Visa Europe, soddisfazione per i risultati conseguiti nel 2014 in Italia

Il colosso delle carte di credito fa il punto e commenta i risultati operativi conseguiti nello scorso anno nel nostro Paese, esprimendo viva soddisfazione. Davide Steffanini: “la nostra priorità nel 2015 è di fornire ai consumatori modalità di pagamento ancora più veloci e sicure”.

Nel 2015 modalità di pagamento ancora più veloci e sicure, con NFC mobile e wallet digitali

Il volume complessivo 2014 lordo ammonta a 45,6 miliardi di euro, allineandosi al 2013. I volumi di spesa presso i POS hanno raggiunto quota 38,3 miliardi, mentre il numero di carte di credito Visa in circolazione ha registrato un incremento del 4%, raggiungendo 30,82 milioni di unità. Anche il numero di transazioni via POS (525 milioni) è aumentato.
Confronta le migliori carte di credito
Le carte prepagate Visa ha mantenuto stabile la sua posizione, raggiungendo 14 milioni di unità in circolazione con una crescita dell’11,2% rispetto al 2013. Anche le transazioni via POS sono aumentate, con un +13,2%, per un totale di 156,4 milioni di operazioni.

Sul fronte delle carte aziendali i volumi hanno superato i 7 miliardi di euro, con un aumento dell’1,8% rispetto al 2013. Le operazioni sono aumentate del 5% per un totale di oltre 60 milioni in tutto lo scorso anno.

Le transazioni presso terminali POS sono aumentate del 2%, per un valore complessivo di 6,4 miliardi di euro, merito secondo l’azienda anche della nuova carta di debito aziendale Visa Business Debit, subito accolta con favore dai grandi gruppi bancari italiani quali Intesa Sanpaolo, UniCredit e Banco Popolare, che già propongono questo prodotto alla loro clientela business con riscontri positivi.

Anche il commercio elettronico ha tenuto nel 2014. La spesa per acquisti online con carte Visa è stata di 3,4 miliardi.

Davide Steffanini, Direttore Generale Visa Europe in Italia, ha esposto i propositi per il 2015: “L’adozione a livelli elevati di dispositivi mobili da parte dei consumatori italiani ci indica che la nostra priorità nel 2015 è di fornire ai consumatori modalità di pagamento ancora più veloci e sicure. Gli scorsi anni sono stati spesi nella creazione ed espansione dell’infrastruttura di pagamento per supportare la diffusione di nuove tecnologie di pagamento. Il 2015 ci vedrà impegnati sempre più nel rendere disponibili all’utilizzo dei consumatori i pagamenti contactless, mobile NFC e via digital wallet su vasta scala. Puntando sui pagamenti contactless e mobile daremo un forte impulso alla sostituzione dei contanti nella vita quotidiana di milioni di consumatori italiani.”

Commenti Facebook: