Bollette luce e gas: nuovi aiuti per le famiglie in arrivo, ecco i primi dettagli

La crisi energetica continua e, per sostenere famiglie e imprese, sono in arrivo nuovi aiuti con l'obiettivo di ridurre le bollette anche per la seconda metà del 2022. Nel corso delle prossime settimane, infatti, il Governo dovrebbe emanare un decreto con un pacchetto di misure specifiche. Tra le novità in arrivo potrebbe esserci una proroga delle agevolazioni previste fino a fine giugno. Ecco i dettagli:

Bollette luce e gas: nuovi aiuti per le famiglie in arrivo, ecco i primi dettagli

L’inizio del prossimo mese di luglio sarà un momento importante per il settore energetico italiano. Come da tradizione, infatti, il 1° luglio entrerà in vigore l’aggiornamento tariffario di ARERA per i clienti in regime di Maggior Tutela. Contestualmente, alcune agevolazioni previste dal Governo in questi mesi termineranno. È necessario, quindi, un nuovo intervento che dovrebbe arrivare con il prossimo Decreto del Governo.

L’Esecutivo sta lavorando ad un pacchetto di misure particolarmente articolato che andrà a comprendere anche interventi sul costo del carburante (ancora in rialzo nelle ultime settimane) e nuove misure a sostegno dei lavoratori (si parla di sconti per le tasse sul lavoro). All’interno del pacchetto di interventi ci saranno anche risorse specifiche per ridurre le bollette di luce e gas per la seconda metà del 2022. Vediamo i primi dettagli:

Bollette luce e gas: il Governo prepara un nuovo intervento a sostegno di famiglie e imprese per il mese di luglio

GLI AIUTI PER RIDURRE LE BOLLETTE DI LUCE E GAS FINO A QUANDO SONO VALIDI 
Azzeramento oneri di sistema per luce e gas
  • fino al 30 giugno 2022
Riduzione dell’IVA sul gas al 5%
  • fino al 30 giugno 2022
Potenziamento Bonus Luce e Gas (bonus integrativo + aumento del limite ISEE)
  • fino al 30 settembre 2022 (bonus integrativo)
  • fino al 31 dicembre 2022 (aumento limite ISEE)

Al momento, da Palazzo Chigi non sono ancora arrivate conferme ufficiali. Le informazioni trapelate sugli organi di stampa, però, confermano l’ipotesi di una nuova proroga delle misure a sostegno di famiglie e imprese anche per il terzo trimestre del 2022 che prenderà il via il prossimo 1° luglio.

L’intervento dovrebbe comportare uno stanziamento di diversi miliardi di euro che andranno a sommarsi ai fondi già messi sul tavolo in quest’ultimo anno (i primi interventi contro il caro bollette risalgono alla scorsa estate). Complessivamente, un pacchetto di interventi su bollette e carburanti dovrebbe comportare lo stanziamento di 9-12 miliardi di euro.

Al momento, però, non è ancora chiaro il modo in cui tali fondi saranno suddivisi. Ne sapremo di più nel corso delle prossime settimane. Come sottolineato in precedenza, l’ipotesi più probabile è quella di una proroga delle misure di sostegno già applicate nel secondo trimestre del 2022. Di conseguenza, dovrebbe arrivare un nuovo azzeramento degli oneri di sistema di luce e gas.

Da valutare, invece, un nuovo taglio dell’IVA sul gas, misura attualmente in essere dallo scorso mese di ottobre. Il calo dei consumi durante i mesi estivi, infatti, rende meno rilevante questa misura per il terzo trimestre dell’anno. L’intervento a sostegno delle famiglie potrebbe, invece, concentrarsi sull’IVA per l’elettricità. In tal senso, però, non ci sono ancora informazioni.

Ricordiamo, inoltre, che è già confermato per tutto il terzo trimestre dell’anno il potenziamento dei Bonus Luce e Gas che continueranno a registrare l’arrivo di un bonus integrativo da sommare al bonus ordinario. Da notare, inoltre, che fino a fine anno le famiglie continueranno a poter beneficiare dell’incremento del tetto ISEE (portato da 8.265 euro a 12.000 euro) per l’accesso ai Bonus Luce e Gas.

Resta confermano il limite ISEE per le famiglie con almeno 4 figli a carico (20.000 euro) e la possibilità di accedere ai bonus per i precettori di Reddito e Pensione di Cittadinanza.  Sarà necessario attendere le prossime settimane per scoprire quali saranno le ulteriori misure su cui il Governo potrebbe puntare per alleggerire le bollette relative ai mesi estivi.

Cosa succederà alle bollette di luce e gas dal 1° luglio

TIPOLOGIA DI CLIENTE COME CAMBIANO I PREZZI DI LUCE E GAS DA LUGLIO
Clienti del Mercato Tutelato
  • Dal 1° luglio entrano in vigore i nuovi prezzi comunicati da ARERA a fine giugno
Clienti del Mercato Libero con tariffa a prezzo variabile
  • Dal 1° luglio i prezzi si adegueranno all’indice di riferimento
Clienti del mercato Libero con tariffa a prezzo fisso
  • Il prezzo di luce e gas resterà fisso

Il prossimo 1° luglio arriverà l’aggiornamenti dei prezzi di luce e gas per i clienti del Mercato Tutelato. Chi è ancora in regime di Maggior Tutela potrebbe, quindi, registrare un ulteriore incremento dei prezzi dell’energia. Dopo il leggero calo registrato ad inizio aprile, in ogni caso, le quotazioni continueranno ad essere alte. Un ritorno alla normalità per i clienti in Tutela è lontano.

Per i clienti del Mercato Libero, invece, arriveranno aggiornamenti di prezzo nel caso in cui le tariffe attive siano collegate al prezzo del Mercato Tutelato (in questo caso si parla di tariffe indicizzate ARERA) oppure al prezzo del mercato all’ingrosso (tariffe indicizzate non ARERA). Per maggiori dettagli in merito alla valutazione delle condizioni tariffarie della propria offerta è possibile affidarsi al servizio di consulenza di SOStariffe.it, disponibile al numero 02 5005 111.

Il servizio, completamente gratuito e senza impegno, permette all’utente di poter ottenere il supporto di un consulente qualificato, in grado di offrire i consigli giusti per individuare l’offerta giusta e di analizzare la bolletta per scoprire valutare la convenienza dell’offerta attualmente attiva.

Come tagliare subito le bollette di luce e gas

Per risparmiare sulle bollette di luce e gas è necessario tagliare il costo dell’energia. Per raggiungere quest’obiettivo è necessario attivare le offerte più convenienti del Mercato Libero. La scelta di tali offerta può avvenire tramite il comparatore di SOStariffe.it, disponibile al link qui di sotto oppure tramite l’App di SOStariffe.it.

Scopri qui le migliori offerte luce e gas »

Per scoprire le offerte migliori è sufficiente inserire una stima del proprio consumo annuo. Il dato è riportato in bolletta ma può essere calcolato anche tramite il tool integrato nel comparatore. Inserito questo dato, l’utente accederà ad una panoramica completa delle migliori offerte disponibili che potranno essere attivate, gratuitamente, direttamente online.