Widiba, come sarà il conto online creato sui social network

A settembre 2013 Monte dei Paschi ha creato Widiba, una nuova banca online rivolta all’utenza più giovane e digitale. Il progetto, che dovrebbe partire nei prossimi mesi, è stato ideato dallo stesso creatore di Webank. Il nome Widiba è stato scelto attraverso un concorso online che ha ricevuto 1.900 proposte, e dovrebbe essere “uno dei pilastri per il rilancio e il riposizionamento del modello di business del gruppo“, si legge in una nota.

widiba, cos'è e come funziona
Widiba: un conto online fatto dai clienti con tanti vantaggi

Wi-di-ba, presentato da Andrea Cardamone, manager che in passato aveva creato Webank per la BPM, è l’acronimo di wise (saggio), dialog (dialogo), Internet banking (banca digitale). L’obiettivo del progetto quindi è quello di stabilire un dialogo saggio attraverso la banca online.

Così, MPS cercherà di essere meno “fisica” e più “remota”, forse per ridurre ulteriormente i costi, e far fronte al crollo di ricavi e profitti in atto da anni a Siena, sebbene Fabrizio Viola abbia dichiarato al riguardo che «L’obiettivo non è quello di ridurre i costi ma di entrare in un nuovo mercato dove ci sono logiche diverse rispetto alla banca tradizionale“.

«Per una banca online non sono necessarie migliaia di persone, in partenza ce ne vorranno un centinaio. Diciamo che una parte del personale sarà preso da chi in MPS sarà interessato a giocare questa nuova sfida», ha spiegato Viola, confermando che l’idea è quella di creare una banca autonoma, inizialmente detenuta da MPS ma non necessariamente per sempre.

«Un esordio fuori dagli schemi», infine, lo hanno definito i vertici di MPS, anche se non sono stati forniti ulteriori dettagli, oltre alla promessa di una nuova relazione tra banca e clienti che si nutrirà delle idee e delle aspettative di tutti, sulla base di una social network.

Conti online: le proposte attuali

Se sei interessato ad aprire oggi un conto corrente presso una banca online, per approfittare dei bassi o nulli costi di gestione che propongono i conti online (in effetti, un osservatorio SosTariffe.it sui Conti Online ha dimostrato che se si sceglie di operare su Internet, con i conti online si risparmia oltre il 99% della spesa), SosTariffe.it ti suggerisce alcune tra le migliori offerte del momento.

Ad esempio, il Conto CheBanca! Online, un conto corrente online senza canone annuo né imposta di bollo che include prelievi presso ATM di altre banche gratuiti (anche all’estero) e bonifici illimitati senza alcun costo.

I prelievi e i bonifici eseguiti presso lo sportello, invece, hanno un costo di 3 euro, così come il registro delle operazioni.

Anche il Conto Corrente Arancio è uno tra i più convenienti conti a zero spese, dato che non prevede canone annuo né imposta di bollo in nessun caso. I singoli assegni sono gratuiti, così come i bonifici online e allo sportello; non sono previste neanche commissioni per i prelievi allo sportello né presso ATM di altre banche.

ContoInCreval è il conto online di Credito Valtellinese a zero canone e zero spese di registrazione delle operazioni. Con questo conto online l’imposta di bollo è a carico della Banca, e sono gratuiti i bonifici in Italia e all’estero nei paesi appartenenti all’area SEPA (purché eseguiti online; non sono previsti i bonifici allo sportello).

Un altro conto online conveniente è il conto corrente Fineco, l’imposta di bollo di 34,20 euro è a carico del cliente. I prelievi allo sportello o all’estero hanno un costo di 2,95 euro, e i bonifici allo sportello costano 3,00 euro.

Queste sono alcuni tra i migliori conti online, ma ce ne sono altri. Utilizza il nostro comparatore per mettere a confronto i migliori conti correnti e trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.

Confronta Conti Correnti

Commenti Facebook: