Google Tablet sarà un ebook reader

Google, dopo l’esperienza nel settore degli smartphone con Nexus One, scende in campo con un Tablet. A rivelarlo è il New York Times che avrebbe avuto conferma dell’operazione direttamente da Eric Schmidt, presidente Google Inc.

Google non poteva mancare all’appello: dopo l’arrivo trionfale di iPad e la rincorsa di RIM, Nokia, HP e Microsoft (con il tablet touchscreen Courier che sarà presentato a Barcelona al MWC 2011) il colosso della pubblicità e ricerca online non vuole rimanere fuori dal giro miliardario del nuovo segmento di dispositivi intelligenti.

Il tablet Google sarà un ebook reader (con tecnologia e-ink) che permetterà di sfruttare Google Books, la libreria digitale costituita da milioni di libri presenti nelle biblioteche e nelle case editrici di tutto il mondo. A breve sarà disponibile anche l’applicazione Android per poter leggere e acquistare direttamente i contenuti letterari di interesse.

Il tablet sarà equipaggiato con il sistema operativo Chrome OS che beneficierà di tutte le migliorie ottenute dagli smartphone e netbook con tecnologia Google e permetterà di utilizzare tutte le applicazioni di Big G come Gmail, Google Maps, Google Books, Google Reader, Google Voice e molto altro.

Il colosso di Mountain View avrebbe già avviato le trattative con numerose case editrici per digitalizzare magazine e riviste.

o l’esperienza nel settore degli smartphone con Nexus One, scende in campo con un Tablet. A rivelarlo è il New York Times che avrebbe avuto conferma dell’operazione direttamente da Eric Schmidt, presidente Google Inc.

Google non poteva mancare all’appello: dopo l’arrivo trionfale di iPad e la rincorsa di RIM, Nokia, HP e Microsoft (con il tablet touchscreen Courier che sarà presentato a Barcelona al MWC 2011) il colosso della pubblicità e ricerca online non vuole rimanere fuori dal giro miliardario del nuovo segmento di dispositivi intelligenti.

Il tablet Google sarà un ebook reader (con tecnologia e-ink) che permetterà di sfruttare Google Books, la libreria digitale costituita da milioni di libri presenti nelle biblioteche e nelle case editrici di tutto il mondo. A breve sarà disponibile anche l’applicazione Android per poter leggere e acquistare direttamente i contenuti letterari di interesse.

Il tablet sarà equipaggiato con il sistema operativo Chrome OS che beneficierà di tutte le migliorie ottenute dagli smartphone e netbook con tecnologia Google e permetterà di utilizzare tutte le applicazioni di Big G come Gmail, Google Maps, Google Books, Google Reader, Google Voice e molto altro.

Il colosso di Mountain View avrebbe già avviato le trattative con numerose case editrici per digitalizzare magazine e riviste.

Commenti Facebook: