Velocità Internet: a quanto si può navigare oggi in Italia?

Di anno in anno, con un netto ritardo rispetto ad altri Paesi europei, la banda ultra-larga in Italia sta registrando una crescente diffusione ed un numero sempre maggiore di utenti può, finalmente, accedere al web a velocità ben superiori rispetto a quelle garantite dalle tradizionali reti ADSL. Ecco a quanto si può navigare oggi in Italia. 

Le migliori opzioni per navigare ad alta velocità in Italia

ADSL sino a 20 Mega

Le offerte ADSL con velocità in download fino a 20 Mega rappresentano il punto di partenza del mercato della telefonia fissa in Italia. Dove la fibra ottica non è presente, affidarsi ad una connessione ADSL è l’unica opzione per avere una linea Internet fissa da casa. Rispetto alle offerte fibra ottica, le tariffe con ADSL sono leggermente più economiche anche se la differenza qualitativa è enorme.

Con l’ADSL, infatti, possiamo navigare sino ad un massimo di 20 Mega in download ed 1 Mega in upload. Tali valori rappresentano, in molti casi, una vera e propria utopia e le velocità reali delle connessioni sono decisamente inferiori.

Confronta le offerte ADSL

Fibra sino a 100 Mega

Fortunatamente la rete in fibra ottica ha registrato in questi ultimi mesi un forte potenziamento ed il numero di utenti raggiunti dalla banda ultra-larga cresce sempre di più. La fibra di tipo FTTC consente di raggiungere i 50 Mega in download mentre la fibra FTTH permette di superare, e di molto, questo valore.

La maggior parte delle abitazioni italiane raggiunte dalla fibra FTTH può navigare sino a 100 Mega in download e 10 o 20 Mega in upload. Si tratta di valori ottimi, accompagnati da tempi di latenza decisamente inferiori rispetto all’ADSL, che garantiscono una navigazione del web di alto livello.

Tra gli operatori che presentano in listino tariffe fibra ottica sino a 100 Mega troviamo TIM, Vodafone, Fastweb, Tiscali e Infostrada.

Fibra oltre i 100 Mega

Negli ultimi mesi, diversi operatori hanno iniziato ad offrire agli utenti la possibilità di sottoscrivere nuovi abbonamenti con fibra ottica in grado di garantire velocità superiori ai 100 Mega in download. Ecco alcuni esempi:

TIM: I clienti che attivano TIM Smart Fibra in alcune aree dei comuni di  Milano, Torino, Roma, Perugia, Bari, Catania, Bologna, Reggio Emilia e Aversa possono ora raggiungere i 300 Mega in download ed i 20 Mega in upload. Direttamente dal sito TIM è possibile verificare la copertura della nuova fibra.

Scopri ed attiva TIM Smart Fibra

Fastweb: L’operatore già da diverso tempo propone le sue offerte in fibra ottica (Jet, Super Jet e Joy) con la possibilità per l’utente di raggiungere i 200 Mega in download ed i 20 Mega in upload. Anche in questo caso è necessario verificare la copertura tramite il sito Fastweb.

Scopri le tariffe Fastweb con fibra 200

Vodafone: In queste ultime settimane Vodafone ha presentato le nuove offerte IperFibra che consentiranno agli utenti di raggiungere una velocità in download di 1 Gbps (pari a 1024 Mega). Al momento la nuova fibra di Vodafone è disponibile unicamente in alcune aree dei comuni di Milano, Bologna, Torino e Perugia.

Scopri Super Fibra Family di Vodafone

Internet Mobile

Un’alternativa alle offerte ADSL e fibra ottica proposte dai vari operatori è rappresentata dalla possibilità di utilizzare Internet Mobile per connettersi anche da casa. Facendo ricorso ad una chiavetta Internet o ad un modem Wi-Fi che integra uno slot per una SIM 4G LTE è possibile sfruttare le potenzialità delle connessioni mobili da casa senza consumare i Giga del proprio piano tariffario dello smartphone.

Cliccando sul box qui di sotto accederai alla sezione Internet Mobile del comparatore di SosTariffe.it. Grazie al sistema di ricerca integrato potrai impostare diversi filtri di ricerca per individuare la tariffa più adatta alle tue esigenze.

Confronta le migliori tariffe per Internet Mobile

Stimare la velocità delle reti 4G LTE è piuttosto difficile. I fattori in gioco sono, infatti, numerosi. Oltre alla copertura, che chiaramente varia da zona a zona, la velocità effettiva di navigazione è influenzata anche dall’affollamento della rete e dalla tipologia di dispositivo utilizzato.

Commenti Facebook: