Durata della batteria smartphone: i modelli del 2018 peggiori dell’anno precedente

Uno studio del Washington Post conferma che diversi smartphone di ultima generazione hanno una durata della batteria inferiore rispetto ai modelli precedenti. Ecco la classifica dei produttori in base all’autonomia offerta agli utenti

Uno studio rivela che gli smartphone del 2018 hanno batterie che durano meno rispetto ai modelli precedenti

La durata della batteria è uno dei fattori che più influenzano la scelta degli utenti di telefonia mobile quando si tratta di smartphone. Ci si aspetterebbe che con l’evoluzione della tecnologia i nuovi modelli di telefoni migliorino di anno in anno sotto questo aspetto ma purtroppo per il 2018 le aspettative sono state decisamente deluse.

Da un’analisti effettuata dal quotidiano Washington Post è emerso che buona parte dei terminali di ultima generazione ha una durata della batteria inferiore rispetto a quella dei loro precedessori a parità di condizioni di utilizzo. Questo paradosso è dovuto al fatto che anche se gli smartphone hanno aumentato la quantità di energia che possono accumulare allo stesso tempo sono cresciuti anche i consumi da parte degli smartphone.

Nella sua ricerca la testata statunitense ha effettuato una comparazione di 13 diversi smartphone dei brand più diffusi a livello globale attraverso un software per la misurazione delle prestazioni della batteria, che si concentra in particolare sull’utilizzo di energia da parte dello schermo. In generale si è scoperto che i dispositivi che montano pannelli OLED consumano la batteria molto più rapidamente. Il Washington Post comunque sottolinea come altri test hanno avuto risultati differenti a seconda dei parametri di comparazione presi in considerazione.

Ad esempio, Consumer Report ha misurato la durata della batteria utilizzando un robot che imitasse il passaggio del dito dell’utente sullo schermo per lanciare una serie di applicazioni e funzioni utilizzate comunemente nel quotidiano.

Da questo esperimento è emerso che iPhone XS di Apple ha una gestione più efficiente dell’energia rispetto ad iPhone X. Nella misurazione dell’efficienza energetica di uno smartphone bisognerebbe comunque tenere in considerazione altri parametri come il tipo di connessione utilizzato per la navigazione Internet e che il prossimo lancio dello standard 5G potrebbe ulteriormente complicare le cose.

Per questo motivo è importante conoscere le prestazioni del proprio operatore. Tramite il comparatore di SosTariffe.it è possibile confrontare le promozioni dei diversi provider per trovare l’offerta migliore a soddisfare le proprie esigenze in termini di minuti per chiamare e traffico dati per navigare sul web.

Trova la tariffa migliore per te »

La classifica dei migliori smartphone per durata della batteria

I test effettuati dal Washington Post confermano che iPhone XR è lo smartphone in commercio dotato della batteria con la più lunga durata con 12 ore e mezza di autonomia. iPhone XS e iPhone XS Max sono decisamente inferiori sotto l’aspetto dell’efficienza energetica nonostante abbiano una dotazione hardware superiore. Questa disparità è quasi certamente dovuta al fatto che il display LCD di iPhone XR ha un numero di pixel inferiore al pannello OLED che caratterizza i due top di gamma.

iPhone XS perde il confronto anche con iPhone X per una ventina di minuti mentre iPhone XS Max ha un’autonomia comparabile a quella di iPhone 8 Plus.

Per quanto riguarda Google, i nuovi smartphone della linea Pixel 3 diventati disponibili in Italia all’inizio di questo mese hanno una durata della batteria di 8 ore e mezza con un utilizzo quotidiano contro le 10 ore offerte dalla generazione precedente. Pixel 3 XL invece batte Pixel 2 XL con circa 30 minuti in più di autonomia.

Samsung nonostante i problemi di surriscaldamento della batteria che hanno portato l’anno scorso al ritiro del mercato di Galaxy Note7 si conferma il produttore più attento per quanto riguarda l’efficienza energetica. Galaxy Note9 con la sua batteria da 4.000 mAh è il secondo dispositivo in termini di autonomia dietro ad iPhone XR con una durata di 12 ore consecutive con un utilizzo medio.

Commenti Facebook: