“Una vita da social”, 3 Italia rinnova la partnership per la seconda edizione

Facebook, Twitter, Pinterest. I social network sono piattaforme di cui non possiamo più fare a meno ma che presentano numerosi rischi, soprattutto per i minori. Per questo la Polizia di Stato ha creato una campagna educativa, “Una vita da Social“, in collaborazione con il  Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, per la quale anche 3 Italia ha rinnovato il suo sostegno.

Vita-da-social
Dopo il successo della prima edizione, riparte il tour in più di 50 città italiane

L’obiettivo è quello di sensibilizzare e prevenire i pericoli che possono derivare dall’uso delle nuove tecnologie; l’iniziativa, come la prima edizione, si articolerà in un tour in più di 50 città italiane dove un “truck” multimediale-aula didattica sarà il luogo di incontro tra operatori della Polizia di Stato e delle aziende con studenti, genitori e insegnanti.

Proprio da questo “truck” verranno illustrare le tematiche relative alla sicurezza online e alla difesa della privacy; in particolare uno dei temi di quest’anno sarà il cyberbullismo, al centro anche di “Like – Storie di vita online“, la rappresentazione teatrale di Luca Pagliari in programma in dieci città tra cui Roma, Milano, Torino e Firenze.
Confronta le offerte Tre
Anche Tre sostiene il programma, come ricorda Antongiulio Lombardi, Direttore Affari Istituzionali di 3 Italia. «Dopo il successo della prima edizione, il rinnovato sostegno di 3 Italia a “Una vita da Social” conferma l’ impegno e la volontà della nostra azienda di contribuire a una diffusione sana e positiva dei nuovi mezzi di comunicazione, a tutela soprattutto di giovani e giovanissimi».

Commenti Facebook: