Windows 10 e ologrammi: ecco la nuova Microsoft

Microsoft ha svelato Windows 10. Il sistema operativo di nuova generazione sarà impiegato a bordo di PC, dispositivi ibridi, smartphone e tablet. Gli utenti di Windows 10, qualsiasi device abbiano in dote, faranno riferimento a un unico store per il download e per l’acquisto di app e contenuti. Il gruppo di Redmond (Washington, USA) ha presentato anche HoloLens, un visore sviluppato in collaborazione con la NASA (National Aeronautics and Space Administration) per il cosiddetto holographic computing. Spazio anche a Surface Hub, uno schermo multi-touch e multi-pen con diagonale da 84 pollici e con risoluzione 4K

Gli utenti di Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 potranno passare a Windows 10 gratuitamente
Un unico sistema operativo e un unico store per smartphone, tablet e PC: ecco Windows 10

Gli utenti di Windows 7, Windows 8.1 e Windows Phone 8.1 potranno scaricare e installare Windows 10 in via gratuita il primo anno. Lo ha reso noto Terry Myerson, vicepresidente esecutivo OSG (Operating Systems Group) di Microsoft, durante l’evento di presentazione del sistema operativo di nuova generazione sviluppato dal gruppo di Redmond.

Anche i proprietari degli smartphone Lumia a marchio Nokia e Microsoft equipaggiati con Windows Phone 8.1 potranno pertanto eseguire l’aggiornamento a Windows 10 senza spendere nulla.

Scopri gli smartphone Lumia

Lo staff di Lumia Conversations ha promesso di condividere informazioni utili per capire cosa significherà, per gli utenti dei dispositivi Lumia, fruire di Windows 10: «In the coming days, weeks and months, we look forward to sharing more about what Windows 10 means for Lumia, so stay tuned!».

Attraverso Windows 10, l’azienda guidata dall’amministratore delegato Satya Nadella si propone di offrire agli utenti, consumer o business che siano, tre orizzonti chiave:

Mobility of experience, vale a dire la possibilità di passare da uno smartphone a un tablet, a un PC a un TV senza alcuna fatica e senza alcun ostacolo.

Trust, vale a dire fiducia, perché Microsoft intende garantire agli utenti la massima sicurezza e la massima protezione possibile delle loro informazioni.

Natural interaction, vale a dire un’interazione naturale con il sistema operativo, e dunque con la molteplicità di dispositivi di cui sopra, grazie soprattutto all’assistenza fornita da Cortana.

Microsoft ha presentato anche HoloLens, un visore che consente di proiettare ologrammi nell’ambiente circostante. Il dispositivo integra sensori, lenti olografiche, CPU (Central Processing Unit), GPU (Graphics Processing Unit) e un processore dedicato al cosiddetto holographic computing.

Infine, Surface Hub, uno schermo con diagonale da 84 pollici e con risoluzione 4K, capace di supportare il multi-touch e il multi-pen, vale a dire il tocco in contemporanea di più dita e più stilo.

Surface Hub è un prodotto indirizzato soprattutto all’utenza business, utile per conference e riunioni.

Commenti Facebook: