Tempi di chiusura di un conto corrente

Molti correntisti si sono sempre lamentati in Italia dei prolungati tempi di chiusura dei conti correnti. E’ difficile stabilire un tempo medio di chiusura di un conto, dato che sono molte le variabili che ne concorrono, sopratutto la tipologia e il numero di servizi e prodotti aggiuntivi che vanno contestualmente chiusi. Per evitare di allungare i tempi ancora di più, è meglio prestare attenzione a diversi aspetti. Scopri di più sui tempi di chiusura di un conto corrente.

Confronta Conti Correnti

tempi di chiusura conto correnteDevi chiudere un conto corrente ma non sai che tempi di chiusura aspettarti? Tutto dipende delle caratteristiche e prodotti extra che hai associato al tuo conto.

Innanzitutto, come spiegato nel nostro articolo “Come chiudere un conto corrente“, quando si fa richiesta di chiusura di un conto bisogna restituire tutti i mezzi di pagamento emessi dall’istituto: carta bancomat, carta di credito e/o libretto assegni.

In tanto, dopo fare richiesta di chiusura, è utile anticipare lo spostamento dei soldi sul nuovo conto corrente tramite bonifico (leggi di più sui trasloco conto corrente).

Tuttavia, non ti dimenticare di lasciare un saldo per le spese, le tasse (es. bolli sul conto o sul dossier) ed eventuali pagamenti pendenti (assegni emessi ma non ancora incassati, acquisti effettuati con la carta di credito non ancora saldati, ecc.).

Se non lasci il saldo sufficiente nel conto, la banca chiederà un reintegro e non procederà alla chiusura del conto, allungando i tempi.

Spesso, la presenza di altri prodotti e servizi allunga i tempi, sopratutto il dossier titoli, il cui può essere chiuso vendendo o trasferendo i titoli.

Quanto tempo per chiudere un conto corrente?

In genere quali sono i tempi di chiusura di un conto corrente? E’ importante rivolgersi alla propria banca per avere la tempistica esatta, ma vediamone un esempio.

La Banca Intesa Sanpaolo richiede 3 giorni in media per chiudere un conto corrente con carta bancomat e altri servizi di pagamento o Telepass. Invece sono necessari in genere 4 giorni se il conto possiede un dossier titoli, e infine 5 giorni se si dispone di una carta di credito.

I tempi cominciano a misurarsi dal momento in cui il correntista consegna all’istituto bancario la totalità dei documenti riguardanti i servizi previsti dal conto (carta di debito, assegni, carta di credito, ecc.).

Per sapere i tempi di chiusura del conto corrente previsto dalla tua banca, consulta i Fogli Informativi che solitamente trovi nella sezione Trasparenza del sito Internet della tua banca.

Utilizza il nostro comparatore gratuito per mettere a confronto i migliori conti correnti e trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

Commenti Facebook: