Internet in vacanza? Gli esperti suggeriscono di no

Proprio ieri abbiamo introdotto uno dei temi più “caldi” sul fronte delle abitudini di utilizzo del web durante la stagione estiva e, in particolar modo, nel periodo delle vacanze. Ebbene, secondo quanto emerge da una serie di studi, utilizzare internet nelle ferie sarebbe in grado di “rovinare” la serenità e il relax del tanto desiderato break vacanziero.

internet-social

A parlarne è stato, poco fa, il quotidiano Il Giornale. Citando le dichiarazioni e i consigli di due esperti in materia (Federico Tonioni, coordinatore dell’ambulatorio sull’Internet Addiction Disorder del policlinico Gemelli di Roma e la dottoressa Paola Vinciguerra, psicologa e psicoterapeuta, presidente di Eurodap, l’Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico), abusare della connettività al web anche nelle vacanze sarebbe controproducente.

Ma come rapportarsi, allora, dinanzi al desiderio di prendersi una vacanza dal mondo virtuale, ma mantenere comunque un’informativa basilare per evitare sgradite sorprese?

Secondo gli esperti, l’ideale sarebbe utilizzare un telefono cellulare che possa fungere alle funzioni essenziali (cioè, le comunicazioni più importante). Nell’ipotesi in cui non si riesca a fare a meno dei collegamenti sui social network, è bene darsi delle regole di condotta (ad esempio, connettersi solo per 30 minuti, la sera).

Le statistiche ci dicono tuttavia che la tendenza è esattamente l’opposto, con due terzi degli italiani tra i 20 e i 40 anni che continueranno a fare le vacanze costantemente connessi ai social network, per lo più mediante l’accesso a internet da smartphone e le internet key in mobilità.

Confronta le offerte internet key

Commenti Facebook: