Virus e Spyware:cosa sono e come procedere all’eliminazione o rimozione

Tra i rischi più pericolosi per chi utilizza dispositivi di Home Banking o servizi online della propria banca ci sono senza dubbio virus e spyware. Anche il pishing rappresenta un’insidia pericolosa ma è facilmente evitabile con dei filtri antispam nella cartella di posta elettronica e con il controllo preventivo dei messaggi in arrivo ed evitando di cliccare su link interni a email.

Confronta conti correnti

Virus

I virus, come dice il nome stesso, sono pericolosi programmi che si possono intrufolare all’interno del pc degli utenti e in pochi istanti copiare tutto il contenuto dell’hard disk incluse informazioni personali e quindi dati di accesso al proprio corrente bancario e altri servizi. I virus possono essere di vario tipo da quelli più “leggeri” e quindi poco intrusivi, che sono anche quelli più pericolosi perchè solo un occhio esperto e ben allenato può notare piccoli malfunzionamenti, fino a veri e propri virus letali che distruggono letteralmente il pc facendo perdere tutte le informazioni contenute al suo interno.

Per evitare questo rischio è importante munirsi di una connessione sicura e di un antivirus efficiente installato sul pc.

Spyware

Lo spyware (virus spia) è uno dei più utilizzati per “spiare” letteralmente le abitudini di un utente in particolare per quanto riguarda acquisti o utilizzo dell’home banking. E’ un virus molto pericoloso, basti pensare a cosa può portare la conoscenza delle abitudini di una persona, che consente di accedere al pc nel momento ben noto in cui l’utente sta compiendo quella determinata azione e sorprenderlo con l’ausilio di uno dei svariati CrimeWare, ossia veri e propri intrusi in grado di trasmettere a terzi infomazioni e dati personali.
Anche per questa particoalre tipologia di virus è fondamentale un antivirus costantemente aggiornato e in grado di respingere i tentativi di attacco.

Nel caso non si disponesse di un antivirus nel proprio pc prima di inserire dati personali o altro è sempre meglio dotarsi anche di uno degli ottimi software gratuiti che si possono trovare in rete.

Commenti Facebook: