Bonus TV: ecco quando termineranno i fondi e come richiedere l'agevolazione

Da circa un mese è in vigore il nuovo Bonus TV Rottamazione che consente di ottenere fino a 100 euro di sconto sull'acquisto di un nuovo TV o di un decoder compatibile con lo standard DVB-T2 e con la codifica HEVC Main-10. In queste ore sono arrivati i primi dati relativi all'esaurimento dei fondi stanziati dal Governo per l'accesso al nuovo Bonus TV. Ecco i dati ufficiali:

Bonus TV: ecco quando termineranno i fondi e come richiedere l'agevolazione

Il Bonus TV Rottamazione, dallo scorso mese di agosto, è stato affiancato al Bonus TV ISEE per agevolare il passaggio al nuovo digitale terrestre con un contributo in grado di ridurre la spesa per l’acquisto di un nuovo TV o di un nuovo decoder con compatibilità con il DVB-T2. Per l’accesso ai bonus è necessario verificare la disponibilità dei fondi. In queste ore sono arrivate le prime informazioni sull’utilizzo dei fondi per i Bonus TV in queste prime settimane dal lancio del Bonus TV Rottamazione.

Bonus TV: ecco quando potrebbero finire i fondi disponibili

Secondo i dati forniti dalla Fondazione Ugo Bordoni per il MiSE, allo scorso 16 settembre, i Bonus TV Rottamazione erogati sono stati circa 303 mila. A questi vanno a sommarsi i 673 mila Bonus ISEE già erogati per un totale di 977 mila contributi ed uno stanziamento complessivo di 55 milioni di euro. Stando ai dati elaborati dalla fondazione, mantenendo questo ritmo (circa 12 mila bonus al giorno richiesti), i fondi disponibili termineranno ad aprile 2022 (a meno di un ulteriore finanziamento da parte del Governo.

L’accesso ai bonus per l’acquisto di un TV o di un decoder compatibile con il nuovo digitale terrestre sarà sempre vincolato alla disponibilità dei fondi. Se le previsioni verranno confermate, a partire dal prossimo mese di aprile chi non avrà acquistato un decoder o un TV compatibile non potrà più usufruire delle agevolazioni. In ogni caso, considerando le elevate richieste in arrivo, è possibile un rifinanziamento del bonus nel corso dei prossimi mesi.

Come richiedere il Bonus TV Rottamazione

Il nuovo Bonus TV Rottamazione, disponibile dallo scorso mese di agosto, prevede sconto del 20% sul costo d’acquisto di un TV o un decoder compatibile con le specifiche DVB-T2 HEVC Main10. La norma fissa un limite massimo di 100 euro per l’importo del bonus. Di conseguenza, per l’acquisto di prodotti di importo inferiore ai 500 euro, il bonus si tradurrà in uno sconto del 20%. Superata tale cifra, invece, verrà applicato uno sconto di 100 euro.

La richiesta del Bonus TV Rottamazione va fatta direttamente al rivenditore (non tutti i rivenditori di TV aderiscono all’iniziativa in quanto l’adesione è facoltativa). Da notare che non sono previsti limiti di reddito e che ogni famiglia può ottenere un solo bonus. Per l’accesso all’agevolazione è previsto un ulteriore requisito: sarà necessario essere in regola con il canone RAI o aver ottenuto una regolare esenzione dal suo pagamento.

Per utilizzare il Bonus TV Rottamazione è necessario rottamare un TV o un decoder. Da notare che la rottamazione del dispositivo potrà essere eseguita direttamente al rivenditore oppure al centro comunale di raccolta RAEE. Rottamando un TV sarà possibile acquistare con il bonus un altro TV mentre rottamando un decoder si potrà acquistare un decoder. È possibile rottamare solo dispositivi acquistati prima del 22 dicembre 2018.

Per il completamento della procedura sarà necessario consegnare il modulo allegato qui di sotto che dovrà essere compilato con tutte le informazioni richieste.

Scarica qui il modulo per il Bonus TV Rottamazione»

Da notare, inoltre, che il Bonus TV Rottamazione è cumulabile con il Bonus TV ISEE che prevede la possibilità per le famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro di ottenere un contributo di 30 euro sull’acquisto di un TV o di un decoder compatibile con il nuovo digitale terrestre.

Commenti Facebook: