Velocità e copertura delle reti 3G e 4G in Italia secondo OpenSignal

Vodafone, in Italia, fornisce la migliore copertura 4G in termini di cosiddetto time coverage e la più elevata velocità di connessione media in download su reti cellulari 3G. In materia di velocità su tecnologia LTE (Long Term Evolution), è invece Tre a primeggiare. TIM si distingue per i tempi di latenza più bassi su reti cellulari di quarta generazione. 

Reti cellulari 3G e 4G LTE in Italia: copertura e velocità secondo OpenSignal
Lo stato delle reti cellulari in Italia

OpenSignal ha pubblicato il suo primo rapporto sullo stato delle reti cellulari in Italia. I risultati muovono dalle informazioni riguardanti velocità e copertura dei network 3G e 4G inviate in automatico nel primo trimestre del 2016 da un campione di utenti (37.578) che impiegano la app sviluppata dalla società di Laguna Hills, California, USA.

Come funziona, innanzitutto, la app di OpenSignal? Si tratta di una soluzione gratuita, disponibile per iPhone e per smartphone equipaggiati con Android, quali i modelli a marchio Samsung, attraverso cui è possibile mappare la copertura di rete cellulare e trovare hotspot Wi-Fi.

Più nel dettaglio, la app di OpenSignal fornisce un Signal Compass, che indica da quale direzione arriva il segnale, una mappa Wi-Fi per localizzare le reti pubbliche nelle vicinanze, una mappa di copertura delle reti cellulari per individuare i luoghi con il segnale migliore, uno Speedtest per verificare la reale velocità della connessione (download, upload e latenza).

Verifica Copertura 4G LTE

Gli utenti della app, inoltre, possono fruire del NetworkRank per scoprire il miglior fornitore di servizi nella zona di interesse, e vedere la mappa delle torri cellulari nelle vicinanze.

Confronta Tariffe Internet Mobile

Sulla base delle informazioni inviate in automatico dal campione di utenti di cui sopra, tra il 1° gennaio 2016 e il 31 marzo 2016, gli esperti di OpenSignal hanno appunto scattato una fotografia dello stato delle reti cellulari in Italia.

Vodafone fornisce la migliore copertura 4G. OpenSignal non misura la copertura geografica o la copertura di popolazione, ma la cosiddetta time coverage, una percentuale che esprime il rapporto tra il tempo totale di connessione e il tempo effettivo durante il quale un utente ha avuto accesso a una determinata tecnologia.

I clienti di Vodafone abilitati al 4G hanno potuto sfruttare la rete LTE (Long Term Evolution) dell’operatore di telefonia mobile per il 74,97% del tempo totale, mentre quelli di TIM per il 68,10%, quelli di Tre per il 45,65% e quelli di Wind per il 44,11%.

Vodafone si impone anche in ambito di velocità di connessione media in download su reti cellulari 3G, con un valore di 6,01 Mbps. Seguono TIM, con 4,86 Mbps, e Wind e Tre, entrambe con 4,57 Mbps.

Tre fornisce invece la velocità di connessione media in download più elevata su reti cellulari 4G, con un valore di 19,58 Mbps, seguita a stretto gira di posta da Vodafone, con 18,78 Mbps. Entrambi gli operatori di telefonia mobile superano il valore medio globale registrato da OpenSignal nel quarto trimestre del 2015, attestatosi sui 13,5 Mbps.

Bene anche TIM, con una velocità di connessione media in download su reti 4G pari a 17,50 Mbps. Male, invece, Wind, con un valore di 8,30 Mbps.

OpenSignal, nel rapporto sullo stato delle reti cellulari in Italia, indica anche la velocità di connessione media in download sperimentata dagli utenti su tutti i network degli operatori. Una metrica che premia Vodafone, con un valore di 11,72 Mbps. Seguono TIM, con 9,73 Mbps, Tre, con 8,17 Mbps, e Wind, con 5,34 Mbps.

Capitolo latenza, infine, vale a dire il tempo impiegato da un pacchetto di dati per percorrere il tragitto compreso tra un punto e un altro di una rete, e viceversa.

Su network 3G, si impone Vodafone, con un valore di 87,31 ms (millisecondi). Seguono TIM, con 97,30 ms, Wind, con 112,31 ms, e Tre, con 120,43 ms.

Su reti 4G, invece, è TIM a primeggiare, con una latenza di 62,32 ms. Seguono Vodafone, con 65,65 ms, Wind, con 67,88 ms, e Tre, con 75,70 ms.

Commenti Facebook: