Sos Tariffe › News ›
Energia Elettrica

Ancora aumenti in bolletta: energia (+0,9%) e gas (+4,7%) da gennaio

I nuovi prezzi di riferimento AEEGSI per il mercato tutelato prevedono un aumento dello 0,9% per l'energia elettrica e del 4,7% per il gas. Le nuove condizioni saranno in vigore durante il primo trimestre del 2017 e, malgrado le percentuali in rialzo, si tratta di nuovi risparmi rispetto all'anno scorrevole. Con il mercato libero però i prezzi sono ancora più bassi, e i risparmi raggiungono i 155 euro all'anno. 

Bollette in aumento, ma con il mercato libero risparmi di 150 euro
Tariffe correlate
Energia 3.0 Trioraria
Prezzo bloccato
Dettagli
Energia 3.0
Prezzo bloccato
Dettagli

Ancora aumenti in bollette: salgono i prezzi della luce e il gas per il 2017. L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI) ha pubblicato ieri i nuovi prezzi di riferimento per energia elettrica e gas naturale per il mercato tutelato in Italia, che entreranno in vigore il prossimo 1° gennaio e saranno validi per il primo trimestre dell’anno.

Bolletta gas in aumento, colpa la stagionalità?

Dopo l’ultimo rincaro del gas deciso ad Ottobre 2016 (+1,7%), l’Autorità conferma ancora l’effetto della stagionalità e rialza ancora i prezzi, questa volta del 4,7%.

La spesa della famiglia tipo per il gas, al lordo delle tasse, durante il primo trimestre 2017, spiega l’AEEGSI, sarà di circa 1.022 euro, che significa in ogni caso una variazione del -6,5% rispetto all’anno scorrevole (compreso tra l’1 aprile 2016 e il 31 marzo 2017), corrispondente a un risparmio di 71 euro.

L’Autorità spiega la decisione presa per il gas naturale in questa maniera:

La variazione nel gas è sostanzialmente legata alla crescita della componente ‘materia prima’, ovvero all’aumento delle quotazioni del gas attese nei mercati all’ingrosso nel prossimo trimestre, anche per effetto della maggiore domanda dei mesi invernali (le quotazioni forward per il prossimo trimestre sul mercato all’ingrosso di riferimento per la sola materia prima segnano prezzi in aumento del +19,1% rispetto al quarto trimestre 2016).

Tuttavia, l’aumento sul prezzo di riferimento del gas per Gennaio 2017 segna la fine di un periodo di riduzioni dei prezzi durato tre anni. In effetti, per Gennaio 2016 l’Autorità aveva deciso un -3,3% sul gas, mentre a Gennaio 2015 il taglio era pari allo -0,3%. Nel Gennaio del 2014 invece non si erano verificate variazioni, mentre gli ultimi rincari risalgono a Gennaio 2013 (+1,7%) e Gennaio 2012 (+2,7%).
Confronta Prezzi per il Gas »

Sale anche la bolletta della luce

A differenza di ciò che è stato deciso ad Ottobre, in questo nuovo aggiornamento trimestrale l’AEEGSI ha deciso di aumentare anche il prezzo dell’energia elettrica, seppur leggermente (+0,9%). In particolare, la spesa per energia elettrica per la famiglia tipo nell’anno scorrevole sarà di 498 euro, ovvero un 1,5% più bassa rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1 aprile 2015 – 31 marzo 2016), il che si traduce in un risparmio di circa 8 euro.

Ecco come spiega l’Autorità la decisione presa per l’energia elettrica del prossimo trimestre:

Annunci Google

Annunci Google

L’andamento del prezzo dell’energia elettrica è determinato principalmente dall’atteso aumento della componente a copertura dei costi di acquisto sul mercato italiano all’ingrosso, sempre più collegato con gli omologhi mercati elettrici continentali sui quali si sono recentemente verificati forti rialzi, anche in ottica prospettica; aumento compensato dal calo dei costi di dispacciamento. Le componenti relative alle tariffe di rete e agli oneri generali di sistema, la prima in crescita e la seconda in forte calo, invece, si sono sostanzialmente bilanciate, anche per gli effetti su entrambe dell’applicazione del secondo ‘gradino’ della riforma delle tariffe per i clienti domestici.

Anche nel caso dell’energia elettrica l’aumento per questo trimestre pone fine a due anni di prezzi in calo (-3,3% a Gennaio 2016 e -0,3% a Gennaio 2015). Un leggero rialzo, simile a quello attuale, era stato deciso a Gennaio 2014 (+0,7%), mentre nel 2013 i prezzi di riferimento per la luce scendevano ancora del -1,4%. Un forte aumento, invece, si era verificato nel 2012, con un ben +4,9% sul prezzo dell’energia del mercato tutelato.

Maggiori informazioni nel Comunicato Stampa AEEGSI aggiornamento bollette I Trimestre 2017.
Confronta Prezzi per Energia Elettrica »

Con il mercato libero risparmi 155 euro all’anno

Chi approfitterà per passare al mercato libero in questo periodo, ovvero subito dopo che l’Autorità ha deciso gli aumenti, potrà risparmiare cifre notevoli.

In particolare, dando un’occhiata ai prezzi attuali proposti dai fornitori luce e gas del mercato libero, una famiglia tipo può risparmiare fino a 54€ all’anno sulla bolletta della luce (contro gli 8€ di risparmio decisi dall’AEEGSI), e ben 105€ sul gas naturale (contro i 71€ garantiti dall’Autorità).

Un risparmio in bolletta annua di ben 155€ per chi opterà per la soluzione più economica del mercato libero, facendo uso del proprio diritto a scegliere il proprio fornitore luce e gas.

Per individuare le proposte luce e gas più in linea con il proprio profilo è utile consultare i comparatori di SosTariffe.it per energia elettrica e gas, nonché approfittare del nostro servizio di consulenza telefonica gratuita e senza impegno.

Sceglie il tuo fornitore luce e risparmia »

Annunci Google
Annunci Google

Confronta le migliori offerte per il gas nel tuo comune e scegli la più conveniente:

CONFRONTA
Confronta

Commenti Facebook:

Sos Tariffe S.r.l. - P.Iva 07049740967 - È vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica. © 2008 - 2017