Viaggi low-cost: alternative alle vacanze tradizionali per chi (davvero) vuole spendere poco

Di consigli per risparmiare sulle vacanze ormai sul web ce ne sono parecchi. In linee generali tutti affermano che per tagliare le spese del viaggio bisogna prenotare in anticipo, fare esaustive ricerche online e confrontare la maggior quantità di preventivi possibili. Noi però vi suggeriamo alcuni consigli originali, ideali per chi veramente vuole spendere poco, e che sono disposti a fare vacanze meno “tradizionali”.

viaggio low cost, risparmiare per le vacanze estive
Vacanze low cost: è possibile risparmiare senza rinunce

Che con le compagnie aeree low-cost si risparmia lo sanno tutti, così come che ci sono siti web tipo Booking.com che offrono una gran quantità di hotel economici, e che se siete giovani potete andare ad un ostello della gioventù e pagare di meno.

Questi consigli però sono vecchi e scontati. Consentono di risparmiare, sì, ma a volte con conseguenze quali lunghissime attese all’aeroporto oppure hotel di media-bassa qualità, che impatteranno negativamente sulle vostre vacanze rendendole “da dimenticare”.

Se invece volete spendere poco ma, nel contempo, farvi delle vacanze indimenticabili, possiamo proporvi alcune alternative a quelle tradizionali.

Risparmiare sul viaggio: voli davvero low cost?

Per quanto riguarda il viaggio, è possibile dire basta agli aerei low-cost: sono spesso in ritardo, per il bagaglio si paga un extra, e le code e attese sono lunghe.

Se la vostra destinazione non è lontana, considerate condividere il passaggio tramite un portale di car-sharing (blablacar.com, tra i più utilizzati a livello mondiale). Non solo risparmierete soldi, ma sarete molto più comodi e avrete la possibilità di ottenere informazioni preziose e consigli dal vostro autista.

Se invece viaggiate più lontano, utilizzate portali che confrontano tutti i mezzi di trasporto insieme (rome2rio.com, ad esempio) per capire se vi conviene il treno, il bus, il traghetto, l’aereo o la macchina.

Un altro sito molto interessante e usatissimo dai viaggiatori “low cost” è drungli.com, un “generatore spontaneo di avventure”. In pratica ci dice quali sono i posti più economici dove si può andare scegliendo una città di partenza, oppure una determinata data.

Hotel economico? Meglio un appartamento privato

In materia di alloggio, è saputo che affittando una casa si possono dimezzare le spese della vacanza. Soprattutto grazie a portali come airbnb.com, dove a mettere in affitto il proprio appartamento sono i privati.

Sempre più famoso, questo portale consente di affittare una stanza o un’intera casa, per un solo giorno o per settimane. E i prezzi sono, senza dubbio, i più convenienti del mercato. Ad esempio a Roma si può affittare un intero appartamento in centro con meno di 50 euro al giorno. Con questo metodo, si risparmia sul prezzo dell’alloggio, ma anche sulle altre spese: se si ha accesso alla cucina, è possibile eliminare le spese del restaurante, ad esempio.

Musei, spiagge e concerti gratuiti: perché spendere?

Spiagge, musei, concerti, tutto si può fare gratis: il segreto è quello di informarsi. Ad esempio, in Italia ci sono alcune bellissime spiagge gratuite nella Costiera Amalfitana, Taormina o il Gargano.

E’ possibile, inoltre, entrare gratis ai principali musei delle capitali europee, come il Museo del Prado a Madrid (gratis tutti i giorni dopo le 18), il British Museum a Londra (gratis tutti i giorni), e il Louvre a Parigi (gratis per gli under 26). Sono molteplici anche i siti web che raccolgono informazione sui concerti ed eventi gratis nelle diverse città.

Vacanza lavoro: tutto gratis!

Ma se siete disposti a provare qualcosa di davvero originale per le vacanze estive, vi consigliamo le vacanze-lavoro. Parliamo di diverse comunità, ormai numerosissime, dove una persona offre vitto e alloggio gratuito ad un’altra, in cambio di 4-5 ore al giorno di “lavoro”, che solitamente consiste nell’aiutare nel giardino, insegnare lingue ai bambini della famiglia, pitturare, aiutare in una fattoria o in genere dare una mano all’ospitante con una determinata mansione, accordata in anticipo.

Sono ormai migliaia i giovani -e non- che utilizzano questo metodo per viaggiare in Europa, conoscendo davvero un paese e la sua cultura, interagendo con la gente del posto e imparando una nuova lingua. Tra più noti vi sono helpx.net e workaway.info (con i quali l’iscrizione costa 20 euro ma ti dà la possibilità di usufruire di questa comunità per ben 2 anni), oppure volunteersbase.com, un portale più recente e gratuito.

Risparmiare sulle bollette è anche d’aiuto

Infine, ricordiamo che per chi rimane a casa quest’estate e rinuncia alle vacanze può comunque non rinunciare al risparmio: è molto conveniente tagliare anche le spese di casa cambiando fornitore.

In effetti, con una nuova offerta luce e gas è possibile risparmiare fino ad oltre 200 euro all’anno, e con una nuova tariffa ADSL fino a 600 euro grazie alle attuali promozioni.

Utilizzando un portale di confronto come quello di SosTariffe.it, che consente di individuare le tariffe luce, gas, ADSL, conti correnti, assicurazioni , etc che meglio si adattano alle proprie esigenze.

Confronta Tariffe Energia Elettrica

Commenti Facebook: