Vodafone cambia gli auricolari per il Nexus One

Tutti coloro che hanno acquistato il nuovo Nexus One di Google, distribuito da Vodafone, entro il 12 giugno avranno la possibilità di sostituire gli auricolari scadenti e non firmati contenuti nelle confezioni con gli auricolari originali HTC firmati Android disponibili dal 15 giugno. Dal 12 giugno in poi i nuovi auricolari verranno inclusi nella confezione al posto degli attuali.

Per ottenere le nuove cuffie la procedura è semplice, basterà recarsi presso un negozio Vodafone con lo scontrino che dimostri l’effettuato acquisto. Per chi, invece fosse sprovvisto di scontrino fiscale perchè ha acquistato online lo smartphone, si vedrà recapitare i nuovi auricolari automaticamente per posta all’indirizzo registrato in fase di acquisto, senza dover fare nulla.

Vodafone per non tardare il lancio del Nexus One, lo ha messo in commercio degli auricolari sicuri e certificati CE sostituendoli agli originali a cui mancavano tali caratteristiche.

Nel Forum di Vodafone Lab l’azienda ha precisato che era non era intenzionata a tardare il lancio dello smartphone “preferendo mettere in commercio il Nexus One con degli auricolari non HTC, certificati e sicuri, conformemente alla normativa CE”.

o che hanno acquistato il nuovo Nexus One di Google, distribuito da Vodafone, entro il 12 giugno avranno la possibilità di sostituire gli auricolari scadenti e non firmati contenuti nelle confezioni con gli auricolari originali HTC firmati Android disponibili dal 15 giugno. Dal 12 giugno in poi i nuovi auricolari verranno inclusi nella confezione al posto degli attuali.

Per ottenere le nuove cuffie la procedura è semplice, basterà recarsi presso un negozio Vodafone con lo scontrino che dimostri l’effettuato acquisto. Per chi, invece fosse sprovvisto di scontrino fiscale perchè ha acquistato online lo smartphone, si vedrà recapitare i nuovi auricolari automaticamente per posta all’indirizzo registrato in fase di acquisto, senza dover fare nulla.

Vodafone per non tardare il lancio del Nexus One, lo ha messo in commercio degli auricolari sicuri e certificati CE sostituendoli agli originali a cui mancavano tali caratteristiche.

Nel Forum di Vodafone Lab l’azienda ha precisato che era non era intenzionata a tardare il lancio dello smartphone “preferendo mettere in commercio il Nexus One con degli auricolari non HTC, certificati e sicuri, conformemente alla normativa CE”.

Commenti Facebook: