/kWh, ma potrai ottenere uno sconto del 65% sulla componente energia se sottoscrivi l’offerta online con il codice SOSL65. Per quanto riguarda il prezzo del gas applicato ai tuoi consumo sarà di 0,2108 euro/smc e con il codice SOSG60 potrai ottenere una riduzione del 60%.

Con queste tariffe la famiglia tipo puoi arrivare a risparmiare quasi 179 euro sulle bollette annue dell’energia se si è clienti del mercato tutelato e più di 93 euro sulle fatture per il consumo del gas.
Attiva Pulsee »

E.ON Luce e Gas Insieme

Altra offerta che consente di tagliare centinaia di euro sulle bollette luce e gas è il pacchetto di E.ON per chi attiva la doppia fornitura. Il gestore propone a Settembre un prezzo dell’energia pari a 0,0615 euro/kWh e per il gas 0,2820 euro/smc. La promozione luce di questo piano è un’offerta monoraria  a prezzo fisso per 12 mesi, così come per il gas.

Se passi a queste tariffe rispetto a quelle del mercato a Maggiori tutele questo mese in un anno potresti risparmiare quasi 128 euro sul consumo di energia e circa 34 euro sul gas. Sono anche disponibili degli sconti extra se richiedi le bollette smart e se fai acquisti su Amazon potrai ottenere una percentuale pari al 15% a quanto spendi sulla piattaforma di e-commerce come buono suoi consumi.

Scopri E.ON Luce e Gas »

Sorgenia Next Energy  Luce Dual

L’ultima promozione che analizziamo è quella di Sorgenia, questo gestore ti offre una soluzione ad energia green (quindi ti garantisce che l’elettricità che consumi proviene da fonti rinnovabili). I prezzi di luce e gas saranno bloccati per 1 anno e sono al momento di 0,0687 euro/kWh per l’energia e di 0,2842 euro/smc per il gas.

La stima del risparmio a queste condizioni è di quasi 119 euro sulle bollette energia dei primi 12 mesi e di quasi 55 euro sul consumo di gas, questo senza contare che il gestore riserva degli sconti e degli incentivi se convinci degli amici, dei conoscenti o dei familiari ad attivare un contratto con Sorgenia.

Attiva la promozione Sorgenia »

Commenti Facebook: