Servizi VAS Wind che cosa sono?

I servizi VAS Wind sono servizi a sovrapprezzo offerti da aziende terze tramite SMS o la navigazione Internet. Ecco come sospenderli, chiedere il rimborso o attivarne il blocco automatico

Servizi VAS Wind che cosa sono?

A tutti gli utenti di telefonia mobile almeno una volta è capitato di ricevere un SMS da parte di un numero sconosciuto e di cliccare senza volerlo sul link in esso contenuto. Dopo di che il credito si riduce senza un apparente motivo o sul conto telefonico appaiono fatture mai viste. Questa è la situazione quando si attiva involontariamente uno dei servizi VAS Wind. Fortunatamente per gli utenti WindTre, è sempre possibile correre ai ripari e provvedere a bloccarli e anche richiedere il rimborso della spesa sostenuta. Non solo, l’operatore ha provveduto l’anno scorso ad impostare automaticamente sulle nuove SIM il blocco di default di questi servizi e ha reso più difficile attivarli senza consenso tramite un apposita procedura che prevede l’inserimento di un codice di sicurezza temporaneo.

Servizi VAS WIND, cosa sono e come si attivano

I servizi VAS Wind, conosciuti anche come “a contenuto” o “premium”, sono servizi a pagamento offerti da terzi parti tramite SMS o pagine web che non sono quindi direttamente erogati dall’operatore. I più comuni sono piattaforme per l’invio di contenuti multimediali come oroscopi, giochi, sfondi per il telefono, video e musica in streaming, meteo, suonerie e news (sport, calcio, gossip, novità, etc.). I servizi VAS Wind hanno un costo variabile che solitamente prevede un importo differente su base settimanale o per singolo contenuto a seconda della tipologia di servizio che si è deciso di attivare. Il pagamento avviene usando il credito residuo sulla SIM se associata a un’offerta Ricaricabile o con addebito su conto telefonico in caso di piano in Abbonamento.

Per attivare i servizi VAS Wind a seconda dei casi è necessario che l’utente confermi la volontà di acquistarli seguendo la procedura indicata dall’azienda che li fornisce oppure inviando un SMS di richiesta, sempre e solo con il proprio consenso. Nonostante tutti questi passaggi non è comunque così complicato attivare un servizio sovrapprezzo per errore e poi pentirsene amaramente.

Per visualizzare l’elenco dei servizi VAS Wind attivi sulla SIM si può chiamare il Servizio Informati e Sicuri al numero verde gratuito 800.90.01.34 dal proprio cellulare (per l’assistenza da telefono fisso si deve contattare il Servizio Clienti 159). Il numero è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 18:00. Lo stesso servizio è disponibile anche accedendo al proprio profilo dall’app WindTre o dall’Area Clienti sul sito dell’operatore da mobile e web. La richiesta di consultare l’elenco dei servizi VAS, almeno inizialmente, potrà essere inoltrata direttamente a Will, l’assistente personale del gestore. In ogni momento è sempre comunque possibile parlare con un operatore in carne ed ossa.

Servizi VAS Wind, come si disattivano e come chiederne il riborso

E’ possibile richiedere il blocco dei servizi VAS Wind e di quelli a pagamento in senso generale in qualsiasi momento seguendo la procedura indicata sul sito di fruizione del servizio o nell’SMS ricevuto al momento dell’attivazione. Non solo, si può bloccarli gratuitamente anche chiamando il numero verde del Call Center UNico CSP al numero 800.44.22.99. L’utente può anche richiedere l’attivazione del blocco automatico dei servizi a sovrapprezzo per evitare di incorrere in spese superflue o comunque non volute. Se si è attivato un servizio VAS per errore è possibile richiederne il rimborso per ripensamento entro 6 ore dal momento dell’attivazione del servizio stesso.

Servizi VAS Wind: i servizi dell’operatore per una maggiore trasparenza

Dall’1 dicembre 2020 WindTre ha attivato su tutte le SIM una procedura di sicurezza che permette l’attivazione dei servizi VAS solo tramite l’inserimento di un codice di sicurezza nella modalità OTP (One Time Password) per una maggiore trasparenza e avere la conferma diretta dell’utente sulla volontà di attivare tali servizi. Si tratta di un codice di sicurezza generato da un algoritmo e composto da una serie di numeri casuali. Il codice viene inviato tramite SMS sul proprio numero di telefono inserendolo gratuitamente sulla “Pagina di Sicurezza” e può essere utilizzato una sola volta. Per tutte le successive attivazioni di un servizio VAS sarà richiesto di generarne uno nuovo.

WindTre ha anche fatto di più. Dal 18 ottobre 2020 su tutte le nuove SIM sia Ricaricabile sia in Abbonamento dell’operatore è infatti stato attivato gratuitamente il blocco automatico di tutte le tipologie di servizi VAS Wind o barring, salvo espresso diniego da parte del’utente. Questo significa che a partire da quella data i clienti del gestore non possono attivare i servizi a sovrapprezzo senza prima richiedere espressamente all’azienda di telecomunicazinoi la cancellazione del blocco o negandogli il consenso all’attivazione del blocco automatico.

Il barring prevede il blocco di:

  • Servizi VAS attivabili mediante navigazione Internet o SMS
  • Blocco delle direttrici voce a sovrapprezzo (come i numeri 899, 892 e 178) e chiamate verso numerazioni satellitali o internazionali ad alto costo. Il blocco di quest’ultime è però valido solo sulla rete di WindTre nazionale e non all’estero, quando quindi si è in modalità roaming, e sulle ex SIM di Tre
  • Blocco totale dei servizi a sovrapprezzo con attivazione congiunta dei due blocchi sopracitati

Il barring invece non si applica per:

  • SMS provenienti dalle banche (SMS bancari o Infobanking)
  • SMS per il televotoSMS di charity su numerazione 455 e di donazione a favore dei partiti politici
  • Servizi di mobile ticketing e/o parking il cui acquisto avviene tramite credito telefonico e/o addebito in fattura di titoli di viaggio o di parcheggio
  • Servizi postali privati e quelli rientranti nel servizio universale postale, servizi elettronici di recapito certificato e servizi di posta elettronica certificata

Il blocco automatico dei servizi VAS Wind può essere attivato o disattivato gratuitamente quando si vuole attraverso diverse modalità:

  • Nei punti vendita di WindTre compilando e firmando il modulo dedicato
  • Chiamando o chattando con Will il servizio Clienti 159
  • Dall’app WindTre (solo l’ultima versione) accedendo al menu La mia linea e poi Info linea
  • Dall’Area Clienti sul sito accedendo al menu La tua offerta e poi Offerta Attiva per le SIM di WindTre o dal menu Offerta e poi Servizi per le ex SIM di Tre
  • Inviando una PEC all’indirizzo servizioclienti159@pec.windtre.it

Dopo aver richiesto l’attivazione/disattivazione del servizio di blocco automatico dei servizi a sovrapprezzo si riceverà un messaggio di conferma. Nel caso in cui l’utilizzatore della SIM sia maggiorenne, la richiesta di attivazione/disattivazione del blocco automatico deve essere effettuata dai genitori o da chi ha la potestà genitoriale. Dall’Area Clienti sul sito o dall’app WindTre si può sempre visualizzare lo stato del barring o meno.

Chi necessita di più informazioni in merito ai servizi VAS Wind può chiamare il Servizio Clienti 159. In alternativa, si può ottenere supporto accedendo all’app WindTre o all’Area Clienti sul sito dell’operatore.

Commenti Facebook: