Uso sostenibile dell’automobile: la guida

Rinunciare a guidare per tutelare il Pianeta è una scelta coraggiosa, ma non tutti possono privarsi di un mezzo di trasporto. E’ essenziale perciò conoscere le pratiche di uso sostenibile dell’automobile, che SosTariffe.it presenta in questa guida. Ecco 5 consigli per guidare nel rispetto dell’ambiente risparmiando e riducendo le emissioni, suggeriti dal Progetto UE Ecolife.

5 consigli per guidare nel rispetto dell'ambiente

Nel nostro Paese circolano 608 auto ogni 1.000 abitanti, il che significa alti livelli di inquinamento. Per questo tutelare la Terra facendo un uso sostenibile dell’automobile è essenziale e rappresenta un passo in avanti per salvare il Pianeta. Dalla nascita del Progetto UE Ecolife (è l’iniziativa partita nel 2013 dal co-finanziamento Life+ Informazione e Comunicazione dell’Unione Europea) sono sempre più numerosi gli automobilisti che mettono in pratica piccoli accorgimenti per guidare nel rispetto dell’ambiente: li riassumiamo in questa guida.

Auto elettrica, ibrida oppure ordinaria?

Un uso sostenibile dell’automobile inizia dalla scelta all’acquisto. Oggi esistono diversi modelli di auto elettriche o ibride a prezzi contenuti e la rete di ricarica si è estesa a tutto il territorio italiano, specie nei centri nelle maggiori città. L’auto elettrica può essere anche rifornita di energia direttamente da casa, grazie all’uso di una normale presa di corrente, ma non tutti sono pronti ad un cambiamento così radicale. Tanti automobilisti preferiscono ancora le auto ordinarie, e scelgono, per rispettare il Pianeta, quelle più ecologiche di classe Euro 5 o Euro 6. Si tratta di modelli nuovi che producono meno emissioni, ma più costosi stando ai listini di mercato. Si può ovviare risparmiando sulle assicurazioni e sulla manutenzione, scegliendo un’officina convenzionata con la compagnia Rc auto.

N.B. SosTariffe.it è stato eletto miglior sito 2015 per la comparazione di assicurazioni auto e moto per veicoli ordinari. Il motore di ricerca può essere utilizzato per scovare in pochi secondi il prezzo più basso, per acquistare una nuova polizza o cambiare compagnia.
Confronta assicurazioni auto

5 consigli per un uso sostenibile dell’automobile

In questa guida SosTariffe.it ha riassunto le direttive del progetto UE Ecolife ed elaborato i suggerimenti per guidare nel rispetto dell’ambiente, eccoli:

  1. Dosare l’acceleratore, evitare frenate brusche, i frequenti cambi di marcia e passare il prima possibile alle marce alte è il primo passo per ridurre le emissioni nocive dell’auto. Chi guida in modo nervoso infatti aumenta il consumo di carburante del 30% quando potrebbe risparmiare 270 kg di CO2 e ben 200 Euro l’anno. La compagnia assicurativa Direct Line, che fornisce polizze Rc auto ed Rc moto per veicoli ordinari, stima che il 48% dei conducenti non conosce le pratiche di uso sostenibile dell’automobile e sfoga lo stress guidando in modo affannoso;
  2. Una buona manutenzione dei veicolo è essenziale per inquinare meno. Bisogna passare le revisioni, controllare i gas di scarico e provvedere a tutte le operazioni che garantiscano l’efficienza della vettura anche da un punto di vista ecologico. Mettendo in pratica il consiglio n° 1 abbinato al consiglio n° 2 si risparmiano consumi e carburante fino al 30%;
  3. Controllate la velocità. Chi viaggia a 100 km/h anziché a 130 risparmia il 25% di carburante;
  4. Chi vuole fare un uso sostenibile dell’automobile deve evitare di caricarla troppo perché anche il peso della vettura, incidendo sull’aerodinamica del veicolo, ha conseguenze sul livello di emissioni;
  5. Limitare l’uso di aria condizionata.

Guidare nel rispetto dell’ambiente: altri accorgimenti

La nostra guida non si esaurisce in 5 consigli, ci sono tanti altri piccoli accorgimenti che possono aiutare a diventare guidatori responsabili. Non tutti sanno ad esempio che anche viaggiare con i finestrini aperti incide su aerodinamica ed emissioni (ne parlavamo in relazione al peso della vettura) e che l’uso smisurato di optional e dispositivi elettrici comporta l’assorbimento di molta corrente e fa aumentare l’inquinamento. L’ultima curiosità? Chi non cambia i pneumatici stagionalmente (esistono gomme invernali ed estive) incrementa il consumo di carburante, chi invece sostituisce le gomme invernali con quelle estive risparmia e protegge l’ambiente.

Commenti Facebook: