Wind cambia le condizioni di Internet Mobile Phone

Internet Mobile Phone, l’opzione internet di Wind è stata cambiata totalmente, si chiamerà Internet No Stop Weekly che comprenderà oltre al traffico da wap.wind anche quello generato con punto di accesso internet.wind offrendo la possibilità di navigare anche con smartphone Android, iPhone, Windows Mobile e Symbian di ultima generazione.

Si potrà utilizzare traffico GPRS, HDSPA, EDGE e UMTS, escludendo quindi il VOIP e GSM.  Come il predecessore, Internet No Stop Weekly include una limitazione nell’utilizzo, una volta raggiunta quota 250MB di traffico calcolata ogni settimana, la velocità verrà ridotta fino ad un massimo di 32kbps sino ai sette giorni successivi.

L’offerta, pensata per chi sfrutta internet in mobilità saltuariamente, si rinnova automaticamente ogni sette giorni in caso di ricaricabile e costa 3 euro la settimana. Per i piani di abbonamento la base di calcole è invece mensile e il rinnovo avviene ogni due mesi.

La limitazione della velocità di navigazione verrà automaticamente rimossa poche ore dopo il rinnovo dell’opzione, mentre in caso di disattivazione e riattivazione la procedura durerà al massimo 48 ore.

Tutti coloro che non intendono avere la nuova opzione potranno recedere dal contratto entro 30 giorni dall’annuncio delle nuovi condizioni, inviando una raccomandata all’indirizzo: Casella Postale 14155, Ufficio postale Milano 65, 20152 Milano.

Fonte: Puntocellulare

bile Phone, l’opzione internet di Wind è stata cambiata totalmente, si chiamerà Internet No Stop Weekly che comprenderà oltre al traffico da wap.wind anche quello generato con punto di accesso internet.wind offrendo la possibilità di navigare anche con smartphone Android, iPhone, Windows Mobile e Symbian di ultima generazione.

Si potrà utilizzare traffico GPRS, HDSPA, EDGE e UMTS, escludendo quindi il VOIP e GSM.  Come il predecessore, Internet No Stop Weekly include una limitazione nell’utilizzo, una volta raggiunta quota 250MB di traffico calcolata ogni settimana, la velocità verrà ridotta fino ad un massimo di 32kbps sino ai sette giorni successivi.

L’offerta, pensata per chi sfrutta internet in mobilità saltuariamente, si rinnova automaticamente ogni sette giorni in caso di ricaricabile e costa 3 euro la settimana. Per i piani di abbonamento la base di calcole è invece mensile e il rinnovo avviene ogni due mesi.

La limitazione della velocità di navigazione verrà automaticamente rimossa poche ore dopo il rinnovo dell’opzione, mentre in caso di disattivazione e riattivazione la procedura durerà al massimo 48 ore.

Tutti coloro che non intendono avere la nuova opzione potranno recedere dal contratto entro 30 giorni dall’annuncio delle nuovi condizioni, inviando una raccomandata all’indirizzo: Casella Postale 14155, Ufficio postale Milano 65, 20152 Milano.

Fonte: Puntocellulare

Commenti Facebook: