Rete Wifi: proteggerla e scoprire gli intrusi

Alcuni consigli su come proteggere la propria rete Wi-Fi e individuare eventuali intrusi.

Bisogna proteggere la propria rete perché estranei protrebbero usare la connessione per compiere atti illeciti e impossessarsi dei vostri dati, oltre che banalmente rallentare la nostra navigazione.

Se si utilizza una connessione protetta WEP o meglio WPA si è al riparo da eventuali utilizzatori “abusivi” della vostra connessione internet.

Se quindi non si ha ancora una connessione protetta il primo passo da fare è criptare in WPA la propria rete con una password difficile composta da numeri, lettere maiuscole e minuscole e simboli speciali.

Per controllare se ci sono persone che si appoggiano alla rete si può usare Zamzom Wireless Network che permette di scoprire chi sta utilizzando la connessione e permette di vedere indirizzo ip, nome del pc e MAC Address degli eventuali utilizzatori.

Zamzom Wireless Network è un software gratuito ed è disponibile per Windows.

igli su come proteggere la propria rete Wi-Fi e individuare eventuali intrusi.

Bisogna proteggere la propria rete perché estranei protrebbero usare la connessione per compiere atti illeciti e impossessarsi dei vostri dati, oltre che banalmente rallentare la nostra navigazione.

Se si utilizza una connessione protetta WEP o meglio WPA si è al riparo da eventuali utilizzatori “abusivi” della vostra connessione internet.

Se quindi non si ha ancora una connessione protetta il primo passo da fare è criptare in WPA la propria rete con una password difficile composta da numeri, lettere maiuscole e minuscole e simboli speciali.

Per controllare se ci sono persone che si appoggiano alla rete si può usare Zamzom Wireless Network che permette di scoprire chi sta utilizzando la connessione e permette di vedere indirizzo ip, nome del pc e MAC Address degli eventuali utilizzatori.

Zamzom Wireless Network è un software gratuito ed è disponibile per Windows.

Commenti Facebook: