Vodafone posticipa il Nexus One nei negozi

Il lancio del Nexus One è stato rimandato da Vodafone, sulla pagina Twitter ufficiale dell’operatore è comparto il messaggio “Abbiamo dovuto posticipare l’uscita del NexusOne per organizzare l’approvvigionamento dovuto alle tante richieste”.

Come si legge dal comunicato quindi, Vodafone ha ritardato la commercializzazione perchè non sarebbe stata in grado di affrontare la domanda del nuovo dispositivo, ma sono nati non pochi dubbi a riguardo.

Google-Nexus-One-Vodafone

Non pare possibile che un colosso come Vodafone ritardi il lancio di un nuovo prodotto, perché fatica a fornirsi di un numero sufficiente di smartphone, e pare altrettanto improbabile una così alta richiesta da parte degli utenti di un dispositivo da 499 euro senza contare il piano di abbonamento che abilita alla connessione Web.

Tra le ipotesi emerge che a pochi giorni dall’uscita del nuovo iPhone 4G e la presenza di altri prodotti più convenienti al momento sul mercato, Vodafone non sarebbe riuscita a vendere un numero sufficiente di cellulari al lancio.

Altra ipotesi per la causa del ritardo risiede nei possibili problemi di compatibilità con il nuovo OS Android 2.2 Froyo, già disponibile per i dispositivi Nexus.

In questo caso forse una chiara comunicazione avrebbe sicuramente deluso meno le attese degli acquirenti.

el Nexus One è stato rimandato da Vodafone, sulla pagina Twitter ufficiale dell’operatore è comparto il messaggio “Abbiamo dovuto posticipare l’uscita del NexusOne per organizzare l’approvvigionamento dovuto alle tante richieste”.

Come si legge dal comunicato quindi, Vodafone ha ritardato la commercializzazione perchè non sarebbe stata in grado di affrontare la domanda del nuovo dispositivo, ma sono nati non pochi dubbi a riguardo.

Google-Nexus-One-Vodafone

Non pare possibile che un colosso come Vodafone ritardi il lancio di un nuovo prodotto, perché fatica a fornirsi di un numero sufficiente di smartphone, e pare altrettanto improbabile una così alta richiesta da parte degli utenti di un dispositivo da 499 euro senza contare il piano di abbonamento che abilita alla connessione Web.

Tra le ipotesi emerge che a pochi giorni dall’uscita del nuovo iPhone 4G e la presenza di altri prodotti più convenienti al momento sul mercato, Vodafone non sarebbe riuscita a vendere un numero sufficiente di cellulari al lancio.

Altra ipotesi per la causa del ritardo risiede nei possibili problemi di compatibilità con il nuovo OS Android 2.2 Froyo, già disponibile per i dispositivi Nexus.

In questo caso forse una chiara comunicazione avrebbe sicuramente deluso meno le attese degli acquirenti.

Commenti Facebook: