Abolizione bollo auto e canone RAI: tutta la verità

Nelle ultime ore, in rete, è iniziata a circolare la notizia di un'imminente abolizione del bollo auto e del Canone RAI, due "costi fissi" per gli italiani legati, rispettivamente, al possesso dell'auto e del televisore. La notizia, spesso accompagnata da titoli "acchiappa click", è però completamente priva di fondamento. L'abolizione del bollo auto e del Canone RAI, infatti, è un nuovo caso di "fake news", una bufala prodotta dal web che, in qualche modo, è riuscita a diventare virale. Ecco come stanno davvero le cose.

Abolizione bollo auto e canone RAI: tutta la verità

La presunta abolizione del bollo auto e del Canone RAI di cui si parla in rete e sui social con una certa insistenza in questi ultimi giorni è una bufala. Al momento, infatti, non c’è alcun provvedimento di legge già avviato che punta a cancellare questi due “balzelli” legati al possesso, rispettivamente, dell’auto e del televisore.

Da notare, inoltre, che non sono pervenute dichiarazioni da alcun esponente di una forza governativa in merito alla possibile cancellazione del bollo auto e del Canone RAI. Al momento, quindi, non c’è nulla di concreto sulla possibile abolizione di queste due tasse. Non si tratta di un’indiscrezione, supportata da fonti giornalistiche, ma di una vera e propria bufala apparsa in rete e sui social questa settimana.

Anche il Codacons ha sottolineato la natura di “fake news” di queste notizie: “Da anni si parla dell’abolizione del bollo auto e del canone Rai. Notizie che circolano in rete e ciclicamente vengono riproposte, trattandosi dei due balzelli in assoluto più odiati dagli italiani. Tuttavia al momento non esiste alcun provvedimento di legge che esenti i cittadini dal pagare bollo e canone”

Scopri le migliori assicurazioni auto »

Bollo auto: solo una sospensione dei pagamenti in alcune regioni

Il bollo auto non sarà cancellato e dovrà essere pagato, in base alle modalità previste dalla propria Regione di residenza, anche nel corso del 2020. Nei mesi scorsi è arrivato un provvedimento che ha impostato una sospensione dei pagamenti del bollo auto per alcuni mesi per via dell’emergenza in corso. Tale sospensione, per quanto riguarda le tempistiche e i modi, viene stabilita dalle singole autorità regionali.

Per questo motivo, è opportuno verificare quelli che sono i provvedimenti della propria Regione di residenza per scoprire eventuali sospensioni dei pagamenti per il 2020. La sospensione, però, non significa cancellazione. Semplicemente, viene posticipata la data ultima per effettuare il pagamenti per ridurre il numero di scadenze in questo momento di crisi per le famiglie italiane.

Canone RAI: non cambia nulla per il 2020

Anche per quanto riguarda il Canone RAI non ci sono novità di rilievo. La tassa legata al possesso del televisore viene inclusa nelle bollette dell’energia elettrica con un costo mensile di 9 Euro per un totale di 10 mensilità (da gennaio a ottobre). Ogni famiglia che possiede un TV paga il Canone RAI una sola volta all’anno (la tassa non è dovuta per una seconda casa) mentre la normativa prevede una serie di esenzioni dal pagamento del Canone RAI.

Tali esenzioni, che esistono già da diversi anni, riguardano categorie e fasce di reddito ben precise. Ad esempio, non devono pagare il Canone RAI le persone che hanno compiuto 75 anni ed hanno un reddito annuo che rispetta determinati requisiti. Per non pagare questa tassa è necessario richiedere la disdetta del Canone RAI seguendo una procedura ben precisa da ripetere ogni anno. Al momento, non ci sono novità all’orizzonte per quanto riguarda una possibile cancellazione del canone. Per il 2021, salvo ulteriori provvedimenti, tutto resterà uguale a quanto avviene quest’anno con la tassa che sarà inclusa nella bolletta dell’energia elettrica da gennaio a ottobre.

Commenti Facebook: