Zuckerberg auspica Internet aperta e garantita a tutti

In un editoriale pubblicato sul quotidiano americano The Wall Street Journal, il padre fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, ha delineato alcuni percorsi utili da seguire per poter rendere Internet realmente disponibile a tutte le persone, di qualsiasi Paese.

Zuckerberg prevede un futuro con open Internet garantita a tutti
Zuckerberg prevede un futuro con open Internet garantita a tutti

Nell’editoriale Zuckerbergh a ricordato come un terzo della popolazione mondiale sia connessa alla rete, e che due terzi non riescono ad accedervi poiché vi sono problemi di mancanza di infrastrutture (per Internet mobile o fissa), e di eccessivo costo dei piani dati. Determinanti che, in buona sostanza, rendono praticamente impossibile l’accesso al servizio.

Scopri offerte Internet mobile

Di qui, stima il fondatore di Facebook, la possibilità di fornire un livello di connettività base gratuito, utile per poter incoraggiare le persone a connettersi, e stimolare i fornitori ad abbassare le tariffe delle proprie offerte di servizio.

Ipotesi che, a ben vedere, sono già inglobate nel suo Internet.org, l’organizzazione creata proprio da Zuckerberg con l’obiettivo di agevolare la diffusione della connettività su larga scala, e che proprio Facebook starebbe spingendo per poter portare le possibilità di accesso nei mercati più svantaggiati e, in particolar modo, nel continente africano.

Secondo Zuckerberg, infine, Internet potrà aiutare a guidare il progresso del genere umano, realizzando nuove possibilità di impiego per milioni di persone che, in tal modo, usciranno dalla soglia di povertà.

Commenti Facebook: