Vodafone, il 29 aprile si parte davvero con i pagamenti mobili

Dopo un lungo periodo di sperimentazione Vodafone è finalmente pronta a lanciare due soluzioni per i pagamenti mobili, pronte a raccogliere l’eredità della carta di credito SmartPass: Vodafone SmartPass NFC e l’applicazione Vodafone Wallet, che si ripromettono di cambiare il modo con cui acquistiamo beni e servizi.

Pagamenti-in-mobilità
Basterà un semplice tap sullo smartphone nei 150.000 POS convenzionati per effettuare gli acquisti

Vodafone SmartPass NFC non è altro che una speciale carta di pagamento, sviluppata in collaborazione con Mastercard e CartaSi, ricaricabile e integrata direttamente nello smartphone e che necessita, oltre a un telefono abilitato come il Samsung Galaxy S5, la sostituzione della propria SIM con una nuova che supporti questa tecnologia.
Confronta le offerte Vodafone
Grazie all’applicazione Vodafone Wallet si possono aggiungere tutte le proprie carte di pagamento (ma anche coupon, biglietti dei trasporti e documenti d’identità) ed effettuare con un semplice tap acquisti nei POS dei negozi convenzionati, che secondo i dati del Politecnico di Milano in Italia sarebbero già più di centocinquantamila. Una volta aggiunte le proprie carte, all’utente sarà sufficiente avvicinare lo smartphone al POS, avviare l’applicazione ed effettuare il pagamento in brevissimo tempo. Solo per gli acquisti di valore superiore ai venticinque euro verrà richiesto anche il pin di sicurezza, per tutte le altre il pagamento è all’insegna della velocità e della semplicità d’uso, senza naturalmente dimenticare la sicurezza. La sospirata data d’introduzione dei nuovi servizi di pagamento di Vodafone? Il prossimo 29 aprile.

Commenti Facebook: