Offerte Huawei incluso Tim, Vodafone, WindTre

Le offerte Huawei smartphone incluso sono tra le opzioni più complete e vantaggiose per acquistare un nuovo dispositivo a rate abbinandolo alla propria offerta mobile. Per attivare delle offerte cellulari Huawei è possibile rivolgersi direttamente ai principali operatori di telefonia mobile attivi in Italia, come TIM, Vodafone e WindTre.

Le migliori offerte huawei mobile di aprile 2024
Al momento non sono presenti prodotti con le caratteristiche selezionate.
Ti suggeriamo le migliori offerte attualmente disponibili.
Ultimo aggiornamento tariffe: 22/04/2024
5€ di ricarica omaggio se passi a ho. entro il 26/04

ho. 5,99

Chiamate:
illimitate
Messaggi:
illimitati
Internet:
100 GB
Scegli il Telefono
5
99
/mese
Per clienti provenienti da Iliad, Fastweb, CoopVoce e altri MVNO
Annuncio sponsorizzato
+300 GB con riserva Spusu

Spusu 150 XL

Chiamate:
illimitate
Messaggi:
500 sms
Internet:
150 GB
Scegli il Telefono
5
98
/mese
Annuncio sponsorizzato

Le offerte mobile huawei al momento non sono disponibili. Ecco le tariffe alternative:

Offerte Huawei Caratteristiche Costo Tariffa
ho.
ho. 5,99
100 GB Chiamate Illimitate SMS Illimitati 5.99 €/mese
Spusu
Spusu 150 XL
150 GB Chiamate 2000 Minuti SMS 500 Messaggi 5.98 €/mese

Le migliori offerte Huawei incluso

Per acquistare a rate un cellulare Huawei ultimo modello riducendo la spesa complessiva rispetto al prezzo di listino è possibile puntare sulle offerte di operatori quali TIM, Vodafone e WindTre.

Le offerte con smartphone Huawei incluso presentano caratteristiche ben precise. Gli operatori, infatti, propongono i dispositivi dell’azienda con un sistema di acquisto rateizzato che prevede un anticipo e, successivamente, il pagamento di 24 o 30 rate mensili. Il numero di rate dipende dalle proposte commerciali del singolo operatore.

L’importo dell’anticipo e delle rate mensili che caratterizzano le offerte con smartphone incluso di Huawei dipendono dal modello scelto. Per i modelli più economici, l’anticipo è spesso azzerato e le rate sono particolarmente ridotte. Per i top di gamma, invece, la spesa aumenta. Il pagamento delle rate mensili avviene tramite carta di credito ma è possibile anche puntare su offerte Huawei incluso con conto corrente.

Huawei smartphone 2022 inclusi nelle tariffe TIM, Vodafone e WindTre

Il modello di riferimento della gamma di offerte telefoni Huawei a rate è il Huawei nova 9, uno smartphone di fascia media che presenta un comparto tecnico completo dalle ottime prestazioni. Il dispositivo presenta un display da 6.57 pollici di diagonale con pannello OLED e risoluzione Full HD+ e il SoC Qualcomm Snapdragon 778G supportato da 8 GB di RAM e 128 GB di storage interno.

Come tutti gli smartphone Huawei arrivati sul mercato negli ultimi anni, anche il Huawei nova 9 non include i servizi Google ed il Play Store che vengono sostituiti dai Huawei Mobile Services e dall’App Gallery, lo store proprietario dell’azienda che può contare su tantissime applicazioni per sfruttare al massimo le potenzialità dello smartphone.

Le caratteristiche delle offerte telefoni Huawei

Scegliere una delle offerte cellulari Huawei a rate è molto semplice: basta recarsi in un negozio dell’operatore oppure sul suo store online per verificare costi e modelli disponibili. L’acquisto a rate dello smartphone è accessibile a tutti i già clienti che hanno già una SIM con un’offerta attiva ed a tutti i nuovi clienti che attivano una nuova offerta mobile.

Le offerte con smartphone Huawei incluso prevedono un anticipo e un certo numero di rate mensili con addebito su carta di credito oppure, per alcuni modelli, su conto corrente. È necessario mantenere l’offerta mobile attiva per tutta la durata della rateizzazione in modo da evitare il pagamento, in un’unica soluzione, di tutte le rate mensili residue e di eventuali penali.

Qual è il miglior smartphone Huawei?

Il listino di smartphone Huawei è molto ricco e comprende proposte per tutte le fasce di prezzo. Il punto di riferimento della gamma del brand è rappresentato dal top di gamma Huawei P50 Pro, un modello completo sotto tutti i punti di vista che rappresenta anche uno dei migliori camera-phone disponibili, ad oggi, sul mercato di telefonia mobile.

A disposizione degli utenti c’è anche il Huawei P50 Pocket, smartphone con display pieghevole e design “a conchiglia” che presenta specifiche da vero top di gamma. Gli smartphone dell’azienda non presentano i servizi Google ed il Play Store ma possono contare sui Huawei Mobile Services e sull’App Gallery come soluzioni alternative in grado di offrire un utilizzo completo del terminale grazie a tante applicazioni supportate.

Huawei: l'azienda

Huawei è stata fondata da Ren Zhengfei nel 1987 a Shenzhen, in Cina, ed è un'azienda privata di proprietà dei suoi dipendenti. La società si occupa della realizzazione e commercializzazione di apparecchiature per le telecomunicazioni e la fornitura di servizi personalizzati di rete per gli operatori del settore. Huawei è all'avanguardia nel campo del 5G e dispone di 16 centri di Ricerca e Sviluppo in vari ambiti, tra cui l'intelligenza artificiale, 36 joint Innovation Center e 45 Training Center sparsi in tutto il mondo.

Nel 2018 è diventata il secondo produttore di smartphone per dispositivi venduti, superando Apple in classifica e avvicinandosi molto al primo posto occupato da Samsung. Tale traguardo è stato raggiunto con il contributo di Honor, marchio low cost che si è poi scisso dalla casa madre diventando un'azienda a sé stante. Nello stesso anno Huawei, che è stata spesso accusata di avere rapporti fin troppo stretti con il governo cinese, si trova suo malgrado coinvolta nella guerra dei dazi tra USA e Pechino.

Il primo dicembre 2018 il vicepresidente e CFO di Huawei, nonché figlia del fondatore, Meng Wanzhou, viene arrestata in Canada su richiesta degli Stati Uniti con l'accusa di aver violato le sanzioni imposte da Washington all'Iran. I rapporti tra gli USA e l'azienda cinese diventano poi ancora più tesi nel corso del 2019 con un provvedimento dal presidente Donald Trump che impone alle agenzie governative il divieto di utilizzare i prodotti e servizi di Huawei e ZTE. S

Successivamente la Casa Bianca obbliga a tutte le più importanti aziende statunitensi nel settore tecnologico di non intrattenere alcun tipo di rapporto commerciale con il colosso cinese. Google in particolare ritira le licenze di Android ma garantisce la continuità degli aggiornamenti per gli smartphone già in commercio e la distribuzione delle patch di sicurezza. Huawei ha quindi accelerato lo sviluppo di un sistema operativo proprietario, denominato Harmony OS, e di uno store proprietario, App Gallery, in sostituzione delle soluzioni di Google.