WhatsApp introduce una nuova funzione per combattere le fake news

WhatsApp è una delle app di messaggistica più utilizzate in assoluto e può contare su tantissimi utenti attivi, in particolare in Italia dove è un vero e proprio riferimento per le comunicazioni tra gli utenti. Per contrastare la diffusione di fake news, particolarmente diffuse in questo periodo di emergenza Covid-19, WhatsApp lancia un nuovo sistema di verifica dei link ricevuti dagli altri utenti.

WhatsApp introduce una nuova funzione per combattere le fake news

La diffusione di fake news avviene tramite i social network, come Facebook, e, sempre di più, tramite le applicazioni di messaggistica che diventano uno strumento rapido e incontrollato per inoltrare a più utenti un singolo messaggio. Per tentare di frenare la diffusione di bufale e false notizie create ad arte per catturare click , WhatsApp ha annunciato l’introduzione di una nuova funzione.

Per bloccare le fake news, l’app identificherà i messaggi inoltrati per molte volte, permettendo all’utente di controllarne l’autenticità.  Per verificare il contenuto di tali messaggi, è stata introdotta la nuova funzionalità di ricerca web che permette di identificare, rapidamente, le fake news sfruttando le informazioni già disponibili in rete.
Scopri le migliori tariffe per smartphone »

WhatsApp: come funziona il nuovo sistema per bloccare le fake news

Grazie alla nuova funzione di ricerca web integrata nell’app, gli utenti di WhatsApp potranno verificare l’affidabilità del contenuto di un messaggio (ad esempio il link ad un articolo d’attualità). In questo modo, sarà possibile individuare le fake news e interromperne la loro diffusione.

Il funzionamento della ricerca web è molto semplice. Accanto ai messaggi inoltrati più volte in WhatsApp verrà visualizzata l’icona di una lente di ingrandimento. Premendo su tale lente, il messaggio verrà caricato sul web, tramite il browser del proprio smartphone e senza che WhatsApp abbia accesso al suo contenuto.

Cercando il contenuto del messaggio sul web sarà possibile verificarne l’autenticità o il suo carattere di fake news. In pochi secondi e senza accedere al sito inoltrato, l’utente di WhatsApp avrà modo di controllare l’attendibilità del messaggio ricevuto con un sistema di verifica immediata che sfrutta appieno le potenzialità di ricerca del web.

Con questo sistema, l’applicazione, oramai riferimento delle comunicazioni tra gli utenti, punta a bloccare sul nascere le possibili “catene di Sant’Antonio” via chat che, sin troppo spesso, diventano dei mezzi per veicolare fake news ed anche possibili tentativi di truffa.

La nuova funzionalità di WhatsApp è stata presentata nei giorni scorsi ed arriverà sugli smartphone degli utenti nel corso dei prossimi giorni. Inizialmente, il servizio di verifica sarà disponibile in un numero limitato di Paesi tra cui compare anche l’Italia dove l’applicazione è una delle più utilizzate in assoluto.

Per poter utilizzare la funzione di ricerca web, gli utenti italiani dovranno semplicemente aggiornare l’app alla versione più recente disponibile. L’aggiornamento in questione dovrebbe arrivare per tutti gli utenti italiani nel corso di questa settimana. Da notare che il nuovo sistema per combattere le fake news sarà disponibile sulle versioni Android e iOS dell’applicazione oltre che su WhatsApp Web, il servizio che permette di accedere alle chat dell’app tramite anche da PC.

Commenti Facebook: