Quanto consumano gli elettrodomestici in stand-by?

In ottica di risparmio energetico, può esser utile conoscere il livello di consumo dei propri elettrodomestici, anche quando risultano essere in condizioni di “stand-by”. I risultati delle più recenti analisti statistiche sui livelli di assorbimento energetico potrebbero rivelare qualcosa di estremamente interessante…

Spegnere gli elettrodomestici fa risparmiare fino al 10% in bolletta
Spegnere gli elettrodomestici fa risparmiare fino al 10% in bolletta

Stando a quanto suggeriscono alcune delle osservazioni più puntuali, infatti, spegnendo completamente tutti gli apparecchi domestici posti in stato di stand-by (tipicamente, la televisione, il proprio computer, le macchinette del caffè, i router e tanto altro ancora) sarebbe possibile ridurre di circa il 10% il consumo complessivo domestico di energia elettrica.

Il risparmio in bolletta sarebbe pressoché immediato, a patto di dover affrontare la “scomodità” di spegnere e riaccendere tutti gli elettrodomestici che si “assopiscono” se non utilizzati, pur rimanendo collegati alla rete. Negli uffici, poi, la buona abitudine di scollegare i dispositivi elettronici avrebbe dei risultati eccezionali: basti considerare che tra i device più energivori rientrano a pieno titolo le fotocopiatrici o le stampanti laser, passando per le lampade obsolete e ai monitor.

Migliori tariffe per risparmiare

Per tale motivo, la sera prima di andare a dormire e – in ambito lavorativo – prima di uscire dall’ufficio, abbiate cura di impiegare un minuto di tempo per staccare quanto non indispensabile: l’ambiente (e la bolletta) vi ringrazierà di sicuro…

Commenti Facebook: