VoIP come diritto della Net Neutrality

Il VoIP è il servizio che mostra con forza i principi della net neutrality: il primo segnale preoccupate è arrivato qualche mese fa da T-Mobile che aveva, in un primo momento, bloccato e poi riconsiderato sotto pagamento l’uso di Skype tramite le proprie offerte di connettività mobile: la Net Neutrality è messa in allarme dal pericolo chiamato VoIP

Il VoIP ha il potenziale per cambiare strutturalmente il mercato delle telecomunicazioni: il VoIP non dipende da un luogo fisso, ma può essere usato ovunque, in qualsiasi momento.

Il rischio più grande è la discriminazione dei servizi VoIP da parte degli operatori con significativo potere di mercato: ciò non deve essere tollerato dalle autorità e dovrebbe essere perseguito.

L’uso di servizi a valore aggiunto quali il VoIP potrebbe favorire i carrier più disponibili e punire coloro i quali operano chiusure come quella di T-Mobile con Skype il quale è ovviamente contrario ad ogni limitazione nell’uso dei servizi tramite operatori mobile. Proprio questi ultimi, applicando sovraprezzi, danneggierebbero se stessi nel momento in cui i ricavi da Internet Mobile stanno salendo rapidamente.

il servizio che mostra con forza i principi della net neutrality: il primo segnale preoccupate è arrivato qualche mese fa da T-Mobile che aveva, in un primo momento, bloccato e poi riconsiderato sotto pagamento l’uso di Skype tramite le proprie offerte di connettività mobile: la Net Neutrality è messa in allarme dal pericolo chiamato VoIP

Il VoIP ha il potenziale per cambiare strutturalmente il mercato delle telecomunicazioni: il VoIP non dipende da un luogo fisso, ma può essere usato ovunque, in qualsiasi momento.

Il rischio più grande è la discriminazione dei servizi VoIP da parte degli operatori con significativo potere di mercato: ciò non deve essere tollerato dalle autorità e dovrebbe essere perseguito.

L’uso di servizi a valore aggiunto quali il VoIP potrebbe favorire i carrier più disponibili e punire coloro i quali operano chiusure come quella di T-Mobile con Skype il quale è ovviamente contrario ad ogni limitazione nell’uso dei servizi tramite operatori mobile. Proprio questi ultimi, applicando sovraprezzi, danneggierebbero se stessi nel momento in cui i ricavi da Internet Mobile stanno salendo rapidamente.

Commenti Facebook: