Vendita moto usate: mai dimenticare la visura ACI

Chi è alla ricerca di moto usate a buon prezzo può incappare facilmente in annunci di privati che promettono la vendita di veicoli semi-nuovi a prezzi stracciati e allettanti. Attenzione però, non sempre è tutto oro quel che riluce. Dietro la vendita di una moto usata a basso costo può nascondersi la presenza di un fermo amministrativo. Ecco perché, prima di concludere qualsiasi affare, bisogna sempre richiedere la visura ACI.

Sull'acquisto di moto da privati, incombe il pericolo di fermo amministrativo. Come evitarlo

Siete alla ricerca di moto usate, in buono stato, quando all’improvviso compare una annuncio privato, che propone la moto che cercavate, oltretutto ad un prezzo vantaggioso. Contattate dunque il venditore, e vi augurate di concludere l’affare al più presto: attenzione però, dietro l’annuncio potrebbe nascondersi l’urgenza altrui, di vendere, per la presenza di un fermo amministrativo. La visura ACI per questo è sempre consigliabile.

Il fermo amministrativo sulle moto usate, così come su auto, scooter ed altri veicoli, comporta conseguenze anche gravi per l’acquirente. Innanzitutto, sulle moto gravate da fermo amministrativo vige il divieto di circolazione. In secondo luogo, il veicolo non potrà essere rottamato, e all’ente di riscossione non potrà essere opposta la vendita del mezzo. In buona sostanza, chi acquista moto usate senza aver prima effettuato una visura ACI, potrebbe trovarsi tra le mani una moto inutilizzabile.

L’unico modo per eliminare il fermo amministrativo infatti, è che il vecchio o il nuovo proprietario paghino il debito, derivante di solito dal mancato versamento del bollo. Chi ha urgenza di utilizzare la moto, può ben pagare in vece del debitore, salvo il diritto di fargli causa successivamente, per recuperare la somma.

E’ importante sapere che anche in assenza di visura ACI, non sussiste alcun obbligo, in capo al venditore, di illustrare la storia burocratica del veicolo. Ecco perché, preoccuparsi della presenza di un fermo amministrativo, è un onere che deve sopportare l’acquirente. Grazie alla visura ACI si può scoprire la pendenza di fermi o di altre pendenze sulla moto (il pegno ad esempio, o qualsiasi altro tipo di sequestro). Richiedere la visura è semplice e la spesa non è eccessiva (appena 5,65 Euro e al Pra 2,84 Euro) se effettuata online.

Online si può risparmiare sia sulla visura ACI per moto usate, per controllare la presenza o meno di un fermo amministrativo, come sull’Rc moto. Le assicurazioni online infatti garantiscono tagli sul premio finale notevoli e sconti di diverso tipo. Con il comparatore prezzi di SosTariffe.it è possibile confrontare in pochi minuti i prezzi praticati da diverse compagnie e trovare subito l’Rc moto più economica.
Confronta preventivi RC moto

Commenti Facebook: