Working Capital 2014: c’è tempo fino al 26 maggio per lanciare la propria startup con Telecom

40 grant da 25.000 euro l’uno, percorsi di accelerazione con mentor specifici d’area, partecipazione a momenti di networking, eventi e panel di formazione in quattro sedi (Milano, Roma, Catania, Bologna): è ricco il programma del Working Capital Accelerator 2014 di Telecom Italia, la cui edizione quest’anno si chiama “Make in Italy!”.

Make-in-Italy
Ai vincitori, grant da 25.000 euro e percorsi di mentoring avanzato

L’iniziativa si rivolge per la prima volta anche a progetti internazionali e riguarda l’imprenditorialità innovativa nei settori Internet, digital, mobile evolution e green. Si doveva chiudere il 9 maggio ma c’è stata una proroga: fino al 26 maggio, a mezzanotte, c’è tempo per sottoporre la proposta alla Call for Ideas.

La Call, iniziata lo scorso 27 marzo, è aperta a studenti, startupper, liberi professionisti e società costituite da meno di 24 mesi, ed è possibile anche indicare in quale delle quattro sedi italiane si preferisce seguire il programma di accelerazione. È sufficiente registrarsi sul sito Working Capital e caricare il proprio progetto.

#WCAP di Telecom Italia durerà 4 mesi, da luglio a novembre, ed ad accedervi saranno 10 startup selezionate, una per ogni acceleratore. Chi vincerà l’edizione potrà accedere inoltre all’Albo Veloce dei fornitori «WCAP Verified», abbattendo in tal modo i cosiddetti transaction cost.
Confronta le ADSL Telecom
I criteri di selezione dei progetti d’impresa sono:

  • Idea disruptive: innovatività dell’idea o dell’approccio
  • Team con competenze eterogenee e complementari
  • Roadmap di sviluppo ben definita
  • Business Model sostenibile
  • Potenziali sinergie con le Business Unit di Telecom Italia
  • Grado di completezza e chiarezza delle info ricevute

Commenti Facebook: