Offerte Iliad e copertura: ecco i nuovi comuni raggiunti

Iliad continua ad investire nell’implementazione la sua rete di telefonia mobile espandendo la sua infrastruttura in altri Comuni italiani. Ecco le migliori offerte del MVNO e la copertura oggi garantita

Offerte Iliad e copertura: ecco i nuovi comuni raggiunti

Iliad è il primo operatore di telefonia mobile virtuale in Italia e attualmente occupa la quarta posizione per numero di linee attive. Oggi il MVNO (Mobile Virtual Network Operator) conta 4,5 milioni di utenti raccolti in meno di un anno e mezzo. La “rivoluzione” annunciata dall’azienda francese ha funzionato grazie a diversi fattori: massima trasparenza, nessun costo nascosto o extra e niente rimodulazioni. Sono 700mila i nuovi utenti nel terzo trimestre di quest’anno contro i 530mila del secondo e i 472mila del primo.

Quello in cui Iliad pecca è però la copertura, un aspetto su cui l’azienda sta comunque lavorando per migliorarsi. Di seguito sono descritte nel dettaglio le principali offerte dell’operatore low cost e la copertura da esso offerta:

Le offerte Iliad di novembre

1. Voce

  • Minuti illimitati per chiamare verso fissi e mobili in Italia
  • SMS illimitati
  • 40 MB di traffico in 4G LTE o 4G+ per navigare in Internet

La promozione ha un costo di 4,99 euro al mese. La spesa per l’attivazione è gratuita ma l’utente dovrà comunque acquistare una nuova SIM per 9,99 euro. Le chiamate previste dall’offerta si intendono verso l’Europa e l’estero mentre i Giga possono essere consumati solo nel Vecchio Continente. Superati i 40 MB, previo espresso consenso, la navigazione costa 9o cent ogni 100 MB. Nel piano sono inclusi i seguenti servizi:

  • Segreteria telefonica visiva
  • Mi Richiami
  • Scatto alla risposta
  • Piano tariffario
  • Hotspot
  • Controllo credito residuo
  • Disattivazione servizi a sovrapprezzo
  • Visualizza numero di chiamate
  • Controllo consumi
  • Avviso di chiamata se numero occupato
  • Blocco numeri nascosti
  • Chiamate rapide
  • Filtro chiamate e SMS
  • Inoltro verso segreteria telefonica all’estero

2. Giga 50

  • Minuti illimitati per chiamare
  • SMS illimitati
  • 50 GB di traffico in 4G LTE per navigare in Internet

La promozione ha un costo di 7,99 euro al mese. La spesa per l’attivazione è gratuita ma l’utente dovrà comunque acquistare una nuova SIM per 9,99 euro. Le chiamate previste dall’offerta si intendono verso mobili e fissi in Italia, Europa e oltre 60 destinazioni mentre i Giga possono essere consumati solo nel Vecchio Continente. Nel piano sono inclusi i seguenti servizi:

  • Segreteria telefonica visiva
  • Mi Richiami
  • Scatto alla risposta
  • Piano tariffario
  • Hotspot
  • Controllo credito residuo
  • Disattivazione servizi a sovrapprezzo
  • Visualizza numero di chiamate
  • Controllo consumi
  • Avviso di chiamata se numero occupato
  • Blocco numeri nascosti
  • Chiamate rapide
  • Filtro chiamate e SMS
  • Inoltro verso segreteria telefonica all’estero

Attiva Giga 50 di Iliad 

Alle offerte di Iliad è possibile associare anche l’acquisto a rate o in un’unica soluzione dei seguenti modelli di smartphone Apple:

  • iPhone 11 da 64 GB –  799 euro o 21 euro al mese per 30 mesi e 169 euro di anticipo
  • iPhone 11 da 128 GB –  879 euro o 23 euro al mese per 30 mesi e 189 euro di anticipo
  • iPhone 11 Pro da 64 GB –  1.179 euro o  31 euro al mese per 30 mesi e 249 euro di anticipo
  • iPhone 11 Pro Max da 64 GB – 1.279 euro o 33 euro al mese per 30 mesi e 289 euro di anticipo
  • iPhone XS da 64 GB – 1.159 euro o 32 euro al mese per 30 mesi e 199 euro di anticipo
  • iPhone XR da 64 GB – 719 euro o 19 euro al mese per 30 mesi e 149 euro di anticipo
  • iPhone XR da 128 GB – 929 euro o 25 euro al mese per 30 mesi e 179 euro di anticipo

Gli investimenti di Iliad in copertura: i nuovi Comuni raggiunti

Iliad continua ad investire nella costruzione di una rete proprietaria e la conferma arriva dalle numerose segnalazioni di istanze depositate dall’azienda in diversi Comuni per l’installazione di antenne. Lo scopo di questo progetto, come sottolineato in più occasioni dal presidente Benedetto Levi, è quello di ridurre la dipendenza da gruppo WindTre in termini di distribuzione del segnale e prepararsi al lancio di un’offerta commerciale associata al 5G. Iliad nell’ultima asta di frequenze del Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) si è infatti aggiudicata il lotto di 10 MHz in banda 700 MHz FDD per i nuovi entranti nel settore con un’offerta da oltre 676 milioni di euro e i lotti di 20 MHz e 26 GHz.

Il Comune di Vigarno Mainarda, in provincia di Ferrara, ha comunicato il deposito di una segnalazione certificata da parte di Iliad per le modifiche ad una stazione radio di base in via dell’Artigianato. Altre istanze sono state confermate anche dai comuni di Balestrate (Palermo) e Novi Ligure (Alessandria). Nel primo caso si parla dell’installazione di 3 parabole e altrettante antenne, restando ovviamente nei limiti di esposizione per proteggere la salute dei cittadini.

Iliad si sta impegnando a implementare la propria rete anche a Bergamo e Roma. Nella Capitale ha fatto richiesta per la modifica di un stazione radio di base in via Monte Rocchetta 35. A Bergamo vorrebbe modificare un impianto ereditato da WindTre mentre in provincia, e nello specifico nel comune di Madone, ha intenzione di costruirne uno ex novo.

L’impegno di Iliad per aumentare la copertura, al di là delle segnalazioni, è certificato dai suoi investimenti in questo ambito. L’azienda afferma di aver aggiunto 700 siti nel in questo trimestre arrivando a 3.100 a fine settembre. L’obiettivo è arrivare a 3.500 entro la conclusione del 2019. L’operatore di telefonia mobile dispone inoltre di 14mila store Iliad store e 200 corner presso centri commerciali e centri di grande distribuzione per un totale di 700 Simbox in tutta Italia.

In effetti è forse opportuno che Iliad investa ulteriori risorse nel miglioramento della propria rete. L’azienda ha ereditato una parte dell’infrastruttura da Wind dopo la fusione tra l’operatore e Tre avvenuta nel 2016 ma ancora oggi il suo servizio non è esente da problemi. Diversi utenti, in particolare coloro che abitano nel Sud Italia e nei piccoli centri, hanno registrato problemi come assenza di segnale o impossibilità di comunicare in quanto le telefonate venivano direttamente reindirizzate alla segreteria telefonica nonostante l’interlocutore fosse disponibile.

(fonte: www.iliad.it)

La stessa Iliad ammette i suoi limiti in termini di copertura se paragonata alle reti di Tim o Vodafone, ovvero quelle più estese ed efficienti a livello nazionale. Guardando nella pagina dedicata sul sito dell’azienda si può notare come il MVNO francese offra un eccellente copertura in 2G e 3G, raggiungendo la quasi totalità del Paese con il suo segnale, ma alquanto lacunosa in 4G e 4G+. Iiad con queste tecnologie non arriva in larga parte della Sardegna, in tutto l’arco alpino, nelle zone tra Calabria e Basilicata e nelle località interne della Penisola e degli Appennini.

Commenti Facebook: